Ottavio Narrucci
Ottavio Narrucci
Cronaca

Bufera nella Procura di Lecce, domiciliari per l'ex dg Asl Bat Narracci

Coinvolti magistrati e primari: l'accusa è di corruzione in atti giudiziari

E' finito agli arresti domiciliari con l'accusa di corruzione in atti giudiziari l'ex direttore generale dell'Asl Bat, Ottavio Narracci nell'ambito dell'inchiesta avviata dalla Procura di Lecce a carico del pubblico ministero salentino Emilio Arnesano e di altre persone.

L'inchiesta, partita da un provvedimento di dissequestro a carico di Arnesano e poi condotta dalla Procura di Potenza, ha messo in luce una serie di episodi corruttivi con il coinvolgimento attivo di diverse figure di spicco del settore giudiziario e sanitario. In particolar modo, sul fronte Asl, il pubblico ministero si sarebbe impegnato a far assolvere Narracci nel procedimento penale per peculato.

In cambio, il giudice «otteneva - secondo quanto si apprende dai fascicoli d'inchiesta - non solo, soggiorni gratuiti e imbarcazioni a prezzi di saldo, ma anche trattamenti di favore da parte dei medesimi dirigenti della Asl nella prenotazione di visite mediche, nella prenotazione di interventi per familiari, nelle visite a proprie amiche e così via».

In carcere oltre Arnesano, anche Carlo Siciliano, dirigente Asl. Arresti domiciliari per Giorgio Trianni e Giuseppe Rollo, primari rispettivamente dei reparti di Neurologia e Ortopedia dell'ospedale "Vito Fazzi" di Lecce, e Benedetta Martina, avvocato. I provvedimenti sono stati eseguiti questa mattina dai militari del Nucleo di polizia economico-finanziaria della Guardia di finanza di Lecce.
  • Giustizia
  • Asl Bt
Altri contenuti a tema
Sanità in sicurezza: la gestione nella Bat fa scuola Sanità in sicurezza: la gestione nella Bat fa scuola Un convegno sulle novità adottate ora da altre Asl pugliesi
Nuove dichiarazioni di Savasta: il magistrato di Barletta collabora Nuove dichiarazioni di Savasta: il magistrato di Barletta collabora Nella vicenda che ha scosso la procura tranese emergono nuovi scenari
Contributi economici per i pazienti gravissimi della Bat Contributi economici per i pazienti gravissimi della Bat Riconosciuti 199mila euro in assegni di cura
Operazione Nabucodonosor, cadono le accuse per Cannito e Diviccaro Operazione Nabucodonosor, cadono le accuse per Cannito e Diviccaro Per gli avvocati Michele Cianci e Antonella Parrotta si tratta di “un importante risultato”
Strage Ferrotramviaria, tutti rinviati a giudizio Strage Ferrotramviaria, tutti rinviati a giudizio In aula il 14 marzo 2019 per il rito abbreviato: processo fissato per il 28 marzo
Asl BT, agitazione e sit-in infermieri: contratti in scadenza a fine anno Asl BT, agitazione e sit-in infermieri: contratti in scadenza a fine anno Sindacati preoccupati per occupazione e diritto alla salute dei cittadini. Il 20 dicembre manifestazione in via Fornaci ad Andria
La Asl BT si dota di un arco sterile oculistico e di una nuova risonanza magnetica La Asl BT si dota di un arco sterile oculistico e di una nuova risonanza magnetica Domani all'inaugurazione a Trani anche il presidente Emiliano
Liste d’attesa troppo lunghe a Barletta e nella Bat Liste d’attesa troppo lunghe a Barletta e nella Bat Oggi un focus sullo stato d’attuazione del protocollo d’intesa tra Cgil, Cisl, Uil e Asl Bat
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.