"Annuciteve a Sèggie", il vernacolo barlettano diventa musica e poesia
Eventi

"Annuciteve a Sèggie", il vernacolo barlettano diventa musica e poesia

Seconda edizione dello spettacolo popolare in piazzetta Vico Stretto

Nella piccola piazzetta che s'incontra dopo aver percorso il Vico Stretto, sabato 11 agosto si sono unite le poesie in vernacolo di un'infanzia e una giovinezza lontana a un pizzico di modernità – canzoni di Celentano, Mario Trevi e Totò insieme a Pink, Vasco e i Camaleonti. "Annuciteve a Sèggie" è il titolo della manifestazione che quest'anno è giunta alla seconda edizione.

Presto la piazza si è riempita di curiosi e nostalgici. Chi conosceva qualche aneddoto o poesia si inseriva nello spettacolo come in un momento di famiglia con ospiti inattesi ma graditi. Tra una canzone e una poesia, il racconto di una Barletta antica e amata. Il ricordo dei primi ristoranti in cui si festeggiavano matrimoni e battesimi – La villa delle Palme e Il twist, i più famosi – la lode alla pazienza delle nonne che ad ogni vigilia dell'Immacolata facevano le frittelle, l'amore per la quotidianità lenta d'altri tempi, quando la fretta era un concetto molto lontano.

Un botta e risposta di risate e riflessioni per un sabato sera diverso, in un luogo raccolto, intimo e suggestivo.
  • Vernacolo
Altri contenuti a tema
L'estate barlettana declinata in vernacolo L'estate barlettana declinata in vernacolo Evento gratuito ideato dal poeta Francesco Paolo Dellaquila
Nietta Borgia riceve la medaglia all’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro Nietta Borgia riceve la medaglia all’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro Cerimonia a Roma per la consegna
Nietta Borgia riceve la medaglia all’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro Nietta Borgia riceve la medaglia all’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro Riconoscimento alla docente barlettana da Casa Savoia
Nietta racconta: U sp’tal’ Nietta racconta: U sp’tal’ La disavventura di un paziente barlettano nella poesia di Garribba
Nietta racconta: Quenn’ a Madonn’ v’nav da for’ Nietta racconta: Quenn’ a Madonn’ v’nav da for’ Il poeta Gino Garribba descrive un rito religioso del mese di maggio
Nietta racconta:  A pall’ d’Aré Nietta racconta: A pall’ d’Aré Il lamento del colosso nella poesia di Gino Garribba
“Nietta racconta Barletta” da oggi con Barlettalife “Nietta racconta Barletta” da oggi con Barlettalife Poesie in dialetto barlettano lette e raccontate da Nietta Borgia
Nietta racconta: A Piripicchio Nietta racconta: A Piripicchio I versi di Alfredo Napolitano dedicati all'artista di strada
© 2001-2018 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.