Festa delle Forze Armate 4 novembre 2014
Festa delle Forze Armate 4 novembre 2014
Istituzionale

Barletta ricorda la Grande Guerra, «occasione di riflessione e omaggio»

Una nota del sindaco Cascella, sul filo del ricordo per la Festa della Repubblica

«Il secondo anno di commemorazione della Grande Guerra 1915-1918 a Barletta ha rappresentato una ulteriore occasione di riflessione e omaggio ai nostri concittadini – da Nicola Straniero a Ettore Fucci – che hanno combattuto per i valori di indipendenza nazionale, di pace e di democrazia - ha dichiarato il sindaco Pasquale Cascella - E' importante che questo spirito che ha condotto all'unità e alla liberazione continui ad animare la città. Le brecce del cannoneggiamento subito da parte della corazzata austriaca Helgoland il primo giorno della partecipazione dell'Italia al primo conflitto mondiale rappresentano un segno indelebile, così come imperituro il ricordo di Giuseppe Carli che a diciotto anni scelse di lasciare la scuola e andare in guerra come volontario al cui sacrificio, l'1 giugno 1915 sul monte Mrzlivrk, è dedicata la prima medaglia d'oro al valor militare di quella guerra che continua a richiamare "noi contemporanei - come affermò il Ministro della Difesa, Roberta Pinotti, intervenendo nel corso della cerimonia dello scorso 26 maggio a Barletta - al dovere di dimostrare nei fatti almeno altrettanto coraggio e attaccamento verso il nostro paese, spirito di sacrificio, senso della solidarietà e dignità umana, desiderio di costruire il futuro".

Il filo della memoria riconduce alla prossima Festa della Repubblica, il 2 giugno, in occasione della quale ci ritroveremo a celebrare la scelta compiuta dal popolo italiano 70 anni fa quando prevalse l'opzione della Repubblica con la prima espressione del riscatto democratico affidato all'esercizio del diritto di voto alla donne. Un significativo traguardo il cui valore oggi si proietta nel futuro».
  • Sindaco
  • Guerra
Altri contenuti a tema
Associazioni di Barletta e dintorni in presidio contro l’occupazione turca Associazioni di Barletta e dintorni in presidio contro l’occupazione turca Oggi alle ore 18.30 in piazza Caduti nella giornata di mobilitazione internazionale per il Rojava
4 «Ecco perché non asfaltiamo le nostre strade»: una lettera del sindaco Cannito «Ecco perché non asfaltiamo le nostre strade»: una lettera del sindaco Cannito «Resta inteso che è stata appostata una somma pari 1.050.000 euro per asfaltare le strade»
Vigilessa aggredita a Barletta, la solidarietà del sindaco e dell'assessore Lasala Vigilessa aggredita a Barletta, la solidarietà del sindaco e dell'assessore Lasala «La merce venduta dalla persona controllata era contraffatta»
Vicenda Sportinsieme Sud, il sindaco chiarisce: «l’Amministrazione non ha nessuna responsabilità» Vicenda Sportinsieme Sud, il sindaco chiarisce: «l’Amministrazione non ha nessuna responsabilità» Secondo l'associazione di Barletta sono scomparse carrozzine e tavoli da ping pong dallo stadio Puttilli
Gli alunni del Garrone protestano, il Sindaco: «Sono con voi e con tutti gli studenti di Barletta» Gli alunni del Garrone protestano, il Sindaco: «Sono con voi e con tutti gli studenti di Barletta» Cannito: «A mezzogiorno abbiamo un appuntamento proprio per risolvere la questione della scuola superiore nella 167»
1 “La Brigata Barletta” 100 anni dopo: un incontro per celebrare i Caduti “La Brigata Barletta” 100 anni dopo: un incontro per celebrare i Caduti L’evento è organizzato dalla sezione cittadina dell’ANCR in stretta collaborazione con l’ANMIG
1 Vincenzo Palmieri e Domenico Senatore, doppia intitolazione per le vie di Barletta Vincenzo Palmieri e Domenico Senatore, doppia intitolazione per le vie di Barletta Le storie dell'Aviere pluridecorato, ex dipendente comunale e del Tenente Colonnello dell’aeronautica
2 Fascia tricolore per il sindaco Mino Cannito: «Vi prego di non lasciarmi mai solo» Fascia tricolore per il sindaco Mino Cannito: «Vi prego di non lasciarmi mai solo» «Il mio pensiero va a voi tutti, che avete contributo con un solo voto al sogno dell’intera città di Barletta»
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.