Bambini
Bambini
La città

Attività ludico-ricreative a Barletta, l'avviso per gli operatori del terzo settore

Si raccomanda a tutti i soggetti interessati di approfondire le disposizioni e i protocolli di prevenzione

Il settore comunale Pubblica Istruzione, Sport e Tempo Libero ha pubblicato l'avviso relativo alle procedure a cui gli operatori, le organizzazioni e gli enti del terzo settore dovranno attenersi per avviare e gestire in sicurezza le opportunità organizzate di socialità e gioco riservate ai bambini e agli adolescenti nella fase 2 dell'emergenza Covid-19.

Le disposizioni sono coerenti con le linee guida regionali per i "Servizi per l'Infanzia e l'adolescenza", emanate con Ordinanza del Presidente della Giunta Regionale al fine di consentire la riapertura delle attività ludico-ricreative, nella sola fascia diurna, rivolte ai minori di età compresa tra 3 e 17 anni, così come previsto dal DPCM del 17 maggio scorso. Ad oggi non è consentita, invece, l'attività di campi estivi che prevedano il pernottamento.

Si raccomanda a tutti i soggetti interessati di approfondire le disposizioni e i protocolli di prevenzione adeguando la propria organizzazione ai suddetti standard per garantire, come già riferito, lo svolgimento delle attività educative in sicurezza.

Per i dettagli si invita a consultare l'avviso e le disposizioni vigenti (in particolare l'Allegato 8 del DPCM del 17 maggio 2020 e l'Ordinanza regionale n. 255 del 10 giugno 2020) sul sito www.comune.barletta.bt.it, nella sezione dedicata alle news.
  • Comune di Barletta
  • terzo settore
Altri contenuti a tema
Referendum ed elezioni regionali: precisazioni sull'iter per la nomina degli scrutatori Referendum ed elezioni regionali: precisazioni sull'iter per la nomina degli scrutatori Il chiarimento del Comune di Barletta
1 Temporaneamente rimosse alcune panchine in via Roma Temporaneamente rimosse alcune panchine in via Roma Intervento disposto dall'amministrazione comunale per evitare assembramenti
Morirono in servizio: ripristinata l'aiuola per i due poliziotti barlettani Morirono in servizio: ripristinata l'aiuola per i due poliziotti barlettani Era il gennaio del 2018 quando il Comune intitolò agli agenti due strade, unite idealmente da due querce piantate per rafforzare il legame tra Barletta e i suoi figli
Ripristinate le aiuole dedicate a due poliziotti barlettani deceduti in servizio Ripristinate le aiuole dedicate a due poliziotti barlettani deceduti in servizio Martedì, una cerimonia con la partecipazione delle autorità
Rivendica casa popolare e accusa il Comune di Barletta, Cannito: «Mente!» Rivendica casa popolare e accusa il Comune di Barletta, Cannito: «Mente!» Il sindaco: «Queste sono accuse gravi e chi le fa deve assumersene la responsabilità, probabilmente anche giudiziaria»
Primo maggio, arriva per Barletta l'ordinanza aperture esercizi commerciali Primo maggio, arriva per Barletta l'ordinanza aperture esercizi commerciali Potranno altresì effettuare asporto e domicilio anche i bar, i ristoranti, le pizzerie e le gelaterie
A Barletta il contributo straordinario di Ager, in totale 664.930 euro A Barletta il contributo straordinario di Ager, in totale 664.930 euro L'assessore Passero: «Il comune potrà investire per potenziare e rendere sempre più virtuose le politiche ambientali in città»
Contributo fitto casa, necessario comunicare codice IBAN al Comune di Barletta Contributo fitto casa, necessario comunicare codice IBAN al Comune di Barletta Sono state evase 1.628 domande, ne mancano all’appello 172 per le quali non può essere portato a termine il mandato di pagamento
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.