Cocaina
Cocaina
Cronaca

Arrestato barlettano per spaccio di droga a Manfredonia

Il 33enne nascondeva cocaina fra i suoi medicinali. A causa della sua malattia, è ora agli arresti domiciliari

Lo scorso venerdì a Manfredonia, la polizia locale ha tratto in arresto tre uomini con l'accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, nonchè resistenza e lesione aggravata a pubblico ufficiale. Si tratta di Antonio Rignanese, 33enne nato a Barletta ma residente a Manfredonia; Salvatore Palumbo, 29enne nato e residente a Manfredonia e Antonio De Cristofaro, 30enne nato e residente a Manfredonia.

Grazie a ricerche, pedinamenti e una efficace attività investigativa, le forze dell'ordine hanno scovato questo collaudato gruppo criminoso, al cui vertice c'era il duo De Cristofaro e Palumbo, noti pluripregiudicati dediti allo spaccio; al gruppo si era poi unito un altro spacciatore locale, il barlettano Rignanese, criminale già agli arresti domiciliari a causa di un bisogno giornaliero cure mediche.

Dopo esser stati bloccati dalla polizia, i due hanno dapprima tentato la fuga in auto, poi a piedi, ma sono stati tratti definitivamente in arresto dopo una violenta colluttazione. Nel frattempo è stata effettuata una perquisizione domiciliare a casa del pregiudicato barlettano: nell'abitazione sono stati rinvenuti 23 grammi circa di cocaina, nascosti tra i suoi medicinali, due bilancini di precisione, insieme alla somma di 2185 euro, molto plausibilmente ricavata dai suoi traffici illeciti. Il Rignanese, a causa della sua malattia, è stato posto agli arresti domiciliari, mentre gli altri due arrestati sono stati accompagnati presso la Casa Circondariale di Foggia.
  • Arresto
  • Droga
  • Violenza
  • Spaccio
Altri contenuti a tema
Il Questore sospende la licenza ad un bar di Barletta Il Questore sospende la licenza ad un bar di Barletta Da tempo il locale era monitorato dai Carabinieri: era luogo di spaccio e ritrovo di soggetti con precedenti penali
34 Droga, fenomeno crescente a Barletta: «Una piaga per la nostra città» Droga, fenomeno crescente a Barletta: «Una piaga per la nostra città» La nota a firma di Giuseppe Di Bari e Raffele Patella
Ascolto e accettazione di sé: da Barletta un messaggio per le donne Ascolto e accettazione di sé: da Barletta un messaggio per le donne Successo per il talk di sei giovani professioniste al "Bahia Wellness"
La Asl Bt presenta #panchinarossa La Asl Bt presenta #panchinarossa Appuntamento domani alle 10.30 al "Mons.Dimiccoli"
Ragazzi dipingono di rosso una panchina: è dedicata a Giulia Cecchettin Ragazzi dipingono di rosso una panchina: è dedicata a Giulia Cecchettin L'iniziativa del Movimento AMICO. ha coinvolto i giovani studenti dell'Istituto Comprensivo "D'Azeglio De Nittis"
Guardia di Finanza Barletta: tre arresti per spaccio a Bisceglie Guardia di Finanza Barletta: tre arresti per spaccio a Bisceglie Il valore complessivo dello stupefacente, destinato alla vendita durante la movida del week-end delle località del Nord Barese, è stimato intorno ai 20mila euro
Nascondeva la droga negli slip: denunciato minorenne residente a Barletta Nascondeva la droga negli slip: denunciato minorenne residente a Barletta La Polizia di Stato ha rinvenuto diverse dosi di cocaina e marijuana
1 Ancora violenza a Barletta: pestato a sangue un quarantenne nel centro storico Ancora violenza a Barletta: pestato a sangue un quarantenne nel centro storico Tra impotenza delle istituzioni e ignavia legislativa, continuano gli episodi di (micro)criminalità in città
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.