Cestistica Barletta-Pol. San Vito 90-48
Cestistica Barletta-Pol. San Vito 90-48
Basket

Basket, scontro al vertice per la Cestistica Barletta

Domani al "PalaMarchiselli" arriva la Technoacque Fasano

La sconfitta esterna contro la Nuova Pallacanestro Ceglie (75-66) non ha tolto il sorriso alla Rosito Caffè Cestistica Barletta, soprattutto in virtù della buona la prestazione complessiva offerta dai biancorossi per tre quarti di gara. L'aggancio alla vetta e la quarta vittoria consecutiva sono così falliti, ma nell'entourage della Cestistica resta la consapevolezza di poter riprendere in fretta il giusto cammino, quello che porta alle piazze che contano: idea alimentata anche dall'ultimo innesto, quello di Giovanni Gambarota, "cavallo di ritorno" che ha firmato nello scorso lunedì. L'ala-guardia barlettana, classe 1989, si fregia di un curriculum da 18 punti/partita e potrebbe esordire già nel prossimo turno.

Sulla sconfitta in terra brindisina è tornato anche coach Luigi Degni: «Peccato per quel terzo quarto regalato ai nostri avversari: per il resto i ragazzi hanno fatto meglio del Ceglie. C'è quel parziale, però, che nell'economia globale del match ha fatto la differenza in negativo per noi. Che dire, la prestazione complessiva è stata più che discreta. Dobbiamo però migliorare a livello di concentrazione. Che deve essere alta per tutti i quaranta minuti effettivi della partita. Ora speriamo di ripartire in fretta. La classifica – ha aggiunto coach Degni – deve ancora assumere una vera e propria fisionomia. Ma mi sembra normale, dopo cinque giornate di campionato. Il Fasano? Una buona squadra che va affrontata con la giusta dose di determinazione. In casa, però, non possiamo permetterci di lasciare punti per strada. Vogliamo tornare a vincere e far festa insieme al nostro caloroso pubblico».

Lo sguardo di Faletto e compagni è ora rivolto all'ostacolo che si para dietro l'angolo: la forte Technoacque Basket Fasano del veterano De Leonardis, che salirà sul parquet del "PalaMarchiselli" domani, domenica 30 ottobre, per il sesto turno del campionato di serie C regionale. I brindisini sono reduci da 3 successi di fila, e arrivano nella Città della Disfida forti del primato in graduatoria, sebbene a pari punti con altre 5 squadre che li precedono per migliore differenza punti. Una gara in cui la vittoria potrebbe dire aggancio per la Cestistica, che confida nel calore dei suoi tifosi. Palla a due prevista alle ore 18:30

  • Campionato
  • Cestistica Barletta
Altri contenuti a tema
Monopoli amara per la Rosito Barletta Monopoli amara per la Rosito Barletta L'AP porta a casa i due punti grazie al 73-65 finale
La Rosito Barletta torna alla vittoria: 74-95 il finale contro Taranto La Rosito Barletta torna alla vittoria: 74-95 il finale contro Taranto Biancorossi trascinati da Kirlys, Guddemi e Degni
Rosito Barletta, vittoria al cardiopalma: la Dinamo Brindisi va al tappeto Rosito Barletta, vittoria al cardiopalma: la Dinamo Brindisi va al tappeto I biancorossi si impongono 98-90 in rimonta
Rosito Barletta, a Corato arriva il primo stop stagionale Rosito Barletta, a Corato arriva il primo stop stagionale 114-98 il finale al "PalaLosito", ma prestazione comunque positiva per i biancorossi
Rosito Barletta: prima prova, primo successo Rosito Barletta: prima prova, primo successo In rimonta i biancorossi mandano al tappeto Monopoli: 78-69
Nuova Cestistica Barletta, tre conferme per la prossima stagione Nuova Cestistica Barletta, tre conferme per la prossima stagione Restano in biancorosso Davide Rainis, Gennaro Tizzi e il coach Nicola Degni
Rosito Barletta all’ultimo respiro su Manfredonia Rosito Barletta all’ultimo respiro su Manfredonia Si decide tutto a gara tre, quattro uomini in doppia cifra per i biancorossi
La Rosito Barletta in scioltezza su Santeramo: 111-63 il finale La Rosito Barletta in scioltezza su Santeramo: 111-63 il finale I biancorossi blindano il quinto posto in classifica
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.