Scacchi- Campionato Italiano a Squadre a Barletta
Scacchi- Campionato Italiano a Squadre a Barletta
Scacchi

Scacchi, per Barletta nel Campionato Italiano a Squadre solo sorrisi e conferme

Storica promozione in serie A1, squadre in testa in serie B e C

Elezioni Regionali 2020
La Città della Disfida continua a stupire tutti nel Campionato Italiano a Squadre. Gli scacchisti barlettani, impegnati nel weekend 31 marzo-1 aprile, si sono distinti per una serie incoraggiante di risultati, che hanno portato ai primi verdetti della stagione. Anche se il bottino poteva essere più rotondo, le sei compagini biancorosse stupiscono per la qualità del gioco e per il miglioramento globale dei propri interpreti, in grado di competere con chiunque sulla scacchiera. Come già detto, sono 6 i team barlettani impegnati nel Campionato Italiano a Squadre, a partire dalla serie A2, la terza serie nazionale, passando per la serie B, fino ad arrivare alla serie C. Analizziamo nel dettaglio i risultati ottenuti dalle barlettane:

Serie A2:
grandi soddisfazioni arrivano proprio dalle compagini impegnate nella terza serie nazionale che, dopo aver concluso positivamente il weekend barlettano, ottengono la serie di risultati necessaria a raggiungere gli obiettivi prefissati ad inizio campionato. Al termine dei sette turni di gioco (girone unico all'italiana), i team barlettani si piazzano rispettivamente al primo e al terzo posto nel girone 7; obiettivi centrati in entrambi i casi: la prima squadra viene promossa di diritto in serie A1, senza dover passare dagli spareggi, mentre la seconda squadra ottiene una dignitosissima partenza in cui in pochi speravano dando un'occhiata agli altri team. Nel weekend disputatosi a Sant'Anastasia, le barlettane hanno disputato quinto, sesto e settimo turno, raccogliendo un bottino di una vittoria, tre pareggi ed una sola sconfitta.

Nel quinto turno, la Csnb 1, che ha schierato Nicola e Daniele Altini, Ruggiero e Francesca Capuano, è riescita a superare l'ostacolo Partenopea, team che era costretto a vincere per evitare la retrocessione. Al termine di un lungo turno di gioco, i barlettani l'hanno spuntata per 3-1, continuando a cullare il sogno promozione. Contemporaneamente, la seconda squadra, schierata con la formazione tipo (De Palma, Santeramo, Crudele e Gorgoglione) ha bloccato sul 2-2 la Salentina, team ostico schierato per l'occasione al gran completo. Ma il sesto turno a decidere le sorti sia della lotta promozione che di quella salvezza. Domenica 1 aprile, infatti, si sono scontrate Barletta 1 contro Arzano, rispettivamente prima e seconda forza del girone, Napoli e Barletta 2. Dopo 5 estenuanti ore di gioco, la prima squadra ha ottenuto un pareggio (2-2) che di fatto chiude i giochi promozione, mentre la seconda strappa un pareggio all'avversaria che si traduce in salvezza matematica. Ininfluente, dunque, il settimo ed ultimo turno: Barletta 1, godendo di un turno di riposo, ha potuto brindare ad una storica promozione in A1, evento mai verificatosi nella storia scacchistica della Città della Disfida; Barletta 2, invece, è scesa ancora in campo, ottenendo la prima sconfitta del girone, d'altronde totalmente ininfluente, contro la quotata formazione di Arzano.

Quinto turno:
Csnb Barletta 1 – Partenopea Junior 3-1
Csnb Barletta 2 – Salentina 1 2-2

Sesto turno:
Asa 1985 Full Franchising Arzano – Csnb Barletta 1 2-2
Partenopea Junior – Csnb Barletta 2 2-2

Settimo turno:
Csnb Barletta 2 – Asa 1985 Full Franchising Arzano 1.5-2.5
Csnb Barletta 1 riposa

Classifica definitiva dopo 7 turni:
CSNB Barletta 1
12 21.5
Asa 1985 Arzano 12 18.5
CSNB Barletta 2 8 17
Salentina 8 15
Paganese 7 16
Partenopea (Napoli) 5 13.5
Stabia 4 10.5


Serie B:
turno ricco di emozioni quello disputato nel girone 15 che vede impegnati due team barlettani. Il calendario di gioco prevedeva due ostiche trasferte per gli scacchisti biancorossi, trasferte che avrebbero deciso le sorti del girone. Il bottino totale è di 2 vittorie, successi che proiettano le squadre della Città della Disfida in testa alla classifica a pari merito. La lunga trasferta salentina porta in dote due punti importantissimi per la matricola del Barletta Scacchi Club. Contro l'ostica ed esperta formazione di Pisignano, i giovani scacchisti barlettani ottengono un risicato 1.5-2.5 che però vale ugualmente la vetta della classifica. Ma l'impresa di giornata è firmata dal team del Club Scacchi Nord Barese che, impegnato in trasferta contro la capolista Bari, espugna il capoluogo pugliese con un secco 1-3 che porta in dote l'aggancio alla vetta della classifica in attesa dell'ultimo turno in programma per il 22 aprile.

