Canne della Battaglia
Canne della Battaglia
Territorio

Canne della Battaglia, ottimi risultati per i "Progetti utili alla collettività"

Coinvolti i beneficiari del Reddito di Cittadinanza

"Reddito di cittadinanza: buoni risultati sono stati registrati già nella fase iniziale per i 17 progetti utili alla collettività (Puc) implementati dal Comune di Barletta (Settore Servizi Sociali, dirigente Caterina Navach) su tutto il territorio cittadino, anche a Canne della Battaglia con una spesa complessiva di 25.000 euro già impegnata a carico del bilancio comunale 2020 per il loro espletamento. Scuole, uffici pubblici, enti del terzo settore i soggetti ospitanti delle attività proposte nell'ambito della procedura pubblica di manifestazione d'interesse: i progetti sono pervenuti con una prima ondata di quattordici proposte (determinazione dirigenziale n.1045 del 28 luglio) ed una più recente per i rimanenti tre progetti attivati con determina 1198 del 24 agosto. L'elenco: "Rodari – attività di sorveglianza, igiene ambienti interni ed esterni, piccola manutenzione" – Soggetto partner: Istituto Comprensivo "Musti-Dimiccoli" di Barletta; "De Nicola - attività di sorveglianza, igiene ambienti interni ed esterni, piccola manutenzione" – Soggetto partner: Istituto Comprensivo "Musti-Dimiccoli" di Barletta; "Supporto agli uffici e front office" – Soggetto partner: Istituto Comprensivo "Musti-Dimiccoli" di Barletta; "Noi ci siamo" – Soggetto partner: Associazione "Operatori Barletta Soccorso"; "Il valore della diversità" - Soggetto partner: Scuola Secondaria di I grado "Baldacchini-Manzoni"; "Scuola accogliente" - Soggetto partner: Scuola Secondaria di I grado "Baldacchini-Manzoni" di Barletta; "Canne della Battaglia. Prossima fermata, la storia!" – Soggetto partner: Comitato italiano Pro Canne della Battaglia; "Sui binari del tempo a Canne della Battaglia. Istruzioni per l'uso" - Soggetto partner: Comitato italiano Pro Canne della Battaglia; "Sicurezza a Scuola" – Settore comunale Polizia Locale e Protezione Civile (Comando Polizia Locale); "Supporto alle attività amministrative" – Settore comunale Polizia Locale e Protezione Civile (Ufficio Traffico); "Sorveglianza musei Barletta" – Settore comunale Beni e Servizi Culturali; "Biblioservice" - Settore comunale Beni e Servizi Culturali; "Sistemazione della onomastica e numerazione civica di alcune vie cittadine del Comune di Barletta" – Settore comunale Servizi Demografici ed elettorale; "Front office anagrafe" - Settore comunale Servizi Demografici ed Elettorale; "Promozione del benessere sociale: assistenza agli alunni con bisogni educativi speciali" – Soggetto partner: Istituto Comprensivo "Pietro Mennea" di Barletta; "Promozione di attività civiche a beneficio della comunità scolastica" – Soggetto partner: Istituto Comprensivo "Pietro Mennea" di Barletta; "Ampliamento delle prestazioni a favore del cittadino" – Settore comunale Programmazione economica e finanziaria.

A Canne della Battaglia i due progetti di pubblica utilità sono frutto dell'avvenuta stipula dell'apposita convenzione fra Comune di Barletta e Comitato Italiano Pro Canne della Battaglia quale soggetto ospitante e partner attuatore. "Canne della Battaglia. Prossima fermata, la storia!" e "Sui binari del tempo a Canne della Battaglia. Istruzioni per l'uso" rientrano fra le proposte progettuali pervenute al Settore Servizi Sociali – Area Contrasto alle Povertà in ottemperanza alle disposizioni governative per cui i beneficiari del reddito di cittadinanza "tenuti ad offrire, nell'ambito del Patto per il Lavoro e del Patto per l'Inclusione Sociale, la propria disponibilità per l'adesione a Progetti utili alla collettività (PUC), a titolarità dei Comuni, in ambito culturale, sociale, artistico, ambientale, formativo e di tutela dei beni comuni, da svolgere presso il medesimo comune di residenza, mettendo a disposizione un numero di ore compatibile con le altre attività del beneficiario e comunque non inferiore al numero di otto ore settimanali, aumentabili fino ad un numero massimo di sedici ore".

