Vittoria Cestistica Barletta - New Basket Lecce
Vittoria Cestistica Barletta - New Basket Lecce
Basket

Basket, la Cestistica Barletta vince ma non convince

A Brindisi gli uomini di coach Degni hanno la meglio per 74-80

Era importante continuare a vincere, e vittoria è stata. Una vittoria però inaspettatamente sudata per la Cestistica Barletta, che esce indenne dal "PalaMelfi" contro la Poseidone Assi Brindisi nel match valido per la ventitreesima giornata del campionato di serie C pugliese. Al termine dei quaranta minuti di gioco, i biancorossi allenati da coach Gino Degni si impongono con lo score di 74-80, ma devono sudare le proverbiali sette camicie per avere la meglio dei padroni di casa ostinati, caparbi e decisi a fare bottino pieno. Tra le fila biancorosse, top scorer è il "solito" Faletto, che però a Brindisi mette a segno "soltanto" 19 punti. Lo seguono da vicino Degni e Falcone, entrambi autori di 16 punti, e capitan Colaprice, che raggiunge la doppia cifra a quota 13. Tra i padroni di casa, ottima la prova di Moro, autore di 26 punti e imprendibile per larghi tratti del match. In doppia cifra tra i brindisini anche per Dellacorte e Ventruto, entrambi autori di 15 punti. Contro i brindisini, il roster di Barletta non gioca la sua miglior partita, soprattutto nella fase difensiva, ma deve ringraziare la forza del gruppo che permette al team costruito dal presidente Criscuoli di inanellare la terza vittoria consecutiva, affermazione che consente a Colaprice e compagni di salire a quota 36 in compagnia di Lucera. La formazione foggiana continua a marciare speditamente mettendo a segno ancora una volta più di 100 punti contro l'Invicta Brindisi, in attesa del recupero di mercoledì che potrebbe restituire a Jolicoeur e compagni la vetta della classifica. Quella che attende la Cestistica Barletta sarà un'altra settimana importante, una 7 giorni che avvicina i biancorossi al sentito derby contro la Fbk Trani, in programma per domenica prossima.

Il tabellino di Poseidone Assi Brindisi – Cestistica Barletta 74-80

Poseidone Assi Brindisi 74: Zecca 5; Pezzuto 6; Denitto 0; Dellacorte 15; Miano 0; Moro 26; Ventruto 15; Leo 7. Coach: Sarli

Cestistica Barletta 80: Auricchio 7; Degni 16; Gambarota 3; Chiandetti 6; Serino 0; Faletto 19; Marinacci 0; Defazio 0; Colaprice 13; Falcone 16. Coach: Gino Degni

Arbitri: Marzo di Lecce e Marchese di Nardò

  • Pallacanestro
  • Vittoria
  • Campionato
  • Cestistica Barletta
Altri contenuti a tema
Monopoli amara per la Rosito Barletta Monopoli amara per la Rosito Barletta L'AP porta a casa i due punti grazie al 73-65 finale
La Rosito Barletta torna alla vittoria: 74-95 il finale contro Taranto La Rosito Barletta torna alla vittoria: 74-95 il finale contro Taranto Biancorossi trascinati da Kirlys, Guddemi e Degni
Rosito Barletta, vittoria al cardiopalma: la Dinamo Brindisi va al tappeto Rosito Barletta, vittoria al cardiopalma: la Dinamo Brindisi va al tappeto I biancorossi si impongono 98-90 in rimonta
Rosito Barletta, a Corato arriva il primo stop stagionale Rosito Barletta, a Corato arriva il primo stop stagionale 114-98 il finale al "PalaLosito", ma prestazione comunque positiva per i biancorossi
Rosito Barletta: prima prova, primo successo Rosito Barletta: prima prova, primo successo In rimonta i biancorossi mandano al tappeto Monopoli: 78-69
Nuova Cestistica Barletta, tre conferme per la prossima stagione Nuova Cestistica Barletta, tre conferme per la prossima stagione Restano in biancorosso Davide Rainis, Gennaro Tizzi e il coach Nicola Degni
Rosito Barletta all’ultimo respiro su Manfredonia Rosito Barletta all’ultimo respiro su Manfredonia Si decide tutto a gara tre, quattro uomini in doppia cifra per i biancorossi
Rosito Barletta cede a Manfedonia, finisce 78-60 Rosito Barletta cede a Manfedonia, finisce 78-60 Alla Cestistica non bastano i 31 punti di Stephens e gli 11 di Musil
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.