Basket
Basket
Basket

Pallacanestro, il punto sul campionato di serie C regionale

Battuta d'arresto per la capolista Ceglie, risale la Cestistica

Il decimo turno del campionato di serie C regionale, andato in scena tra sabato 26 e domenica 27 novembre, non ha portato affatto bene alla Nuova Pallacanestro Ceglie, ex-capolista in solitaria del torneo. Hanno fallito la prova del nove al "PalaGrotte" di Castellana la striscia positiva dei gialloblù. La squadra allenata da coach Giovanni Rubino esce sconfitta dal parquet dell'Athletic Castellana perdendo partita e primato in classifica per mano di una Hairpro indubbiamente meritevole della vittoria per quanto fatto vedere nel secondo tempo: giusto il 78-66 finale che veicola i padroni di casa in seconda posizione. In vetta alla graduatoria i baresi si vedono così raggiunti dalla Virtus Lucera con 16 lunghezze, che espugna il parquet della EdilPlastic Castellaneta guidata dagli ottimi Johnson e Silvestri, migliori realizzatori nel 72-46 finale, che relega i padroni di casa in penultima posizione con 6 punti.

Alle spalle del duo di vetta si installa un inedito trio, che comprende l'Athletic Castellana la Cestistica Barletta e la Technoacque Basket Fasano: detto del team delle Grotte, continua senza soste la corsa della Cestistica Barletta, che infila la quarta vittoria consecutiva. Vittima di turno è la Mens Sana Mesagne, che vende cara la pelle, cedendo solo di 7. Alla fine dei quaranta minuti di gioco, il tabellone segna 61-54 a favore dei biancorossi, che però vivono di luce alternata. Infatti, dopo un primo quarto scioccante, in cui i verdi brindisini arrivano ad un massimo vantaggio di 10, gli uomini di coach Degni si riscuotono nel secondo, infliggendo agli avversari un parziale "monstre" di 23-7. La luce torna ad essere più fioca nel terzo quarto, quando i mensanini si rifanno sotto fino al -2, poi gli ultimi 10 minuti per i biancorossi sono una passerella per Faletto e compagni. Esce invece sconfitta per 71-67 dal palazzetto di Ruvo di Puglia la Technoacque Fasano: un risultato maturato negli ultimi cinque minuti, dopo una partita equilibrata, che ha visto i ragazzi di coach Cazzorla condurre per metà dell'incontro. La Virtus Ruvo fa invece passi da gigante in zona-salvezza, salendo a quota 8. Alle spalle del quintetto al comando prende quota l'Invicta Brindisi, che supera sul parquet casalingo l'Aido Pagliara Nardò, battuti 92-66 grazie a un egregio Caliandro. I neretini continuano così nel mal di trasferta, con 0 punti su 5 partite dispute in trasferta. Un Nardò impalpabile quello visto sul parquet brindisino, che ha così cancellato quanto di buono fatto nelle vittorie contro Trani e Castellaneta.

Calca nei bassifondi della classifica: risale in particolare la Nike Terlizzi. Dopo la sconfitta al "fotofinish" a Lecce , i ragazzi di coach De Nicolo si riscattano contro la squadra brindisina Poseidone Assi Brindisi, sconfitta con il punteggio di 70-56, offrendo una buona prestazione, che ha visto il collettivo compatto con le due punte Arbore (top scorer con 22 punti) e Rosito inesorabili cecchini. A braccetto con i rappresentati della "Città dei fiori" risalgono in graduatoria i ragazzi della Polisportiva San Vito, che con un'ottima prestazione (21 punti per Sirena) annienta letteralmente la New Basket Lecce tra le mura amiche del "PalaMacchitella". Niente da fare per i salentini, che sfoggiano tanto orgoglio in un match che mostra la superiorità della squadra guidata da coach Scoditti, alla seconda vittoria consecutiva dopo quella di Mesagne. Leccesi fermi dunque a 6 punti e appaiati dall'Edilbalda Santeramo, vincente in casa contro la FBK Trani con un netto 89-69: decisivo il contributo di Jackson e McRae, 51 (!) punti in 2, e un gran secondo break per permettere ai murgiani di battere i quotati avversari e ridestare speranze di salvezza.


I RISULTATI DELLA 10^ GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE C REGIONALE:
Edil Plastic Castellaneta- Virtus Lucera 46-72
EdilBalda Santeramo-FBK Trani 89-69
Cestistica Barletta-Mens Sana Mesagne 61-54
Invicta Brindisi- Aido Pagliara Nardò 92-66
Pol. San Vito- Banca Carime New Basket Lecce 81-55
Nike Terlizzi- Poseidone Assi Brindisi 70-56
Athletic Castellana-Nuova Pallacanestro Ceglie 78-66
Virtus Ruvo- Technoacque Basket Fasano 71-67



CLASSIFICA CAMPIONATO SERIE C REGIONALE:
Nuova Pallacanestro Ceglie, Virtus Lucera 16; Technoacque Basket Fasano, Cestistica Barletta, Athletic Castellana 14; Invicta Brindisi 12; Poseidone Assi Brindisi 10; Aido A. Pagliara Nardò, Virtus Ruvo, Pol. San Vito, Nike Terlizzi, FBK Trani 8; Edilplastic Castellaneta, Banca Carime Lecce, EdilBalda Santeramo 6; Mens Sana Mesagne 4.
  • Pallacanestro
  • Campionato
  • Cestistica Barletta
Altri contenuti a tema
Monopoli amara per la Rosito Barletta Monopoli amara per la Rosito Barletta L'AP porta a casa i due punti grazie al 73-65 finale
La Rosito Barletta torna alla vittoria: 74-95 il finale contro Taranto La Rosito Barletta torna alla vittoria: 74-95 il finale contro Taranto Biancorossi trascinati da Kirlys, Guddemi e Degni
Rosito Barletta, vittoria al cardiopalma: la Dinamo Brindisi va al tappeto Rosito Barletta, vittoria al cardiopalma: la Dinamo Brindisi va al tappeto I biancorossi si impongono 98-90 in rimonta
Rosito Barletta, a Corato arriva il primo stop stagionale Rosito Barletta, a Corato arriva il primo stop stagionale 114-98 il finale al "PalaLosito", ma prestazione comunque positiva per i biancorossi
Rosito Barletta: prima prova, primo successo Rosito Barletta: prima prova, primo successo In rimonta i biancorossi mandano al tappeto Monopoli: 78-69
Nuova Cestistica Barletta, tre conferme per la prossima stagione Nuova Cestistica Barletta, tre conferme per la prossima stagione Restano in biancorosso Davide Rainis, Gennaro Tizzi e il coach Nicola Degni
Rosito Barletta all’ultimo respiro su Manfredonia Rosito Barletta all’ultimo respiro su Manfredonia Si decide tutto a gara tre, quattro uomini in doppia cifra per i biancorossi
Rosito Barletta cede a Manfedonia, finisce 78-60 Rosito Barletta cede a Manfedonia, finisce 78-60 Alla Cestistica non bastano i 31 punti di Stephens e gli 11 di Musil
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.