Basket
Basket
Basket

Tre partenze ed un arrivo, il mercato della Cestistica Barletta

E' arrivato l'argentino Hernan Faletto. Questa sera la presentazione del roster

Manca poco all'inizio della nuova stagione di pallacanestro di Serie C Regionale e la Cestistica Barletta si presenta ai nastri di partenza con una squadra competitiva che, sembra, possa competere per la promozione. Poche le modifiche apportate al gruppo agli ordini di coach Gino Degni, cambiato solo per qualche partenza e, soprattutto, un arrivo. Il roster sarà presentato questa sera alle ore 19:00 presso il ristorante-pizzeria "Saint Patrick" a Barletta.

Tra le prime figurano gli addii del pivot Salvatore Sfregola e della guardia Giovanni Gambarota, entrambi ancora senza una squadra dopo aver lasciato i biancorossi. Ancora, parte Angelo Vitobello, guardia-ala, che viene "retrocesso" tra le file dei cugini della New Basket Barletta.

Nella casella degli arrivi, invece, figura Hernan Faletto, argentino classe 1980. Faletto, che gioca come guardia-ala, spiccate qualità realizzative, è alto 1,95 cm, per 95 kg. di peso. Si annuncia come la punta di diamante della squadra biancorossa per la stagione 2011-2012, come il giocatore di peso che dovrà guidare la Cestistica alla promozione.

Insieme a lui, per un ruolo di primo piano, si candidano anche alcuni elementi della vecchia guardia come il capitano Giacomo Colaprice (ala), Nicola Degni (guardia) e Alessandro Chiandetti (playmaker), a lungo infortunato durante la scorsa stagione e ritornato solo durante le ultime partite.

Tra gli altri giocatori della prima squadra barlettana troviamo Giuseppe Auricchio (pivot), Fabio Rotondo (playmaker), Antonio Defazio (pivot), Alessio Miolla (guardia) e i giovani Antonio Marinacci (pivot) e la promessa Serino (guardia-ala).

Tanti giocatori, un unico obiettivo: condurre il Barletta alla promozione, in un girone che quest'anno non vede squadre ammazza-campionato, com'era l'anno scorso con le due ioniche Cus Taranto e Libertas Taranto. A far concorrenza alla Cestistica, tuttavia, ci proveranno con ogni probabilità la Murgiabasket Santeramo e la Nuova Pallacanestro Ceglie. Se non ci saranno sorprese, saranno queste le squadre che proveranno a rompere le uova nel paniere dei biancorossi che, per evitare problemi, dovranno cominciare a fare punti sin da subito. Primo appuntamento da non mancare domenica prossima a Terlizzi.

Gennaro G.G. Messina

  • Campionato
  • Cestistica Barletta
Altri contenuti a tema
Monopoli amara per la Rosito Barletta Monopoli amara per la Rosito Barletta L'AP porta a casa i due punti grazie al 73-65 finale
La Rosito Barletta torna alla vittoria: 74-95 il finale contro Taranto La Rosito Barletta torna alla vittoria: 74-95 il finale contro Taranto Biancorossi trascinati da Kirlys, Guddemi e Degni
Rosito Barletta, vittoria al cardiopalma: la Dinamo Brindisi va al tappeto Rosito Barletta, vittoria al cardiopalma: la Dinamo Brindisi va al tappeto I biancorossi si impongono 98-90 in rimonta
Rosito Barletta, a Corato arriva il primo stop stagionale Rosito Barletta, a Corato arriva il primo stop stagionale 114-98 il finale al "PalaLosito", ma prestazione comunque positiva per i biancorossi
Rosito Barletta: prima prova, primo successo Rosito Barletta: prima prova, primo successo In rimonta i biancorossi mandano al tappeto Monopoli: 78-69
Nuova Cestistica Barletta, tre conferme per la prossima stagione Nuova Cestistica Barletta, tre conferme per la prossima stagione Restano in biancorosso Davide Rainis, Gennaro Tizzi e il coach Nicola Degni
Rosito Barletta all’ultimo respiro su Manfredonia Rosito Barletta all’ultimo respiro su Manfredonia Si decide tutto a gara tre, quattro uomini in doppia cifra per i biancorossi
La Rosito Barletta in scioltezza su Santeramo: 111-63 il finale La Rosito Barletta in scioltezza su Santeramo: 111-63 il finale I biancorossi blindano il quinto posto in classifica
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.