Ragazzi
Ragazzi
Servizi sociali

Aperto il bando per l'accesso al C.A.G.i.

La documentazione per usufruire dei servizi del centro. Destinatari sono i ragazzi fra 12 e 19 anni

L'Assessorato ed il Settore municipale Servizi Sociali comunicano la pubblicazione del bando per l'accesso al Centro Aperto Polivalente per Minori (C.A.G.i.).

DESTINATARI DEL SERVIZIO
Minori di età compresa tra i 12 ed i 19 anni residenti nel Comune di Barletta.

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
Le domande di accesso al Centro Aperto Polivalente per minori (CAGI) dovranno essere compilate e sottoscritte da uno dei genitori, utilizzando il modello reperibile presso il competente Settore o scaricabile dal sito internet www.comune.barletta.bt.it/retecivica/serv.soc.
La domanda dovrà essere presentata al Settore Servizi Sociali piazza Moro n.16 - 4° piano.

DOCUMENTAZIONE da allegare alla domanda:
•Stato di famiglia o autocertificazione ai sensi del D.P.R. n.445 del 28.12.2000;
•Attestazione ISEE, con allegata dichiarazione sostitutiva unica dell'anno in corso, relativa a tutti i componenti il nucleo familiare;
•Ogni altra documentazione/autodichiarazione valida per l'accesso;
•Copia leggibile di un documento d'identità del genitore del minore;
•Si comunica che sulle dichiarazioni prodotte saranno effettuati i controlli come per legge e che le dichiarazioni mendaci saranno perseguite penalmente ai sensi del D.P.R. 445/2000.

SCADENZA
Il giorno 1 luglio 2011 per la prima graduatoria. Sarà possibile presentare la domanda per l'inserimento nel Centro anche dopo la scadenza predetta.

Per informazioni: tel. 0883.516745-747.
Bando su www.comune.barletta.bt.it
  • Giovani e adolescenti
Altri contenuti a tema
Accoglienza e sostegno ai ragazzi, alla scoperta del C.A.Gi. di Barletta Accoglienza e sostegno ai ragazzi, alla scoperta del C.A.Gi. di Barletta «Il melograno che abbiamo piantato farà diventare Claudio una presenza costante per i ragazzi, contro ogni oblio»
Non è una provincia per giovani Non è una provincia per giovani Ecco le classifiche del Sole 24 Ore sulla qualità della vita di bambini, giovani e anziani
Bullismo e microdelinquenza a Barletta, e non solo Bullismo e microdelinquenza a Barletta, e non solo Il tema è arrivato anche nell'ultima seduta del consiglio comunale
1 Davide, infermiere di Barletta guarito dal Covid: «I pazienti sono soli» Davide, infermiere di Barletta guarito dal Covid: «I pazienti sono soli» La storia del giovane infermiere, in corsia dall'inizio della pandemia
3 Assembramenti di sera intorno al liceo classico, «situazione insostenibile» Assembramenti di sera intorno al liceo classico, «situazione insostenibile» Petardi, schiamazzi e mancanza di rispetto: tantissime le segnalazioni
Educazione alla genitorialità, concluso il percorso all'Archimede di Barletta Educazione alla genitorialità, concluso il percorso all'Archimede di Barletta 13 incontri per migliorare la relazione tra genitori e figli nella delicata età dell'adolescenza
Due ragazzi di Barletta alla Giornata Mondiale della Gioventù 2019 Due ragazzi di Barletta alla Giornata Mondiale della Gioventù 2019 Nella delegazione diocesana anche il responsabile della pastorale giovanile don Claudio Maino
Servizio civile nazionale, approvati due progetti per Barletta Servizio civile nazionale, approvati due progetti per Barletta “Bridge” e “Reading is cool”, per ragazzi di età compresa tra i 18 e i 28 anni
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.