Rame cavi
Rame cavi
Cronaca

Avevano rubato un quintale di rame, arrestati due pregiudicati

Nove bobine di cavi sottratte alla linea telefonica delle Ferrovie dello Stato. Il furto era avvenuto lo scorso 28 gennaio

Trasportavano nell'auto nove bobine di cavi in rame, pari ad un quintale, senza fornire una plausibile spiegazione. Ieri mattina, Ruggiero Chiarazzo e Giuseppe Lanotte, due pregiudicati di Margherita di Savoia, rispettivamente di 38 e 29 anni, sono stati raggiunti da un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Trani, su richiesta della locale Procura della Repubblica, eseguita dai Carabinieri della Compagnia di Barletta, con l'accusa di ricettazione.

I fatti risalgono allo scorso 28 gennaio, quando i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, durante un servizio di perlustrazione, finalizzato alla prevenzione e repressione di reati contro il patrimonio, di passaggio lungo la strada provinciale 3, che conduce a Canosa di Puglia, incrociarono una Lancia Y, con due individui a bordo, il cui atteggiamento alla loro vista apparve sospetto. Per tale motivo decisero di fermarli e di procedere ad un controllo, rinvenendo nel cofano, oltre ai cavi elettrici, anche un'ascia.

Le verifiche effettuate permisero di appurare che bobine erano verosimilmente riconducibili all'impianto di alimentazione della linea telefonica interna delle Ferrovie dello Stato, ai cui rappresentanti furono poi restituite.

I due si trovano ora rinchiusi nel carcere di Trani.
  • Carabinieri
  • Arresto
  • Furto
Altri contenuti a tema
Colpito da taser, muore a Bolzano il 42enne di Barletta Carlo Lattanzio Colpito da taser, muore a Bolzano il 42enne di Barletta Carlo Lattanzio Disposta l'autopsia per chiarire le cause dell'accaduto
Ruba le mance dei camerieri, l'episodio in un pub di Barletta Ruba le mance dei camerieri, l'episodio in un pub di Barletta Il gesto condannabile è stato immortalato dalle telecamere di sicurezza
I Carabinieri rafforzano i pattugliamenti nelle zone costiere della Bat I Carabinieri rafforzano i pattugliamenti nelle zone costiere della Bat Controlli anche sulla circolazione stradale per uso del cellulare alla guida e mancanza di cinture
Paura per i furti in casa a Barletta, allerta nelle chat e sui social Paura per i furti in casa a Barletta, allerta nelle chat e sui social Questa mattina alcuni agenti della Polizia di Stato sono intervenuti in via Tatò
Furto in stazione a Barletta: nei guai due minorenni Furto in stazione a Barletta: nei guai due minorenni I due ragazzi erano stati già più volte segnalati all’Autorità Giudiziaria per altri reati
I Carabinieri incontrano le referenti dei centri anti violenza del territorio I Carabinieri incontrano le referenti dei centri anti violenza del territorio Ieri mattina incontro tra le referenti dei CAV e il Comandante Provinciale dei Carabinieri BAT e il Maresciallo Vernice
Auto rubate nella Bat e portate a Cerignola: arrestati tre andriesi Auto rubate nella Bat e portate a Cerignola: arrestati tre andriesi Il sistema finalizzato a ricettazione e riciclaggio scoperto dai Carabinieri
Biglietti, allarmi e sicurezza: «Attenzione a non cadere nella trappola dell’emulazione» Biglietti, allarmi e sicurezza: «Attenzione a non cadere nella trappola dell’emulazione» Dopo gli episodi accaduti in pochi giorni a Trani, Barletta, Bari e Andria, ne parliamo con il comandante dei Carabinieri Massimiliano Galasso
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.