Cestistica vincente
Cestistica vincente
Basket

Basket, la Cestistica vuole riprendere il discorso interrotto con la vittoria

Domani al "PalaMarchiselli" arriva la capolista Virtus Lucera

Approfittare dello stop forzato di quattro giorni fa per recuperare energie e preparare al meglio l'assalto alla capolista Virtus Lucera e poter gustare al meglio le "frittelle" tipiche della festività dell'Immacolata Concezione. E' quanto la Cestistica Barletta di coach Luigi Degni ha cercato al tramonto dello strano undicesimo turno del campionato di serie C regionale, che ha visto i biancorossi costretti a rinviare le ostilità sul parquet dell'Aido Pagliara Nardò a causa dell'eccessiva umidità presente nel "PalaGiannone" della città neretina, con il match sospeso dopo appena 4 minuti di gioco effettivo, quando il tabellone segnalava il vantaggio dei padroni di casa per 13-12. Il team di patron Criscuoli vuole proseguire il momento positivo, che l'ha visto vincente da un mese a questa parte. Il turno festivo in programma domani, in un inedito infrasettimanale valevole per il turno numero 12, vedrà di scena al "PalaMarchiselli" i foggiani di coach Lasi, subentrato appena dieci giorni fa ad Antonio Russo: gli avversari guidano la graduatoria con 18 punti, con quattro lunghezze di distanza sulla Cestistica, frutto di 10 vittorie e una sola sconfitta, e si affidano ai loro leader Johnson, autore di 33 punti nell'ultimo turno di campionato, vinto 79-69 ai danni della Pol. San Vito, e Silvestri.

Sulla partita interrotta in terra salentina è intervenuto in settimana il coach biancorosso, Gino Degni: «Dispiace non aver portato a termine la partita – ha ammesso il coach della Cestistica – anche perché stiamo attraversando un buon momento di forma e ci avrebbe fatto piacere testare la nostra condizione contro una formazione ostica come il Nardò. C'è da dire, però, che era troppo pericoloso continuare il match, considerate le condizioni della superficie di gioco. Probabilmente sarebbe stato più logico non cominciarlo proprio. Ora pensiamo già al prossimo incontro, anche perché abbiamo pochi giorni a disposizione per prepararlo». I biancorossi, quindi, ospiteranno domani sul parquet di casa la capolista del girone con dieci vittorie all'attivo in undici gare. «Spero ci sia una degna cornice di pubblico sugli spalti – ha concluso coach Degni – anche perché sarà sicuramente una gara molto intensa e divertente. Il Lucera è un'ottima squadra, non lo scopro certamente io. Ma noi abbiamo le credenziali per offrire una grande prestazione e provare a vincere la partita. Ci aspetta un test interessante. Avremo così la possibilità di verificare la nostra consistenza e le ambizioni che possiamo nutrire in questo campionato». Fischio d'inizio alle 18:30. Arbitrano i signori Mastrocristino di Rutigliano e De Tullio di Bari.
  • Pallacanestro
  • Campionato
  • Cestistica Barletta
Altri contenuti a tema
Monopoli amara per la Rosito Barletta Monopoli amara per la Rosito Barletta L'AP porta a casa i due punti grazie al 73-65 finale
La Rosito Barletta torna alla vittoria: 74-95 il finale contro Taranto La Rosito Barletta torna alla vittoria: 74-95 il finale contro Taranto Biancorossi trascinati da Kirlys, Guddemi e Degni
Rosito Barletta, vittoria al cardiopalma: la Dinamo Brindisi va al tappeto Rosito Barletta, vittoria al cardiopalma: la Dinamo Brindisi va al tappeto I biancorossi si impongono 98-90 in rimonta
Rosito Barletta, a Corato arriva il primo stop stagionale Rosito Barletta, a Corato arriva il primo stop stagionale 114-98 il finale al "PalaLosito", ma prestazione comunque positiva per i biancorossi
Rosito Barletta: prima prova, primo successo Rosito Barletta: prima prova, primo successo In rimonta i biancorossi mandano al tappeto Monopoli: 78-69
Nuova Cestistica Barletta, tre conferme per la prossima stagione Nuova Cestistica Barletta, tre conferme per la prossima stagione Restano in biancorosso Davide Rainis, Gennaro Tizzi e il coach Nicola Degni
Rosito Barletta all’ultimo respiro su Manfredonia Rosito Barletta all’ultimo respiro su Manfredonia Si decide tutto a gara tre, quattro uomini in doppia cifra per i biancorossi
Rosito Barletta cede a Manfedonia, finisce 78-60 Rosito Barletta cede a Manfedonia, finisce 78-60 Alla Cestistica non bastano i 31 punti di Stephens e gli 11 di Musil
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.