Ruspe nel campo rom
Ruspe nel campo rom
La città

Bar.S.A., «la dirigenza opera per il buon funzionamento dell’azienda pubblica»

La nota della società dopo il confronto a Palazzo di Città con sindaco, assessore e Cgil

Bar.S.A. prende atto dell'incontro interlocutorio tenutosi a Palazzo di Città in data 1° ottobre 2018 tra il sindaco Cosimo Cannito, l'assessore all'Ambiente Ruggiero Passero del Comune di Barletta in qualità di socio unico dell'Azienda ed i rappresentanti della Funzione Pubblica CGIL Bat Luigi Marzano e Luigi Lotoro. Vogliamo però sottolineare che le questioni affrontate nel corso dell'incontro sono da sempre materia di confronto nell'ambito delle relazioni industriali di livello aziendale, nel pieno rispetto della vigente normativa contrattuale, nelle sedi deputate. La dirigenza aziendale Bar.S.A. opera responsabilmente per il buon funzionamento dell'azienda pubblica. Un'azienda in cui tutti sanno cosa fare in base ad un sistema di gestione fondato su procedure tecnico-operative certificate e su precipui mansionari. Un'azienda in cui il lavoro è organizzato per garantire la rispondenza tra gli obiettivi ed i risultati aziendali sulla base delle direttive tecniche del Socio. Inoltre è opportuno sottolineare che ogni azione e intervento di Bar.S.A. è svolto in pieno raccordo con l'amministrazione comunale.

Nella consapevolezza del ruolo, su indirizzo del socio e nel pieno rispetto del sistema di controllo analogo sono state avviate da tempo le procedure necessarie per l'assunzione del personale: è al momento in pubblicazione l'avviso pubblico per la manifestazione di interesse rivolto all'individuazione di una Società di selezione del personale che si occuperà interamente della gestione della procedura concorsuale, nella fermezza condivisibile di assicurare la totale trasparenza nelle procedure e del reclutamento. La massima trasparenza è per Bar.S.A. da anni un riferimento costante con cui valutare e misurare i processi aziendali al fine di migliorare sé stessa.

La qualità degli standard aziendali è attestata da enti certificatori, che all'esito di puntuali verifiche, valutano l'azienda, nonché il rispetto dell'insieme delle procedure e la loro corretta valutazione. Proprio le valutazioni positive che l'azienda vanta confermano l'impegno prodotto su temi quali la sicurezza sul lavoro e l'attenzione che Bar.S.A. ripone verso gli standard di qualità a tutela di tutti i lavoratori. È una nostra prerogativa ottimizzare le disposizioni e i procedimenti aziendali in modo da rendere possibile, anche grazie al continuo monitoraggio delle azioni, un miglioramento delle performances pubbliche. Il riscontro è confermato dai lusinghieri risultati che da anni pongono l'azienda su un livello di eccellenza, ben al di sopra della media nazionale delle aziende che erogano servizi pubblici. Solo a titolo esemplificativo ci permettiamo di evidenziare la capacità di un equilibrio economico-finanziario che testimonia la solidità dell'azienda. Da oltre dieci anni, grazie all'impegno delle lavoratrici e dei lavoratori, Bar.S.A. chiude i bilanci di esercizio con margini in pareggio perseguendo al meglio il fine dell'azienda pubblica e sempre con numeri positivi. Atra conferma del profilo aziendale virtuoso è comprovata dai risultati della raccolta differenziata porta a porta nel Comune di Barletta con una percentuale che si attesta intorno al 70%.

Un unicum nel panorama regionale pugliese se si prendono in considerazione Comuni della grandezza di Barletta nonché successo particolarmente rilevante anche a livello nazionale. Un altro elemento di peculiarità da valutare è l'individuazione, da parte dell'Agenzia territoriale della Regione Puglia per il servizio di gestione dei rifiuti, di Bar.S.A. quale soggetto attuatore per la realizzazione di un impianto complesso di selezione meccanica e recupero di frazioni secche da raccolta differenziata (CMRD) che ci vede destinatari di un importante contributo regionale per la cui attuazione il management e l'amministrazione aziendale hanno predisposto ben due diversi piani economici che ne prevedono la realizzazione in tempi rapidi, una volta ottenute le autorizzazioni dal Socio Unico.

L'ambizione è di dare continuità alla professionalità raggiunta in vari settori come l'Igiene Urbana ed il Global Service potendo introdurre innovazione e maggiore qualità nei servizi pubblici erogati. L'impiantistica con la realizzazione dell'impianto di selezione può ancora rappresentare per Bar.S.A. e per la città di Barletta una nuova potenziale prospettiva di crescita, sopratutto per le ricadute occupazionali, visto che Bar.S.A. è già tra le aziende più dinamiche e rappresentative del territorio sia per unità lavorative impiegate che per fatturato annuo.

Tutto questo è stato possibile grazie una serie di attività che caratterizzano la vita aziendale, come le relazioni industriali ed il confronto sindacale compreso il rigore e la trasparenza dell'attuale organo amministrativo che seppure in ordinaria amministrazione ai sensi dell'art. 2386 del codice civile ha dato prova di proseguire l'azione svolta ed i programmi avviati dalle precedenti amministrazioni.
  • Bar.S.A.
Altri contenuti a tema
Stella Mele: «Uffici Bar.S.A. su terreni di proprietà comunale» Stella Mele: «Uffici Bar.S.A. su terreni di proprietà comunale» La proposta in consiglio, «Farebbe risparmiare 200mila euro all'anno»
Barletta riciclona, in arrivo un nuovo impianto in via Andria Barletta riciclona, in arrivo un nuovo impianto in via Andria Lavorerà i rifiuti differenziati, con l'obiettivo di ridurre la TARI
1 Il futuro della Bar.S.A. passa dal consiglio comunale di Barletta Il futuro della Bar.S.A. passa dal consiglio comunale di Barletta Cianci: «Ogni due mesi consiglio monotematico per affrontare i problemi insieme»
1 Cianci nuovo Amministratore Unico Bar.S.A. «un'ottima scelta» per Flavio Basile Cianci nuovo Amministratore Unico Bar.S.A. «un'ottima scelta» per Flavio Basile Le parole dell'esponente della Lega: «Spero che dimostri dedizione e impegno nel rispetto della comunità»
1 M5S Barletta sulla nomina del nuovo amministratore unico Bar.S.A. M5S Barletta sulla nomina del nuovo amministratore unico Bar.S.A. «Decisione presa in totale solitudine dal sindaco»
Il 10 dicembre torna il consiglio comunale, si parla di Bar.S.A. Il 10 dicembre torna il consiglio comunale, si parla di Bar.S.A. Ecco l'ordine del giorno: convocazione alle 16.30
1 Assemblea degli azionisti Bar.S.A., il resoconto Assemblea degli azionisti Bar.S.A., il resoconto Il sindaco ha presentato la nomina dell'avv. Cianci
Cianci alla Bar.S.A. è una scelta «presa in totale solitudine» secondo Dario Damiani Cianci alla Bar.S.A. è una scelta «presa in totale solitudine» secondo Dario Damiani Critico il senatore di Forza Italia: «Decisione che mi delude politicamente ed umanamente»
© 2001-2018 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.