Confesercenti Bat, Confcommercio Bat e APE Barletta
Confesercenti Bat, Confcommercio Bat e APE Barletta
La città

Associazioni di categoria unite per un'idea condivisa di sviluppo della città

Il programma presentato ieri da Confesercenti Bat, Confcommercio Bat e APE Barletta

Un programma condiviso che porti all'attenzione dell'amministrazione le esigenze dei pubblici esercenti e che elabori proposte orientate ad una migliore vivibilità del centro storico. Si contribuisce così alla crescita qualitativa dell'offerta turistica e ricettiva della città garantendo una convivenza pacifica tra movida, commercio e residenti.

Il periodo di profonda crisi economica legato all'emergenza sanitaria non ferma l'azione delle associazioni di categoria. Confesercenti Bat, Confcommercio Bat e APE Barletta si riuniscono in una sinergia di forze con l'obiettivo di instaurare un tavolo di confronto permanente con l'amministrazione comunale.«In questo momento così particolare – spiega da A.P.E. Barletta Antonio QuartoA.P.E., Confcommercio e Confesercenti hanno deciso di mettersi insieme per affrontare una serie di tematiche attuali, ma anche pregresse, su cui lavoriamo da anni. Siamo convinti che con l'unione si potranno risolvere tante questioni sospese. Il fine è rendere migliore la vita di tutti gli operatori del commercio, ma anche dei clienti perché la qualità del servizio offerto si ripercuote anche sulla clientela».

In agenda i temi della sicurezza urbana e del contrasto al fenomeno della criminalità legato alla necessità di intensificare i sistemi di illuminazione e videosorveglianza nel centro storico programmando anche incontri periodici con le Forze dell'Ordine. E poi ancora il tema della mobilità cittadina e delle zone a traffico limitato (ZTL) con la prospettiva di una città sostenibile, ma anche i temi delle emissioni sonore, degli orari di chiusura e la regolamentazione comunale sulle occupazioni di suolo pubblico riaprendo, spiega da Confesercenti Francesco Petruzzelli, il dibattito sui dehors.
«Abbiamo presentato anni fa – dice Petruzzelli in riferimento ai dehors – un nuovo progetto in cui sono indicati i materiali, i colori, le strutture da poter utilizzare nei centri storici. Noi abbiamo avuto la capacità di presentare un nuovo progetto affinché tutti i commercianti del centro storico possano avere il loro spazio all'esterno. Ma parliamo anche di mezzi pubblici, di verde, di illuminazione, di videosorveglianza H24 collegata con le Forze dell'Ordine e di altre problematiche che crediamo di poter risolvere insieme, parlandone ai tavoli delle trattative con le amministrazioni».

Resta prioritario in questo momento storico, tuttavia, sostenere gli imprenditori colpiti dalla crisi, ricorda il presidente di Confcommercio Barletta, Francesco Divenuto: «I commercianti in questo momento hanno bisogno solo di essere sostenuti e di essere aiutati, ricevendo dallo Stato aiuti che permettano di sopravvivere in questo momento perché se accadrà quanto accaduto la scorsa volta decreteranno una crisi economica talmente profonda per venire fuori dalla quale ci vorranno tantissimi anni».

Per questo, nei prossimi giorni, anche a Barletta si terrà un sit-in dimostrativo delle categorie più colpite dalle nuove restrizioni: «Stiamo organizzando un sit-in dimostrativo in collaborazione con Confcommercio, Confesercenti, Barletta ricettiva e numerose realtà che sono colpite da questa situazione come palestre e operatori dello spettacolo – anticipa Antonio Quarto – È una manifestazione per sottolineare le contraddizioni del Dpcm, ma soprattutto per chiedere aiuti reali e concreti per le varie categorie».
  • Lavoro
  • Città di Barletta
Altri contenuti a tema
L'ira dei commercialisti: «Proroga cialtronesca delle scadenze fiscali all’ultimo istante» L'ira dei commercialisti: «Proroga cialtronesca delle scadenze fiscali all’ultimo istante» Il Presidente dell’Ordine di Trani Antonello Soldani riprende il documento dell’Aidc
Covid, i commercialisti: «Risolvere urgentemente il nodo della malattia dei professionisti» Covid, i commercialisti: «Risolvere urgentemente il nodo della malattia dei professionisti» La nota del presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Trani, Antonello Soldani
Cultura e Spettacolo, lavoratori uniti a Barletta: «Proporremo un piano all'amministrazione» Cultura e Spettacolo, lavoratori uniti a Barletta: «Proporremo un piano all'amministrazione» «Ci duole dire che nulla, ancora, si è mosso per fronteggiare l'emergenza»
A Barletta nasce il movimento cittadino “NOI LIBERAmente” A Barletta nasce il movimento cittadino “NOI LIBERAmente” «L’acquisto dell’ex Palazzo delle Poste è l'opportunità di rientrare in possesso di un pezzo della nostra storia»
Economia allo stremo, il grido di aiuto da Barletta: «Noi la crisi non la paghiamo» Economia allo stremo, il grido di aiuto da Barletta: «Noi la crisi non la paghiamo» «Nessuno si salva da solo» scandiscono i lavoratori rinnovando il loro grido d’aiuto al Governo centrale
Il settore della ristorazione in piazza a Bari: «Abbiamo investito in sicurezza, lo Stato ci aiuti» Il settore della ristorazione in piazza a Bari: «Abbiamo investito in sicurezza, lo Stato ci aiuti» In largo Giannella la manifestazione di Fipe Confcommercio e la contro protesta degli operatori del settore indipendenti
2 Covid-19 e crisi economica, a Barletta le categorie più colpite scendono in piazza Covid-19 e crisi economica, a Barletta le categorie più colpite scendono in piazza La manifestazione si svolgerà domani, alle ore 18:00, in piazza Prefettura
Confesercenti Bat, Confcommercio Bat e APE Barletta uniti per un programma condiviso Confesercenti Bat, Confcommercio Bat e APE Barletta uniti per un programma condiviso I temi saranno illustrati domani nel corso di una conferenza stampa
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.