Vino
Vino

Wine Challenge, «tanto di cappello ma mi assale un dubbio atroce...»

Regolamento non consultabile, perché?

Tanto di cappello agli Organizzatori. Ma sulla serata "Disfida dei Vini" mi assale da qualche ora un atroce dubbio relativamente all'atto amministrativo col quale la Giunta del Sindaco Cascella, all'unanimità dei voti espressi e verbalizzati, ha approvato la delibera n. 167 del 27 agosto 2015 proposta dall'assessore alle attività produttive, nella quale si fa esplicito riferimento all'art. 9 del Regolamento vigente da maggio 1991 sulla possibilità di concedere l'utilizzo a titolo gratuito di spazi aperti, strutture e locali di proprietà comunale circa la piazza d'armi del Castello allestita come contenitore. Detto Regolamento é facilmente consultabile nel sito del Comune di Barletta.

Ma nel 1996 un altro Regolamento in materia di riproduzione di Beni Artistici, uso spazi Beni Culturali e concessione Servizi Ausiliari (Deliberazione Sub Commissario Prefettizio n. 549 del 18/06/96 circostanziava molto meglio i limiti nella concessione in uso degli spazi contenuti nei Beni Culturali cittadini di proprietà comunale, ritenendo l'impiego per finalità diverse un obbligo preciso da far rispettare dietro adeguato compenso monetario a titolo amministrativo ivi comprese anche le tariffe da far pagare a carico di coloro i quali (privati, aziende, associazioni di categoria) intendevano farne uso per propria immagine o finalità di marketing.

Questo Regolamento non è al momento consultabile sul sito del Comune di Barletta. Perché mai questo impedimento alias oscuramento alias censura? Si vuole forse nascondere il fatto che agli Organizzatori della serata si doveva dire chiaramente, in tempi di spending review, di pagare il canone di fitto temporaneo del Castello nel rispetto delle casse comunali allo stremo? Questo l'atroce dubbio...

A tagliare la spesa negli enti pubblici, siamo bravi tutti. Specie i politici di turno. Ma per cercare introiti e fonti di guadagno lecite, legittime e regolamentari a vantaggio del pubblico erario municipale, forse bisogna rimandare al doposcuola più di un dirigente, immagino. Siccome la cosa si é ripetuta anche per l'uso del fossato del Castello (concesso a titolo gratuito per i vari concerti), direi che la questione va chiarita e spiegata bene da chi compete. A me come cittadino elettore e cittadino contribuente, come a moltissimi altri Barlettani. C'é qualcuno nel Pubblico che me lo potrebbe chiarire, per favore? Altrimenti sarei costretto a richiedere copia conforme cartacea di quella delibera prefettizia del 1996, me la leggerò e vedrò di capire su possono sussistere altri quesiti, come (ad esempio) un danno erariale a danno del Comune di Barletta per mancato introito addebitabile ad erronea valutazione del preposto Dirigente o quant'altro. Ecco, per esempio, come ci si comporta a Roma per quanto riguarda i Beni Culturali dello Stato.

http://www.archeolz.arti.beniculturali.it/index.php
http://www.sbap-lazio.beniculturali.it/index.php

[Nino Vinella]
  • Cattiva politica
  • Polemica
Altri contenuti a tema
4 Urla e pugni contro le navette dopo il Jova Beach Party di Barletta Urla e pugni contro le navette dopo il Jova Beach Party di Barletta Nonostante l'entusiasmo generale, non sono mancate le polemiche
Nuove possibilità per Canne della Battaglia, lettera del perito agrario Dargenio Nuove possibilità per Canne della Battaglia, lettera del perito agrario Dargenio «La legge regionale sulla Perequazione potrebbe calzare a pennello sul destino turistico di Canne»
Rifugiati ospitati a Barletta, il sindaco Cascella replica alle critiche Rifugiati ospitati a Barletta, il sindaco Cascella replica alle critiche «Il procedimento di gara ha richiesto particolari misure transitorie»
7 "Inchino" della Madonna a Barletta: botta, risposta e chiarimenti "Inchino" della Madonna a Barletta: botta, risposta e chiarimenti Dopo la denuncia dell'avvocato Cianci, fioccano repliche e appelli
3 Consiglio comunale in un'aula quasi deserta, si accende la polemica Consiglio comunale in un'aula quasi deserta, si accende la polemica Numero legale di presenze superato a stento e caos tra i consiglieri, si cercano le soluzioni
2 Giornalisti minacciati, e la politica barlettana muta Giornalisti minacciati, e la politica barlettana muta Una brutta disavventura per i colleghi Nino Vinella e Michele Straniero
Polemica su piazza Principe Umberto, recinzione da rimuovere Polemica su piazza Principe Umberto, recinzione da rimuovere Grazia Desario: «Vergognosa ed orripilante. Uno sfregio»
Tutti a scuola con il freddo, studenti di Barletta in rivolta Tutti a scuola con il freddo, studenti di Barletta in rivolta Accese le polemiche sui social, tanti gli interventi a mezzo stampa
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.