Basket
Basket
Basket

Pallacanestro, il punto sul campionato di serie C regionale dopo l'11mo turno

La testa corre, Mesagne sprofonda

Cominciano a stabilizzarsi gli equilibri del girone pugliese della serie C. Nell'undicesimo turno, in attesa degli scontri al vertice che decideranno chi potrà puntare ancora al campionato, la testa della classifica continua a vincere e a convincere, lasciando agli altri le briciole. Vince la capolista Virtus Lucera di coach Lasi, trascinata ancora una volta da "Magic" Johnson, autore di 33 punti contro un San Vito coriaceo e combattivo fino all'ultimo secondo, che costringe i foggiani al 79-69.

Avanzano anche Ceglie, Fasano e Castellana: i salentini si sbarazzano abbastanza agevolmente dell'Invicta Brindisi con lo score di 92-73; i brindisini vincono da corsari il derby contro l'Assi, mentre il Castellana vince di misura contro il Mesagne. Sono proprio i mensanini, formazione quanto meno ostica, che appena due turni fa hanno messo in forte difficoltà la Cestisica, a sprofondare all'ultimo posto in solitaria. Negli altri match dell'undicesimo turno, vince la Virtus Ruvo sul campo del Lecce, mentre la Nike Terlizzi si sbarazza agevolmente di una deludente Fbk Trani, in caduta libera da 3 match.

Risultato a sorpresa anche a Castellaneta, dove l'Edilbalda si riscuote battendo i padroni di casa con 9 punti di scarto. Sarà l'undicesimo turno a dare un ulteriore scossone alle velleità di vetta delle contendenti alla promozione. Si giocano infatti due match fondamentali: Cestistica Barletta- Virtus Lucera, rispettivamente quinta e prima in classifica e Fasano-Ceglie, seconda e terza della classe. Potrebbe approfittare della situazione l'Athletic Castellana, che tra le mura amiche proverà ad allungare il passo contro il non irresistibile quintetto di Lecce.

Sarà in ogni caso un turno infrasettimanale molto emozionante, che in concomitanza dei festeggiamenti per l'Immacolata concezione potrà far vivere momenti di grande basket ai tanti appassionati della famosa quota 3,05.

I RISULTATI DELL'11^ GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE C REGIONALE:
ASSI BRINDISI-BASKET FASANO 69-81
BANCA CARIME N.B. LECCE-VIRTUS RUVO 54-62
FBK TRANI-NIKE TERLIZZI 49-69
MENS SANA MESAGNE-ATHLETIC CASTELLANA 64-66
N.P. NARDO-CESTISTICA BARLETTA rinviata a data da destinarsi
NP CEGLIE 2001-INVICTA BRINDISI 92-73
VALENTINO CASTELLANETA-MURGIA SANTERAMO 72-81
VIRTUS. LUCERA-POL. SAN VITO 79-69



CLASSIFICA CAMPIONATO SERIE C REGIONALE:
Nuova Pallacanestro Ceglie, Virtus Lucera 18; Technoacque Basket Fasano, Athletic Castellana 16; Cestistica Barletta* 14; Invicta Brindisi 12; Poseidone Assi Brindisi, Virtus Ruvo, Nike Terlizzi 10; Aido A. Pagliara Nardò, Pol. San Vito, EdilBalda Santeramo, FBK Trani 8; Edilplastic Castellaneta, Banca Carime Lecce 6; Mens Sana Mesagne 4.

N.B.: Aido A. Pagliara Nardò e Cestistica Barletta hanno una gara in meno.
  • Pallacanestro
  • Campionato
  • Cestistica Barletta
Altri contenuti a tema
Monopoli amara per la Rosito Barletta Monopoli amara per la Rosito Barletta L'AP porta a casa i due punti grazie al 73-65 finale
La Rosito Barletta torna alla vittoria: 74-95 il finale contro Taranto La Rosito Barletta torna alla vittoria: 74-95 il finale contro Taranto Biancorossi trascinati da Kirlys, Guddemi e Degni
Rosito Barletta, vittoria al cardiopalma: la Dinamo Brindisi va al tappeto Rosito Barletta, vittoria al cardiopalma: la Dinamo Brindisi va al tappeto I biancorossi si impongono 98-90 in rimonta
Rosito Barletta, a Corato arriva il primo stop stagionale Rosito Barletta, a Corato arriva il primo stop stagionale 114-98 il finale al "PalaLosito", ma prestazione comunque positiva per i biancorossi
Rosito Barletta: prima prova, primo successo Rosito Barletta: prima prova, primo successo In rimonta i biancorossi mandano al tappeto Monopoli: 78-69
Nuova Cestistica Barletta, tre conferme per la prossima stagione Nuova Cestistica Barletta, tre conferme per la prossima stagione Restano in biancorosso Davide Rainis, Gennaro Tizzi e il coach Nicola Degni
Rosito Barletta all’ultimo respiro su Manfredonia Rosito Barletta all’ultimo respiro su Manfredonia Si decide tutto a gara tre, quattro uomini in doppia cifra per i biancorossi
Rosito Barletta cede a Manfedonia, finisce 78-60 Rosito Barletta cede a Manfedonia, finisce 78-60 Alla Cestistica non bastano i 31 punti di Stephens e gli 11 di Musil
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.