Coronavirus
Coronavirus
Cronaca

161 positivi ricoverati negli ospedali pugliesi, tra cui 22 in terapia intensiva

Nessun decesso registrato nelle ultime ore

La Regione Puglia ha diffuso il bollettino Covid aggiornato alle ore 13:00 di venerdì 26 novembre. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 4700498 test, dai quali sono emersi complessivamente 278464 casi di positività (il 5.92% del campione totale).

Il totale di casi positivi registrati nelle singole Province pugliesi dall'inizio dell'emergenza

100943 Area Metropolitana di Bari
49303 Provincia di Foggia
42748 Provincia di Taranto
32948 Provincia di Lecce
28728 Provincia Bat
22176 Provincia di Brindisi
1040 residenti fuori regione
548 provincia di residenza non nota

L'aggiornamento quotidiano sul numero dei guariti e dei deceduti in Puglia

267698 pazienti sono guariti (188 nelle ultime ore) mentre il bilancio dei decessi è stabile a 6881.

Gli attualmente positivi, la percentuale dei ricoverati e il numero di pazienti in terapia intensiva in Puglia

I casi attualmente positivi in Puglia sono quindi 3885 (55 in più rispetto a ieri): 3724 in isolamento domiciliare, 161 i ricoverati in ospedale (1 in meno rispetto a ieri) compresi i 22 che al momento occupano posti letto in terapia intensiva (3 in più rispetto a ieri).
L'incidenza delle ospedalizzazioni rispetto al totale degli attualmente positivi è pari al 4.14%.
L'incidenza dei posti letto occupati in terapia intensiva Covid rispetto al totale dei positivi ricoverati è del 13.66%.

I dati relativi alle ultime 24 ore

I test registrati sul territorio regionale nelle ultime 24 ore sono stati 20235, dei quali 243 (pari all'1.20%) hanno avuto riscontro positivo.
Il dettaglio:​
57 Provincia di Lecce
55 Provincia di Foggia
47 Area Metropolitana di Bari
42 Provincia di Taranto
25 Provincia di Brindisi
11 Provincia Bat
5 casi di residenti fuori regione
1 casi di provincia in via di definizione

I decessi verificatisi nelle ultime ore

Non sono stati registrati decessi nelle ultime 24 ore.
Il computo totale dei positivi al Coronavirus morti in Puglia dall'inizio dell'emergenza è quindi stabile a 6881.

La suddivisione dei decessi per Provincia

2279 Area Metropolitana di Bari
1512 Provincia di Foggia
1032 Provincia di Taranto
724 Provincia Bat
678 Provincia di Lecce
392 Provincia di Brindisi
201 di provincia di residenza non nota
40 residenti fuori Regione
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
13 positivi al Covid deceduti nelle ultime ore in Puglia 13 positivi al Covid deceduti nelle ultime ore in Puglia 796 contagiati costretti alle cure ospedaliere
Sale il numero di persone che hanno completato il ciclo vaccinale Sale il numero di persone che hanno completato il ciclo vaccinale Per le città di Barletta si arriva al 51%
Con la pandemia serve supporto psicologico ai cittadini Con la pandemia serve supporto psicologico ai cittadini Le dichiarazioni del consigliere regionale Ruggiero Mennea
Covid in Puglia, attualmente positivi in crescita Covid in Puglia, attualmente positivi in crescita Oltre 8 mila casi e 4202 negativizzati registrati nelle ultime ore
Covid in Puglia, positivi ricoverati in calo nelle ultime ore Covid in Puglia, positivi ricoverati in calo nelle ultime ore Scendono a 61 i posti attualmente occupati nelle terapie intensive. Altri 15 decessi registrati
La Puglia paga ancora un dazio pesantissimo al Covid: 18 decessi nelle ultime ore La Puglia paga ancora un dazio pesantissimo al Covid: 18 decessi nelle ultime ore 781 i pazienti positivi ricoverati, 67 dei quali in terapia intensiva
Asl Bt: 50% della popolazione ha ricevuto la terza dose Asl Bt: 50% della popolazione ha ricevuto la terza dose Per un totale di 171.439 persone che hanno completato il ciclo vaccinale
Covid in Puglia, quasi 800 i positivi ricoverati Covid in Puglia, quasi 800 i positivi ricoverati Registrati 3471 nuovi casi nelle ultime ore
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.