Barletta-Leverano 2-0. <span>Foto Enrico Gorgoglione</span>
Barletta-Leverano 2-0. Foto Enrico Gorgoglione
Calcio

Eccellenza pugliese, i risultati della 21^ giornata

Vola il Gravina, quattro squadre in un punto alle sue spalle

Si è chiuso poco prima delle 19 a Bitonto il turno numero 21 del girone unico pugliese del campionato di Eccellenza. Giornata ricca di emozioni e di colpi di scena, caratterizzata anche dalle abbondanti nevicate che hanno condizionato l'andamento dei match. Sono 18 le reti messe a segno, che hanno portato in dote 4 vittorie casalinghe, ben 4 pareggi e un solo successo esterno. Turno decisamente favorevole alla prima della classe: nonostante qualche difficoltà di troppo contro il fanalino di coda Grottaglie, i ragazzi di Di Maio si impongono per 2-1. Risolve tutto la doppietta di Laboragine, che rimedia all'iniziale vantaggio tarantino firmato da Malagnino. Ora le più immediate inseguitrici sono lontane 10 punti: si è formato un gruppetto molto agguerrito, composto da Altamura, Casarano e Vieste. I murgiani guadagnano 3 posizioni: è la rete di Curci a regalare la vittoria contro l'Unione Calcio Bisceglie. Frenano le altre due inseguitrici: il Leverano ferma a sorpresa il Casarano: la terra battuta è fatale anche ai salentini, che devono cedere l'intera posta in palio alla luce del gol di Gennari. Pareggio a reti inviolate per il Vieste di mister Cinque, che a Bitonto non riesce a trovare la via della vittoria. Sorprendente anche il pari del Barletta, che non approfitta dei passi falsi delle avversarie e impatta 1-1 contro la Sud Est di Locorotondo, restando però ad un solo punto dal secondo posto. Brutta partita per i biancorossi, che rimontano lo svantaggio iniziale griffato da Ventura con un penalty molto discusso di Moscelli. Fuori dalla zona playoff, guadagna solo un punto ad Otranto la Vigor Trani, che impatta sul 2-2. Turitto illude gli ospiti, l'Otranto ribalta tutto con un'autorete e con la firma di Villani, ma è Fumai a ristabilire la parità al termine dei 90 minuti. Sfuma all'ultimo minuto la vittoria per il Molfetta di Lanza. Passati in vantaggio con Camporeale, i biancorossi si fanno raggiungere in pieno recupero dalla rete del molese Greco. Rotonda affermazione del Novoli, che sfrutta il fattore campo per imporsi per 3-0 sul malcapitato Hellas Taranto. Decidono il match Giorgetti, autore di una doppietta, e Scarcella. Chiude il programma di giornata l'importante vittoria del Mesagne, che si allontana dalle zone calde battendo per 2-0 il Castellaneta. Membola e Mummolo segnano le reti che scacciano, almeno momentaneamente, lo spettro dei playout.

I risultati del 21° turno:
Bisceglie - Altamura 0-1
Leverano – Casarano 1-0
Mesagne – Castellaneta 2-0
Molfetta – Mola 1-1
Novoli – Hellas Taranto 3-0
Otranto – Vigor Trani 2-2
Sud Est Locorotondo - Barletta 1-1
Gravina – Grottaglie 2-1
Bitonto – Vieste 0-0
Classifica dopo 21 giornate:
Gravina 48
Altamura 38
Casarano 38
Vieste 38
Barletta 37
Trani 31
Novoli 30
Mola 30
Molfetta 30
Otranto 27
U.C. Bisceglie 26
Leverano 25
Mesagne 25
Bitonto 24
Sud Est Locorotondo 23
Hellas taranto 20
Castellaneta 19
Grottaglie 12
  • Calcio
  • Campionato
  • Asd Barletta 1922
Altri contenuti a tema
1 Si chiude la stagione 2019/2020 per il Barletta 1922 Si chiude la stagione 2019/2020 per il Barletta 1922 La nota ufficiale con uno sguardo verso il futuro prossimo
Amarcord biancorosso 1991/92: Di Gennaro salva il Barletta e manda Andria in paradiso Amarcord biancorosso 1991/92: Di Gennaro salva il Barletta e manda Andria in paradiso Barletta salvo, Fidelis in Serie B al termine di una domenica da romanzo
2 Amarcord biancorosso: 1990/91, l’inspiegabile e traumatico addio del Barletta alla Serie B Amarcord biancorosso: 1990/91, l’inspiegabile e traumatico addio del Barletta alla Serie B Una stagione iniziata male e finita con tanti rimpianti
Amarcord biancorosso: 1985/86, il Barletta bello e incompiuto di Romiti e Di Maria Amarcord biancorosso: 1985/86, il Barletta bello e incompiuto di Romiti e Di Maria Il mantra del momento: «L’obiettivo è portare il Barletta in Serie B»
Amarcord biancorosso: 1988/89, Evaristo Beccalossi incanta Barletta Amarcord biancorosso: 1988/89, Evaristo Beccalossi incanta Barletta Ricordi di un calcio di emozioni e soddisfazioni
Amarcord biancorosso: il Barletta barlettano del presidente Sfrecola Amarcord biancorosso: il Barletta barlettano del presidente Sfrecola Ricordi degli anni 2006-2008
Amarcord biancorosso. 1980-1984: gli anni dell’inviolabile Stadio Comunale Amarcord biancorosso. 1980-1984: gli anni dell’inviolabile Stadio Comunale Nel giorno più buio del calcio italiano nasce il Barletta delle “furie rosse”
1 Covid-19: fermo (senza polemiche) anche il campionato di Eccellenza Covid-19: fermo (senza polemiche) anche il campionato di Eccellenza I giorni dell’emergenza e la dignità del calcio minore
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.