Cgil
Cgil
Scuola e Lavoro

Cgil-Bat contro Inps. I Cud non inviati

Intervento di sindacalisti Cgil. «Disorganizzazione dell'Ente»

«I Cud quest'anno non sono stati inviati dall'Inps – interviene la segreteria della Cgil-Bat - per posta ai lavoratori ed ai pensionati.

L'Inps, dopo i tagli lineari più volte denunciati dalle lavoratrici e dai lavoratori del pubblico impiego, per operare un risparmio di 40 milioni di euro sulla spedizione dei Cud, ha gettato letteralmente nel caos i cittadini e creato grosse difficoltà ai lavoratori dell'Istituto. Gli uffici, anche nella provincia di Barletta–Andria–Trani, sono quotidianamente presi d'assalto da parte di utenti che chiedono solo l'erogazione di importanti servizi».

«I lavoratori della sede Inps provinciale di Andria e delle Agenzie di Barletta, Canosa di Puglia e Trani – sostiene Antonio Forlano, segretario aziendale Fp Cgil Bat Inps – stanno tamponando le falle dell'Amministrazione. Già gravati da servizi come quelli della Cassa Integrazione, di grande rilievo in questa fase economica, i lavoratori sopperiscono come possono ad una evidente disorganizzazione dell'ente».

«Purtroppo – continua Massimo Marcone, segretario provinciale Fp Cgil Bat – i nodi stanno venendo al pettine. Come noi abbiamo più volte denunciato, a seguito dei tagli della 'spending review', della legge di stabilità e dell'ormai quotidiano attacco al pubblico impiego, i cittadini stanno subendo le conseguenze immediate assistendo a tagli ai servizi di primaria importanza. La situazione è diventata davvero paradossale.

Riteniamo che, soprattutto in questa fase storica, l'Istituto di Previdenza Sociale dovrebbe essere potenziato e riorganizzato per incrementare e meglio qualificare l'attuale livello dei servizi erogati ad una fascia di utenza sempre più ampia e diversificata, salvaguardando – concludono i due sindacalisti – prioritariamente i sacrosanti diritti degli operatori che tali servizi continuano a garantire».
  • INPS
  • Cgil
Altri contenuti a tema
1 Pes Bat: «Qual è lo stato del Contratto Istituzionale di Sviluppo?» Pes Bat: «Qual è lo stato del Contratto Istituzionale di Sviluppo?» Il Pes Bat scrive al Prefetto e al Presidente della Provincia
8 marzo, l'incontro in streaming della Cgil Bat con protagoniste del territorio 8 marzo, l'incontro in streaming della Cgil Bat con protagoniste del territorio La giornata internazionale della donna: «E donna sia…anche in pandemia»
Covid, anche nella Bat è stata avviata la campagna vaccinale per i Vigili del fuoco Covid, anche nella Bat è stata avviata la campagna vaccinale per i Vigili del fuoco Fp Cgil Bat: “Soccorritori che ogni giorno rischiano il contagio”. Il 2 marzo è cominciata la somministrazione
118 nella Bat: passi in avanti per l’internalizzazione del servizio 118 nella Bat: passi in avanti per l’internalizzazione del servizio Approvata la deliberazione della Asl di indirizzo per l’affidamento a Sanitaservice
Pesca, aumento giornate di fermo: preoccupazione della Flai Cgil Bat Pesca, aumento giornate di fermo: preoccupazione della Flai Cgil Bat Nel decreto pubblicato dal Mipaaf sono previste giornate aggiuntive al fermo pesca a strascico nel 2021
Vaccini anti-Covid: «Serve accelerare, altrimenti ci vorranno anni» Vaccini anti-Covid: «Serve accelerare, altrimenti ci vorranno anni» Da Cgil e Spi Bat Biagio D’Alberto e Felice Pelagio analizzano i dati delle prenotazioni nei comuni della Bat
1 Immigrato morto a Barletta, Flai Cgil Bat e Puglia: «Invisibili nell'ombra» Immigrato morto a Barletta, Flai Cgil Bat e Puglia: «Invisibili nell'ombra» L'intervento di Gaetano Riglietti e Antonio Gagliardi
Asp Regina Margherita di Barletta, la Cgil chiede l’intervento della Regione Asp Regina Margherita di Barletta, la Cgil chiede l’intervento della Regione La nota del coordinatore della Camera del lavoro comunale Franco Dambra
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.