Radio
Radio
Eventi

Barletta ha una nuova emittente radiofonica

La musica per la valorizzazione del Meridione. La web radio del 'Bel Reame'

E' il 10 gennaio 2011 quando nasce "Regno.fm - La radio del Bel Reame". Direttamente dalle Puglie, in particolare da Barletta, sono partite le trasmissioni sul web di questa nuova emittente radiofonica abbastanza curiosa e ricca di particolari.

«'Regno.fm' veicolerà canzoni e parole per riaffermare anche attraverso la musica la dignità e l'importante eredità culturale di un popolo che a distanza di 150 anni conserva le sue radici comuni ieri come oggi...» Questo è parte del progetto editoriale di Paolo Guaglione, editore dell'emittente. Progetto di una radio affacciata al futuro ma che medita anche agli eventi passati: sono previsti infatti programmi di approfondimento storico per ricordare i primati raggiunti sotto la guida dei Borbone, le vere ragioni della caduta del Regno e quelle dell'invasione dei Savoia e del Piemonte. Programmi archiviati e sempre raggiungibili sul web grazie ai podcast.

«La scelta del nome non è casuale» - Rende noto l'editore. Il tutto nasce dal voler raccontare e contribuire con la musica alla valorizzazione e alla cultura di tutto il territorio che prima dell'unità d'Italia costituiva il Regno di Napoli e delle due Sicilie.

Regno.fm infatti, nasce proprio in occasione delle celebrazioni del 150esimo anniversario dell'unità di Italia. Un'emittente rivolta a tutto il mondo; soprattutto ai giovani di oggi che – come citato nel progetto editoriale - «non conoscono le verità sui torti subiti dal Sud con il risorgimento italiano, verità ancora oggi tenute nascoste nei libri di storia nelle scuole italiane.»

Un'alternativa alle radio che trasmettono solo "rumore" (come direbbero i più anziani); un modo per ascoltare musica in allegria e allo stesso tempo acculturarsi di quegli argomenti che si fa fatica a ricordare od apprendere. Insomma una radio «Che dice solo la verità...».
  • Musica
  • Storia
  • Radio
Altri contenuti a tema
RDS Summer Festival a Barletta: tra gli ospiti Elodie, Fedez e Tananai RDS Summer Festival a Barletta: tra gli ospiti Elodie, Fedez e Tananai Cresce l'attesa per il 5 e il 6 luglio
Jimmy Sax a Barletta: nel fossato concerto con la Symphonic Dance Orchestra Jimmy Sax a Barletta: nel fossato concerto con la Symphonic Dance Orchestra Spettacolo il prossimo 31 luglio
“Una borsa di studio per i giovani talenti della Nota d'Oro” – Giuseppe Maldera dell’omonimo caseificio “Una borsa di studio per i giovani talenti della Nota d'Oro” – Giuseppe Maldera dell’omonimo caseificio Il Caseificio Maldera contribuisce a realizzare i sogni dei giovani cantanti
Alle Terme di Caracalla i 70 anni di Fiorella Mannoia: Barletta presente Alle Terme di Caracalla i 70 anni di Fiorella Mannoia: Barletta presente A rappresentare la città Francesco Capuano dell'Orchestra Saverio Mercadante
Estate in musica: a Barletta attesi Biagio Antonacci, Ermal Meta, Mr. Rain e Antonello Venditti Estate in musica: a Barletta attesi Biagio Antonacci, Ermal Meta, Mr. Rain e Antonello Venditti Nel fossato del castello l'evento "The Best Music Festival"
Musica e solidarietà, sabato l'omaggio alle colonne sonore Disney Musica e solidarietà, sabato l'omaggio alle colonne sonore Disney A Palazzo della Marra l'iniziativa dei club Rotaract di Barletta e Bari Alto
Da Barletta all'Arena di Verona: Francesco Capuano stasera su Rai1 Da Barletta all'Arena di Verona: Francesco Capuano stasera su Rai1 Il musicista suona nell'orchestra di Fiorella Mannoia per la trasmissione "Una. Nessuna. Centomila"
Da Barletta al mondo e ritorno, l’esperienza del sassofonista Giuseppe Doronzo Da Barletta al mondo e ritorno, l’esperienza del sassofonista Giuseppe Doronzo Il musicista e compositore torna a suonare a Barletta dopo 8 anni con il progetto AVA Trio
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.