SS. Barletta Calcio - Aversa 0-0
SS. Barletta Calcio - Aversa 0-0
Calcio

Calcio, il Barletta con il lutto al braccio

Contro il Vico out Legittimo

Manca poco all'anticipo pasquale di sabato, che vedrà scendere in campo al "Puttilli" il Vico Equense, in piena lotta salvezza. La compagine barlettana gode di un ottimo momento di forma, essendo reduce dalla vittoria con Catanzaro e con la Vibonese.

Tutto è pronto in casa biancorossa, ma Sciannimanico dovrà fare a meno di Legittimo, acciaccato per i postumi del match con i calabresi. Saranno indisponibili Sportillo, Stefanini Fanasca, ancora alle prese con i rispettivi acciacchi. La gara, arbitrata dal fischietto Vallorani di San Benedetto del Tronto coadiuvato da Leonetti e Dioletta, è di vitale importanza per entrambe le formazioni, con i biancorossi invischiati nella lotta play – off, e il Vico che è pericolosamente immerso nella zona retrocessione.

Per ll'importante sfida contro il Vico Lello Sciannimanico ha convocato 19 giocatori: Di Masi, Vurchio; Romeo, Marchetti, Cutrupi, Gambuzza, Lanotte, D'Addato; Muwana, Rescio, Bendjemia, Manganaro, D'allocco, Menicozzo, Carozza; Infantino, Simoncelli, Shiba, Cavaliere. Dunque sabato ci sarà probabilmente Romeo titolare, mentre dovrebbe essere riconfermato, ad eccezione della defezione di Legittimo, l'11 che ha battuto la Vibonese. In recupero appare Simoncelli, mentre Carozza sembra aver smaltito l'infortunio alla caviglia.

Prima del fischio di inizio di Barletta-Vico Equense, incontro in programma domani alle ore 15 presso il "Puttilli" di Barletta, il direttore di gara farà osservare un minuto di raccoglimento in memoria di Elia Montereale, detto Lillino, custode storico dello stadio comunale "Cosimo Puttilli" scomparso nella giornata di martedì. I calciatori del Barletta nell'occasione indosseranno il lutto al braccio, in memoria del custode che per anni ha vissuto le vicende del Barletta Calcio, sia nel bene che nel male.
  • SS Barletta Calcio
  • Calcio
  • Vittoria
  • Sconfitta
  • Pareggio
Altri contenuti a tema
Il barlettano Francesco Divittorio è un nuovo calciatore della Città di Fasano Il barlettano Francesco Divittorio è un nuovo calciatore della Città di Fasano Il terzino classe 2003 riparte dalla provincia di Brindisi. Per lui esperienze con Fidelis Andria e Bisceglie
Irene Divittorio alla Sampdoria: ora è ufficiale Irene Divittorio alla Sampdoria: ora è ufficiale Dopo provini e successi, da oggi Irene Divittorio diventa una nuova blucerchiata
Barletta calcio 2022/23: entusiasmo a “mille” e oltre Barletta calcio 2022/23: entusiasmo a “mille” e oltre Campagna abbonamenti da record per una stagione, si auspica, da protagonisti
Amici, colleghi e vincitori: un importante riconoscimento per Luca e Riccardo Amici, colleghi e vincitori: un importante riconoscimento per Luca e Riccardo Entrambi si sono aggiudicati il primo posto in categorie differenti
Memorial “Ruggiero Napoletano”: vince il Bari, Fidelis Andria al secondo posto Memorial “Ruggiero Napoletano”: vince il Bari, Fidelis Andria al secondo posto Il torneo in memoria del giovane calciatore barlettano vinto dalla società biancorossa
Eurogol di Sante Russo e il sogno di coppa del Barletta continua Eurogol di Sante Russo e il sogno di coppa del Barletta continua I biancorossi superano l’ostico San Marzano nel primo incontro del girone della fase nazionale di Coppa Italia
Tre gol, tre punti del Barletta dei giovani, con tanto di allungo in classifica Tre gol, tre punti del Barletta dei giovani, con tanto di allungo in classifica Marangi, Nannola e Cafagna trascinano i biancorossi contro un combattivo Canosa
1 Insulti alla speaker di Barletta. La solidarietà non basta più. Insulti alla speaker di Barletta. La solidarietà non basta più. È ora che chi sbaglia paghi: distinguiamo il tifo sano dall’idiozia
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.