Tennistavolo
Tennistavolo
Tennistavolo

Tennistavolo: l'ACSI ONMIC Barletta intensifica la preparazione

Il primo appuntamento agonistico sarà il Torneo Nazionale Individuale Open

La mitezza del clima che caratterizza questi ultimi giorni della stagione estiva non è una ragione valida, nè tantomeno un pretesto per sognare ad occhi aperti o, peggio ancora, per protrarre ciò che naturalmente si avvia alla conclusione.Lo sport tutto torna al lavoro ed il tennistavolo agonistico targato FITET ha il preciso dovere di non sprecare un solo istante. Da due settimane, non a caso, ha preso il via l'attività agonistica individuale (sia in ambito regionale che nazionale) e tra sole tre settimane partiranno i Campionati a Squadre di tutte le Serie (tanto nazionali quanto regionali). Dinanzi ad un calendario siffatto si può sostenere, senza timore di smentita, che l'anno agonistico FITET (che fa coincidere il suo start con il primo giorno di luglio) è già entrato nel vivo. Sono tornati al lavoro tutti: i dirigenti impegnati a recuperare risorse economiche ed umane per le proprie società, i tecnici dediti alla sperimentazione di nuovi programmi di allenamento, gli atleti intenti a prepararsi nel migliore dei modi in vista degli imminenti impegni agonistici, gli arbitri alle prese con piccole ma significative variazioni ai Regolamenti di gioco.

Anche la Polisportiva Dilettantistica ACSI ONMIC Barletta, finita nel ristretto novero dei più anziani sodalizi italiani di tennistavolo con i suoi 38 anni d'ininterrotta attività federale, si è lasciata alla spalle la stagione balneare già da alcune settimane e ha intensificato la preparazione in vista dei tanti impegni agonistici previsti dal Calendario FITET, sia in campo nazionale che regionale. In ordine cronologico, il primo appuntamento agonistico della corrente stagione per il club pongistico barlettano sarà il Torneo Nazionale Individuale Open, in programma nella Città Eterna sabato 28 e domenica 29 settembre. Per questo prestigioso evento il sodalizio ACSI ONMIC punta ad allestire un plotoncino composto dagli atleti più rappresentativi e meglio allenati. L'evento nazionale testè menzionato si preannuncia di elevata caratura tecnica e di fondamentale importanza per un gruppo sportivo, quello barlettano, che sette giorni dopo ,solo sette giorni dopo, tornerà nuovamente in campo con le sue tre compagini, impegnate in 3 Campionati a Squadre di differente livello, per disputare la prima giornata del girone di andata. Attenzione particolare verrà riservata alla compagine che difenderà i colori barlettani nel Campionato Nazionale Maschile di Serie C1. Il team "di vetrina" del sodalizio ACSI ONMIC esordirà domenica 6 ottobre a Bari contro la locale formazione, considerata tra le più accreditate per la promozione alla Serie B2. Il match si preannuncia particolarmente insidioso, entusiasmante, dall'esito rigorosamente incerto.La formazione ospitante avrà dalla sua i favori del pronostico ma il team barlettano, allestito per conseguire una salvezza senza particolari affanni, venderà cara la pelle.Non essendo stati ancora pubblicati i calendari di Serie C2, D1 e D2, non si conoscono al momento i nomi delle avversarie che affronteranno, in questo primo turno del girone di andata, le altre due compagini targate ACSI ONMIC ed iscritte alle Serie C2 e D2. Le uniche informazioni inerenti alle due squadre or ora menzionate sono le seguenti: la compagine presente in Serie C2 ambirà ad una tranquilla permanenza, quella iscritta alla D2 lotterà stoicamente per ben figurare.

Umiltà, consapevolezza dei propri mezzi, rispetto assoluto di qualsivoglia avversario: saranno queste le armi collaudate che, anche nella stagione appena iniziata, il club barlettano utilizzerà in qualsivoglia duello. I numerosissimi impegni agonistici che attendono il sodalizio ACSI ONMIC, sia in ambito nazionale che regionale, tanto per l'attività a squadre quanto per gli eventi individuali, avranno un comune denominatore : la tortuosità (oltrechè la lunghezza) del percorso che conduce alla vittoria. Ed un sodalizio "datato" come quello barlettano non potrà che mettere in campo gli "attrezzi" adatti ai terreni più sconnessi!
  • Tennistavolo
Altri contenuti a tema
Tennistavolo: un turno insidioso attende l'ACSI ONMIC Barletta Tennistavolo: un turno insidioso attende l'ACSI ONMIC Barletta L'obiettivo del team rimane immutato: permanenza nell'Olimpo dell'attività regionale a squadre
Tennistavolo: turno favorevole per l'ACSI ONMIC Barletta Tennistavolo: turno favorevole per l'ACSI ONMIC Barletta Dopo tre cadute inevitabili, il team barlettano partecipante al Campionato Nazionale Maschile di Serie C1 ha rialzato la testa
Tennistavolo, un turno importante per l'ACSI ONMIC Barletta Tennistavolo, un turno importante per l'ACSI ONMIC Barletta L'auspicio è che questa quarta giornata di andata sia prodiga di gratificazioni per le squadre
Tennistavolo: terzo turno ostico per l'ACSI ONMIC Barletta Tennistavolo: terzo turno ostico per l'ACSI ONMIC Barletta ​Avvincente si preannuncia anche il prossimo confronto di Serie D2 con Corato
Tennistavolo: l'ACSI ONMIC Barletta rispetta i pronostici Tennistavolo: l'ACSI ONMIC Barletta rispetta i pronostici Il team ha conseguito tre Campionati di differente livello, due preziosissime vittorie
L'ACSI ONMIC Barletta ripartirà dalla città eterna L'ACSI ONMIC Barletta ripartirà dalla città eterna Sabato 28 e domenica 29 settembre parteciperanno al primo Torneo Nazionale Individuale FITET Open
Tennistavolo, l'ACSI ONMIC Barletta accende i motori Tennistavolo, l'ACSI ONMIC Barletta accende i motori Si partirà già nel primo week-end di settembre con l'attività agonistica individuale FITET
L'ACSI ONMIC Barletta appesa a un filo, la richiesta al Sindaco Cannito L'ACSI ONMIC Barletta appesa a un filo, la richiesta al Sindaco Cannito «L'imprenditoria e la politica locali non possono rimanere ancora indifferenti»
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.