Calcio
Calcio
Speciale

Come diventare calciatore professionista

Il percorso da seguire per fare carriera

Il calcio è uno degli sport più amati dagli italiani ed è il sogno di molti poter diventare calciatore professionista. Per intraprendere una carriera da calciatore, bisogna però essere dotati di grande talento, in modo che venga riconosciuto fra quello di tanti altri ragazzi che aspirano a diventare calciatori. Ma come fare in realtà per diventare un calciatore professionista? Ci sono degli step da seguire in maniera particolareggiata, che sarebbero da seguire per chi vuole fare di questo sport la propria professione. Si tratta di regole comuni, che si basano anche sui principi importanti che un bravo calciatore dovrebbe sempre coltivare, non giudicandosi mai arrivato, ma mettendosi sempre in discussione per raggiungere mete sempre più alte e per arrivare ad una posizione di prestigio. Indichiamo quali sono le tappe fondamentali da seguire per chi vuole diventare un vero professionista del calcio.

Qual è il percorso da seguire per diventare calciatore

Innanzitutto bisogna avere delle conoscenze appropriate, anche sapendo gli aspetti più tecnici, e informarsi su tutto quello che avviene nel mondo del calcio, seguendo ad esempio i portali online come Minuti di recupero.

Ma naturalmente non basta soltanto l'essere dotati di un'approfondita conoscenza, perché prima di ogni altra cosa per diventare calciatori professionisti bisogna essere animati da una forte passione, dedicandosi completamente a questo sport.

Sarebbe importante iniziare a giocare fin da piccoli, in modo da avere più opportunità di entrare a far parte di una squadra giovanile. Il calcio è uno sport per cui si deve essere molto allenati e non parliamo soltanto di allenamento fisico, ma anche mentale, visto che occorre una particolare predisposizione a 360 gradi.

È essenziale conoscere le tecniche che hanno applicato i grandi giocatori del passato. D'altronde chi ama il calcio sicuramente avrà anche dei calciatori che ammira in particolare. Si può iniziare a giocare anche delle partite che si svolgono presso i raduni scolastici, in modo da avere la possibilità di essere notati da chi agisce in questo settore.

Inizialmente si può giocare nella categoria giovanile, per poi passare agli amatori e poi ai semi-professionisti. Da non trascurare i programmi di formazione professionale che a volte sono dedicati proprio a questo sport.
Inoltre è fondamentale condividere alcuni principi di fondo che dovrebbero essere propri di un calciatore. Il primo è quello di non giocare per se stessi, ma contando sulla collaborazione di tutta la squadra. Inoltre è davvero importante non fermarsi di fronte alle eventuali prime difficoltà, ma bisognerebbe tenere presenti sempre gli obiettivi che si vogliono raggiungere. Ci vogliono costanza, impegno e pazienza.

Quanto guadagna un calciatore professionista

Un calciatore professionista ha uno stipendio molto alto. Dipende anche molto dall'importanza della squadra. Sicuramente le squadre che giocano in Serie A sono particolarmente importanti, infatti sono anche le squadre che gareggiano sui campi internazionali, come per esempio nel caso dell'Europa League e della Champions League.

Ma non si tratta soltanto di stipendio, visto che specialmente i giocatori della Serie A guadagnano grosse cifre anche dagli sponsor e dalle pubblicità a cui prendono parte. Ma facciamo un esempio, per renderci conto in particolare di quanto può arrivare a guadagnare un calciatore che gioca nella Serie A. Ad esempio Gonzalo Higuain arriva a guadagnare 7,5 milioni di euro l'anno.

Per chi è bravo naturalmente è molto più facile arrivare a raggiungere gli obiettivi che permettono di guadagnare anche tanto. Bisognerebbe però avere, oltre al talento, anche un'ottima dose di fortuna, soprattutto per essere notati per esempio da un allenatore o da qualche altro professionista del mondo del calcio in grado di portare un ragazzo a lanciarsi a quella che potrebbe rivelarsi una grande avventura ricca di soddisfazioni.
  • Calcio
Altri contenuti a tema
Irene​ Divittorio convocata per lo stage con la nazionale Irene​ Divittorio convocata per lo stage con la nazionale ​La talentuosa calciatrice barlettana a Tirrenia dal 13 al 17 Luglio per uno Stage con la nazionale U15
Italia campione d'Europa, è festa anche a Barletta Italia campione d'Europa, è festa anche a Barletta Tantissimi ragazzi in Piazza Aldo Moro per i festeggiamenti dopo la grande vittoria
Barletta, i trionfi Azzurri e la festa patronale. Storia ed evoluzione di una singolare coincidenza Barletta, i trionfi Azzurri e la festa patronale. Storia ed evoluzione di una singolare coincidenza È la terza volta che la festa patronale coincide con la partita della nazionale
Italia in finale: esplode la gioia a Piazza Moro, c'è anche il sindaco Italia in finale: esplode la gioia a Piazza Moro, c'è anche il sindaco Tanti i giovani che si sono riversati in piazza per festeggiare il risultato degli azzurri
Secondo "memorial" per Ruggiero Napoletano, il calciatore barlettano morto nel 2018 a 15 anni Secondo "memorial" per Ruggiero Napoletano, il calciatore barlettano morto nel 2018 a 15 anni Il torneo si svolgerà dal 30 giugno al 4 luglio, al Manzi-Chiapulin di Barletta
Inter Summer Camp: il progetto voluto dalla Virtus Andria arriva in città per la prima volta Inter Summer Camp: il progetto voluto dalla Virtus Andria arriva in città per la prima volta Dal 5 al 9 luglio e dal 12 al 16 luglio un'esperienza all'insegna del gioco e degli allenamenti sotto la guida di tecnici qualificati
L’Inter Summer Camp 2021 arriva a Andria L’Inter Summer Camp 2021 arriva a Andria Nasce una importante partnership fra Virtus Andria e FC Internazionale
La barlettana Irene Divittorio in prova al Sassuolo e alla Juve La barlettana Irene Divittorio in prova al Sassuolo e alla Juve Classe 2006, Irene parteciperà a maggio alle selezioni delle due squadre
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.