"Sui binari del tempo a Canne della Battaglia. Istruzioni per l'uso". Per la Stazione di Canne della Battaglia, manutenzione ordinaria con lavori in economia dell'immobile (concesso da RFI in comodato d'uso gratuito al soggetto attuatore) e dei relativi spazi pertinenziali esterni fruibili dal pubblico quale abituale luogo di libero accesso e di ritrovo sociale nell'area di Canne della Battaglia adiacente la linea ferroviaria. Come da proposta progettuale (approvata in sede di sottoscrizione del relativo contratto fra Comitato quale soggetto ospitante e Comune di Barletta Settore Servizi Sociali quale soggetto promotore), l'impegno del team è stato focalizzato – nella fase iniziale del progetto - al miglioramento funzionale degli spazi verdi all'aperto a favore dei cittadini visitatori e del pubblico per gruppi (turisti organizzati, scolaresche, famiglie etc.) in zona marginale ma sempre di elevato interesse storico-culturale quali l'area archeologica "Terme di San Mercurio" e della storica fontana medievale di San Ruggiero ubicata nelle immediate vicinanze del sito archeologico di maggior richiamo e dunque maggiormente visitato. Si è scelto di procedere ad una fase di radicale pulizia e bonifica delle aree individuate - con operazioni di giardinaggio, potatura siepi, raccolta residui botanici - nonché alla necessaria messa in sicurezza dei due giardinetti che, dall'epoca della loro realizzazione (1958) a corredo della stazioncina e fino ad oggi, erano stati lasciati sprovvisti di tali misure: installazione di parapetto-staccionata in legno lungo il perimetro, a norma e coerente per disegno ad analoga installazione nel Parco archeologico; realizzazione di gazebo a base quadrangolare con copertura e seduta. Utilizzando materiali (dispositivi di protezione personale quali mascherine e guanti da lavoro, badges di riconoscimento ed equipaggiamento di serie costituito da berretto verde + pettorina gialla, prodotti base per edilizia, legname, vernici, resine etc.) ed attrezzi di lavoro coerenti alle finalità del presente progetto con spese a carico dello scrivente Comitato quale soggetto ospitante.

"Canne della Battaglia. Prossima fermata, la storia!" Accoglienza ed informazione-formazione turistica a favore dei visitatori, della Cittadinanza e dei gruppi organizzati (scolaresche, turisti etc.). Come da proposta progettuale (approvata in sede di sottoscrizione del relativo contratto fra Comitato quale soggetto ospitante ed il Comune di Barletta Settore Servizi Sociali quale soggetto promotore ma in considerazione delle più favorevoli condizioni meteo), l'obiettivo conseguito ha denotato incremento della conoscenza e della responsabile quanto consapevole fruibilità nel rispetto ambientale e culturale dei luoghi – con particolare riferimento alla mobilità ferroviaria dolce sulla storica tratta Barletta-Spinazzola) a favore dei cittadini visitatori e del pubblico per gruppi (turisti organizzati, scolaresche, famiglie etc) nelle immediate vicinanze del sito in zone ritenute abitualmente periferiche ma sempre di elevato interesse storico-culturale quali l'area archeologica cosiddetta delle "Terme di San Mercurio" e della storica fontana medievale di San Ruggiero mediante materiale formativo (libri, stampati, dépliants etc.) in dotazione alla biblioteca del Comitato in loco.
  • Canne della battaglia
Altri contenuti a tema
Stanziamento di 750mila euro a Canne della Battaglia, basteranno? Stanziamento di 750mila euro a Canne della Battaglia, basteranno? Una riflessione del perito agrario Giuseppe Dargenio
1 In arrivo un finanziamento per Canne della Battaglia, Mennea: «La politica che costruisce» In arrivo un finanziamento per Canne della Battaglia, Mennea: «La politica che costruisce» Il finanziamento sarà destinato ad un intervento di restauro delle strutture archeologiche e alla realizzazione di percorsi di fruizione
Un progetto mai realizzato per Canne della Battaglia Un progetto mai realizzato per Canne della Battaglia Una lettera del perito agrario Giuseppe Dargenio
Coltivavano marijuana a Canne della Battaglia, due arresti Coltivavano marijuana a Canne della Battaglia, due arresti Rivendute illecitamente al dettaglio, le dosi avrebbero dunque “fruttato” ai due giovani fino a 4.000.000 di euro
Riapre il parco archeologico di Canne della Battaglia Riapre il parco archeologico di Canne della Battaglia L'Antiquarium resta chiuso per riorganizzazione
1 L'acquisto della collina di Canne, ma «Barletta non valorizza il patrimonio culturale» L'acquisto della collina di Canne, ma «Barletta non valorizza il patrimonio culturale» Michele Grimaldi: «Se 83 anni fa il Comune non avesse acquistato quel terreno, oggi non si sarebbe potuto celebrare niente nella nostra città»
Canne della Battaglia, Grimaldi: «Quale futuro per il sito archeologico?» Canne della Battaglia, Grimaldi: «Quale futuro per il sito archeologico?» «La sorte del sito annibalico assume un colore sempre più tendente al nero tetro»
Canne della Battaglia, un video sullo storico scontro sui canali del Mibact Canne della Battaglia, un video sullo storico scontro sui canali del Mibact La cultura non si ferma. Così il Ministero ha reso fruibili online le bellezze italiane
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.