Madonna dello Sterpeto
Madonna dello Sterpeto
Religioni

A Barletta anche le tradizioni vanno a farsi benedire

Arriva la Madonna dello Sterpeto, ma il palco non c'è. Se ne va la Santa Messa del Primo Maggio

Costava circa 4000 euro il palco da allestire per la celebrazione della santa messa in occasione della festa dei lavoratori e il Comune ha detto (forse laicamente?) no. Molte le lamentele dei cattolici praticanti per il precetto mancato; Piazza "13 Febbraio 1503" vuota ma sostituita dalla cattedrale di Santa Maria Maggiore. Si è tenuta qui, infatti, la Santa Messa del Primo Maggio accompagnata dall'osannato arrivo dell'icona della Madonna dello Sterpeto.

Atmosfera più raccolta e meno preziosa per i credenti barlettani che quest'anno si accingono a una primavera contraddistinta da una semiosfera ecclesiastica più autentica e pura. Un tentato ritorno al messaggio originario o un messaggio esplicito di tasche comunali vuote? La questione è trasversale e Tommaso Peschechera, presidente del Comitato diocesano feste patronali, spiega che il motivo dello stravolgimento di programma è di ordine finanziario e si fa portavoce del malcontento dei devoti che assistono pian piano alla disgregazione delle tradizioni. Inoltre, i finanziamenti pubblici per le feste patronali sono sempre minori ed è l'insolvenza del Comune che spinge il Comitato a chiedere che il contributo faccia parte delle voci fisse di bilancio.

Tra lamentele "esoteriche" e braccini corti non ci resta che implorare la benedizione della Protettrice dal volto nero e magari sperare in una elargizione di luminosità quanto meno ai nuovi intelletti che ci governeranno. Attendiamo la Pentecoste, chissà se le lingue di fuoco terranno in caldo i neuroni e forniranno energia a sufficienza per farli funzionare.
  • Tradizione
  • Santa Messa
  • 1 maggio
Altri contenuti a tema
Perdonanza Celestiniana: le celebrazioni liturgiche per il 28 e 29 agosto Perdonanza Celestiniana: le celebrazioni liturgiche per il 28 e 29 agosto Si terranno presso la Chiesa del Monastero di S. Ruggero in Barletta
1 La barlettana Nietta Borgia compie 90 anni La barlettana Nietta Borgia compie 90 anni Gli auguri alla donna che ha tramandato storia e tradizioni di Barletta
Notte di San Lorenzo: consigli per non perdere le stelle cadenti e sognare a occhi aperti Notte di San Lorenzo: consigli per non perdere le stelle cadenti e sognare a occhi aperti Meteo permettendo, il cielo da stasera promette magiche scie luminose per alcune notti
16 anni fa ci lasciava Don Gino Spadaro 16 anni fa ci lasciava Don Gino Spadaro Questa sera nella parrocchia di Sant'Andrea una Messa a lui dedicata
Solennità del Corpus Domini, il calendario degli appuntamenti nella Diocesi Solennità del Corpus Domini, il calendario degli appuntamenti nella Diocesi Mons. D'Ascenzo: «L'unità della Chiesa è un dono da accogliere e custodire»
12 È polemica per i mezzi Rai parcheggiati vicino Eraclio e il Sepolcro È polemica per i mezzi Rai parcheggiati vicino Eraclio e il Sepolcro «Potevano essere parcheggiati poco più avanti?»
Barletta in diretta su Rai Uno per la Santa Messa Barletta in diretta su Rai Uno per la Santa Messa Domenica saranno presenti le telecamere Rai: disposti divieti di sosta con rimozione in Corso Vittorio Emanuele
In onda su Rai Uno la messa di domenica 8 maggio In onda su Rai Uno la messa di domenica 8 maggio Sarà celebrata dall’arcivescovo Monsignor Leonardo D’Ascenzo
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.