Quarto turno:
Salentina 2 – Barletta Sc 1 1.5-2.5
Bari 1 – Csnb Barletta 1-3

Serie C:
risultati contrastanti provengono dal girone 25 che vede impegnate altre 2 formazioni barlettane. Il bottino di una vittoria ed una sconfitta porta un team, quello del Club Scacchi Nord Barese, ad essere sempre più vicino alla promozione, mentre l'altro, quello del Barletta Scacchi Club, ad essere coinvolto nella lotta per non retrocedere. Arrivano solo sorrisi dai piccoli talenti del Csnb Junior Barletta: a farne le spese questa volta è il secondo team di Trani, il Trani Pr1, battuto dai piccoli alfieri biancorossi con un secco 3.5-0.5. La certezza della promozione per le "piccole pesti" barlettane arriverà però solo nell'ultimo turno, quando basterà mezzo punto individuale per la matematica certezza di salire in serie B. Turno non positivo, invece, per il team del Barletta Scacchi Club, impegnato nella dura trasferta di Cassano Murge. Al termine degli incontri, lo score parla di una brutta battuta d'arresto per i barlettani, fermati sul 4-0. La sconfitta complica tremendamente i piani salvezza del BSC 2, costretto agli straordinari per cercare di rimanere nella quinta serie nazionale.

Quarto turno:
Hinterland Scacchi Cassano – Barletta Sc 2 4-0
Csnb Junior Barletta – Trani Pr1 3.5-0.5


Concluso il girone di serie A2 con la promozione di un team barlettano in serie A1 e la retrocessione di ben 3 team campani (Stabia, Napoli e Pagani), l'attenzione si sposta ora su serie B e serie C, che disputeranno il 22 aprile il quinto ed ultimo turno, fondamentale per decidere gli equilibri sia in chiave promozione che in chiave salvezza.
5 fotoScacchi, Campionato Italiano a Squadre: altri sorrisi per Barletta
img 9462 874x582img 9464 874x582img 9470 874x582img 9471 874x582img 9472 874x582
  • Scacchi
  • Vittoria
  • Sconfitta
  • Pareggio
  • Campionato
Altri contenuti a tema
Nuovi istruttori di scacchi della Puglia, quattro i barlettani Nuovi istruttori di scacchi della Puglia, quattro i barlettani La consegna alla presenza del Presidente Regionale del CONI, Giliberto, e del Comitato Regionale FSI, Rinaldi
Successo per il primo semilampo “Disfida di scacchi” a Barletta Successo per il primo semilampo “Disfida di scacchi” a Barletta 51 giocatori in gara e oltre 100 persone tra i partecipanti all'evento
“Disfida di scacchi”, oltre 50 giocatori già iscritti alla semilampo di Barletta “Disfida di scacchi”, oltre 50 giocatori già iscritti alla semilampo di Barletta L'evento, alla prima edizione, si svolgerà questa domenica
Le studentesse del S. Cuore di Barletta alle finali regionali del "Trofeo Scacchi" Le studentesse del S. Cuore di Barletta alle finali regionali del "Trofeo Scacchi" Le scacchiste Losole, Ventrella, Curci, Baylon e Cafagna sono state ammesse alla gara regionale
Il "Cafiero" di Barletta trionfa al "Trofeo Scacchi Scuola" Il "Cafiero" di Barletta trionfa al "Trofeo Scacchi Scuola" Alla gara scacchistica presenti anche altre scuole della Bat
Al via il Campionato studentesco regionale di Scacchi presso il "Manzi Chiapulin" Al via il Campionato studentesco regionale di Scacchi presso il "Manzi Chiapulin" La competizione mette ancora una volta alla prova la città di Barletta, eccellenza nell'ambito scacchistico
A tu per tu con Alessia Santeramo, campionessa under 18 di scacchi A tu per tu con Alessia Santeramo, campionessa under 18 di scacchi «I periodi negativi non sono una sconfitta ma un punto di partenza. Ora penso alle Olimpiadi a Baku»
Campionati interprovinciali, l'ACSI Lamusta vince tutto Campionati interprovinciali, l'ACSI Lamusta vince tutto Il miglior biglietto da visita in attesa dei Campionati Italiani Individuali
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.