Casa Mani
Casa Mani
Cronaca

Aumentano le truffe immobiliari via internet

Compri casa, ma l’immobile non c’è. Invito alla cautela

La truffa fa sicuramente parte della tradizione italiana: il solito 'pacco' ha origini remote. Finché si tratta di racconti scherzosi o pellicole cinematografiche, anche di successo, sul tema, ci ridiamo sopra. Ma la realtà fa male. Ora le truffe sono al passo con i tempi: viaggiano su internet, riuscendo a mietere vittime più che in passato.

La nuova frontiera sono le truffe immobiliari via internet. Non si conosce con esattezza il numero dei casi, ma il costante aumento d'inganni on line è notevole. Proposte d'affitto e di vendita d'immobili che si verificano assolutamente false, magari di case inesistenti. Lo studio è dello "Sportello dei diritti", che vede un preoccupante aumento di segnalazioni in tal senso. Non più solo camere per le vacanze, specie nel periodo estivo, ma proprio appartamenti e immobili in locazione o messi in vendita, attraverso inserzioni, anche su siti specializzati.

Questi furbi-malintenzionati chiedono un anticipo come caparra di solito come mesi di pigione anticipata, con la scusa di bloccare l'affare nel frattanto che si sbrigano i documenti necessari per la formalizzazione dell'accordo, in realtà fasullo. I malcapitati perdono i soldi anticipati e la possibilità di usufruire dell'immobile, giacché o non esiste proprio, oppure è abitato dai legittimi ed ignari proprietari. Tra le categorie più colpite vi sono gli studenti in cerca di un alloggio nelle città universitarie, già oberati da molte difficoltà.

L'invito è alla cautela nell'acquisto o nella locazione d'immobili attraverso la rete, non inviando alcun dato personale o documento. Il consiglio è di verificare preventivamente di persona o tramite dei conoscenti di fiducia nel luogo dove viene indicato l'immobile. Ovvio che ciò non è sempre possibile. Allora se i dubbi persistono, o se si è certi, di essere stati vittime di un raggiro, occorre immediatamente denunciare l'accaduto alla polizia postale. Dai tempi di "TotoTruffa" i tempi sono cambiati, ma a quanto pare, la fontana di Trevi resta in vendita…
  • Truffa
Altri contenuti a tema
Intascavano bonus su lavori mai eseguiti, la Finanza di Barletta scopre la truffa Intascavano bonus su lavori mai eseguiti, la Finanza di Barletta scopre la truffa Tutti i dettagli nella conferenza stampa convocata questa mattina
Truffa a Barletta, la storia di nonna Emanuela a Pomeriggio Cinque Truffa a Barletta, la storia di nonna Emanuela a Pomeriggio Cinque Le telecamere di Mediaset in città per l’episodio ai danni di un’anziana, ingannata dal “finto nipote”
Truffe su WhatsApp, sui social e di persona: i chiarimenti dei Carabinieri Bat Truffe su WhatsApp, sui social e di persona: i chiarimenti dei Carabinieri Bat L'intervista al Comandante Provinciale dell’Arma Galasso per capire come comportarsi di fronte al messaggio "per salvare un parente in difficoltà"
Bonus edilizi, nel mirino anche commercialisti della Bat Bonus edilizi, nel mirino anche commercialisti della Bat L'operazione della Guardia di Finanza partita da Brescia
1 Anziana truffata a Barletta, arrestati in quattro dalla provincia di Napoli Anziana truffata a Barletta, arrestati in quattro dalla provincia di Napoli I malfattori hanno adoperato una delle classiche strategie fingendo di conoscere il figlio della donna
Truffe ai danni degli anziani, come difendersi? Truffe ai danni degli anziani, come difendersi? Un incontro con la Polizia di Stato nella chiesa di San Paolo Apostolo per approfondire la tematica
Truffa online, si fingono il vescovo di Trani per estorcere denaro Truffa online, si fingono il vescovo di Trani per estorcere denaro La Curia mette in guardia i destinatari: «Si consiglia di cestinare e darne avviso»
Traffico internazionale di banconote false, controlli anche nella Bat Traffico internazionale di banconote false, controlli anche nella Bat Operazione dei carabinieri del Comando antifalsificazione monetaria
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.