Rete Degli Studenti Medi
Rete Degli Studenti Medi
Scuola e Lavoro

Assemblea studentesca a Barletta, «non si può morire di scuola»

Incontro con i rappresentanti di tutti gli istituti superiori. Si prepara la manifestazione nazionale del 17 novembre

Elezioni Regionali 2020
«Non si può morire di scuola». Questo lo slogan adottato per l'assemblea studentesca organizzata da Rete Studenti Medi di Barletta lo scorso mercoledì nell'auditorium dell'IPSIA "Archimede". Un incontro plenario, che ha raccolto in un'unica sala tutti i rappresentanti degli istituti superiori barlettani per discutere di una tematica profondamente attuale: la mala edilizia scolastica.

Il 9 novembre si sono ricordati tutti gli studenti che hanno perso la vita sotto le macerie di scuole fatiscenti, abbandonate all'incuria di istituzioni silenziose. In attesa della grande manifestazione nazionale del prossimo17 novembre, in cui ricorre la Giornata Internazionale per il Diritto allo Studio, l'occasione è propizia per portare alla luce e discutere in merito ai più visibili casi di incuria edilizia negli istituti barlettani, disagio piuttosto radicato da parecchi anni, ripetutamente denunciato dagli alunni dei singoli plessi ma al quale non si è mai trovata soluzione definitiva.

Dopo l'introduzione della preside dell'IPSIA, che ha concesso lo spazio dell'auditorium per questo incontro, si sono succeduti gli interventi dei singoli rappresentanti d'istituto. Il rappresentante del liceo scientifico "Cafiero" ha lamentato la mancanza dell'auditorium, e ha esortato i ragazzi a dar vita as una vera e propria mobilitazione che possa portare a dei risultati concreti. Altri due ragazzi dello scientifico hanno lamentato il pochissimo spazio presente nelle aule, dovuto al sovraffollamento di tutte le classi prime, costituite da non meno di 30 alunni ciascuna. La rappresentante del liceo classico "Casardi" ha illustrato la situazione devastante dei doppi turni, dovuti al rifacimento di un'ala della scuola. I rappresentanti dell'istituto "Garrone" hanno mostrato delle foto della propria scuola in cui si vedono palesemente grandi crepe all'esterno dell'edificio, bagni senza porte, finestre rotte, muffa e sporcizia. Michele Scommegna, collaboratore scolastico e rappresentante della CGIL, ha infine invitato i dirigenti scolastici a manifestare con gli studenti il 17 novembre, per lanciare un forte segnale alle amministrazioni locali e allo stato, affinché il sangue di incolpevoli alunni non sia più versato sotto la polvere e i calcinacci di scuole abbandonate a sé stessa, fra incuria e indifferenza.
9 fotoAssemblea sull'edilizia scolastica
Assemblea sull'edilizia scolasticaAssemblea sull'edilizia scolasticaAssemblea sull'edilizia scolasticaAssemblea sull'edilizia scolasticaAssemblea sull'edilizia scolasticaAssemblea sull'edilizia scolasticaAssemblea sull'edilizia scolasticaAssemblea sull'edilizia scolasticaAssemblea sull'edilizia scolastica
Si ringrazia per il supporto Alessia Matteucci.
  • Studenti
  • Movimento studentesco
  • IPSIA "Archimede"
Altri contenuti a tema
1 Covid-19, anche dalla Bat l'appello al Governo: «Tutela per gli universitari» Covid-19, anche dalla Bat l'appello al Governo: «Tutela per gli universitari» La nota dei Giovani Democratici delle province Bat, Taranto, Capitanata e Brindisi
2 Didattica a distanza? I quaderni non sono "beni di prima necessità" Didattica a distanza? I quaderni non sono "beni di prima necessità" «Non posso acquistare materiale scolastico per le mie due figlie»
Professione militare al Salone dello Studente 2019 Professione militare al Salone dello Studente 2019 Una vetrina per dare consigli e orientare gli studenti
Assemblea d'istituto sull'enciclica di Papa Francesco all'istituto "Archimede" Assemblea d'istituto sull'enciclica di Papa Francesco all'istituto "Archimede" Sarà presente Mimmo Muolo, vaticanista di Avvenire
ERASMUS+, opportunità per 30 ragazzi: oggi la presentazione a Barletta ERASMUS+, opportunità per 30 ragazzi: oggi la presentazione a Barletta Tirocinio di 10 mesi con destinazione Belgio, Germania, Malta e Spagna
Gli studenti di Barletta in piazza per il "Fridays for Future". Ecco le immagini Gli studenti di Barletta in piazza per il "Fridays for Future". Ecco le immagini «Vogliamo mezzi ecologici per andare a scuola! Rendiamo gli istituti scolastici sostenibili al 100%»
"Fridays for Future": Barletta in piazza contro i cambiamenti climatici "Fridays for Future": Barletta in piazza contro i cambiamenti climatici L'Unione degli Studenti di Barletta in corteo venerdì 27 settembre, fino a piazza Aldo Moro
A Londra i ragazzi dell'Archimede di Barletta per l'alternanza scuola-lavoro A Londra i ragazzi dell'Archimede di Barletta per l'alternanza scuola-lavoro Studiare all'estero attraverso le prime esperienze lavorative
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.