Barletta in ginocchio per i troppi George Floyd
Barletta in ginocchio per i troppi George Floyd
La città

“Black Lives Matter”, Barletta in ginocchio per i troppi George Floyd

Piazza “Aldo Moro” si è riempita di testimonianze e contributi di studenti e cittadini per cui anche “il silenzio è violenza”

"Per favore, non riesco a respirare". Sono le parole che accompagnano le immagini strazianti degli ultimi 8 minuti e 46 secondi di vita di George Floyd, l'uomo afroamericano immobilizzato sull'asfalto da un poliziotto, con un ginocchio sul collo , in Minnesota, lo scorso 25 maggio.
Social Video4 minutiBarletta in ginocchio per i troppi George FloydCosimo Giuseppe Pastore
Al grido pacifico "Black Lives Matter" ha aderito anche la città di Barletta che, nel pomeriggio di ieri, ha riempito piazza "Aldo Moro" di testimonianze e contributi di studenti e cittadini per cui anche "il silenzio è violenza". All'iniziativa hanno preso parte l'Unione degli Studenti di Barletta, l'Arci Cafiero, il Collettivo Exit, l'Anpi Bat e il gruppo consiliare Coalizione civica.

«Il cambiamento potrà partire – osservano dall'Unione degli Studenti di Barletta – quando la scuola, luogo di formazione principale dell'individuo, diventerà più inclusiva. È necessaria una società più inclusiva per evitare di vedere il "diverso" come qualcosa di sbagliato o come un errore».

Quasi 9 minuti di silenzio. Tutti in ginocchio per ricordare i troppi George vittime di violenza e discriminazione. Un gesto divenuto il simbolo di proteste e mobilitazioni che hanno riportato all'attenzione pubblica le questioni della rivendicazione dei diritti umani e della discriminazione razziale, retaggio culturale con cui gli USA fanno ancora i conti.

«Nessuno può essere discriminato per il colore della pelle e nessuno può essere lasciato solo – il commento di Roberto Tarantino (ANPI Bat) – È molto importante far sentire che in tutto il mondo ci sono delle persone che non ci stanno».

Da Minneapolis il volto di George Floyd è divenuto simbolo di un movimento che ha preso piede anche nelle città di Detroit, Washington, New York, Philadelphia, Chicago, a volte con risvolti violenti che stanno mettendo in difficoltà il Presidente Donald Trump, per poi diffondersi a macchia di leopardo in tutto il pianeta.

Un messaggio di vicinanza è giunto anche da Mimmo Lucano, il sindaco di Riace che, seppur a distanza, ha dato il suo contributo alla manifestazione barlettana. «Riace non è stato un centro di corruzione o di illegalità – ha detto Roberto Tarantino – ma un eccellente esperimento di un modo diverso di vivere».
5 foto“Black Lives Matter”
Barletta in ginocchio per i troppi George Floyd min JPGBarletta in ginocchio per i troppi George Floyd min JPGBarletta in ginocchio per i troppi George Floyd min JPGBarletta in ginocchio per i troppi George Floyd min JPGBarletta in ginocchio per i troppi George Floyd min JPG
  • Manifestazione
  • Razzismo
Altri contenuti a tema
Discriminazioni per i braccianti, manifestazione davanti alle Prefetture di Bari e Barletta Discriminazioni per i braccianti, manifestazione davanti alle Prefetture di Bari e Barletta La manifestazione si terrà sabato 10 aprile
Mense e pulizie scolastiche e aziendali, oggi manifestazione davanti alla Prefettura Bat Mense e pulizie scolastiche e aziendali, oggi manifestazione davanti alla Prefettura Bat La segretaria generale Filcams Bat, Tina Prasti: «Servono certezze subito»
Black lives matter, Barletta si unisce alla mobilitazione Black lives matter, Barletta si unisce alla mobilitazione Sabato l'iniziativa organizzata da Arci Cafiero e Unione degli Studenti Barletta
Tremila sardine in piazza, presente un gruppo di Barletta Tremila sardine in piazza, presente un gruppo di Barletta «La nostra presenza silenziosa sarà un grido che sentiranno da lontano»
Le “Sardine” arrivano in Puglia, ma è (solo) Italia in Comune Le “Sardine” arrivano in Puglia, ma è (solo) Italia in Comune L’unico canale ufficiale del movimento bolognese è “6000 sardine”
1 A Barletta il torneo antirazzista "Francesco Damato" A Barletta il torneo antirazzista "Francesco Damato" Da oggi pomeriggio al via le attività che avranno obiettivo quello di scardinare fascismo e razzismo
Suona la campanella della scuola senza mensa, protesta degli addetti Suona la campanella della scuola senza mensa, protesta degli addetti I lavoratori manifestano a palazzo di città: «Fermi da quattro mesi»
1 Salvaguardia ambientale, il 29 settembre una grande manifestazione a Barletta Salvaguardia ambientale, il 29 settembre una grande manifestazione a Barletta L'appello del comitato "Operazione aria pulita Bat" all'intera cittadinanza
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.