Barletta-Brindisi. <span>Foto Cosimo Campanella</span>
Barletta-Brindisi. Foto Cosimo Campanella
Calcio

Barletta 1922, saluta capitan Massimo Pollidori

Il 35enne difensore lascia il club dopo tre anni di successi

L'addio del capitano. Dopo tre anni culminati con la splendida stagione scorsa e prima ancora con il ritorno in serie D e l'indimenticabile successo nella Coppa Italia Dilettanti, Massimo Pollidori ha detto addio al Barletta con un post sul proprio profilo Facebook. Continua dopo gli addii di Nicola Loiodice, Riccardo Lattanzio e Carlo Vicedomini la diaspora dei protagonisti della stagione 2022-2023, sempre in attesa di conoscere i volti nuovi dell'anno che sta per iniziare (in arrivo Marsili, Bramati e il portierino Sapri). Domani alle 17 la conferenza stampa di presentazione dell'organico societario, nel mentre il saluto del capitano.

«Tre anni fa avevo un sogno, quello di tornare ad indossare la gloriosa maglia della mia città e provare a vincere il campionato, magari riprovare l' adrenalina di rigiocare al Puttilli... ho fatto tanti sacrifici e rinunce ma guardando indietro direi che ne è valsa la pena e che la realtà ha superato di gran lunga quello che immaginavo... Voglio ringraziare tutti quelli che hanno fatto e fanno parte del Barletta calcio, da tutte le figure della società allo staff tecnico e medico e a tutti i compagni di squadra che hanno fatto parte di questo percorso. Perseguite questo sogno con la felicità e la voglia di migliorare che abbiamo costruito insieme, ovunque la vita vi porti... Se potessi ringrazierei ogni singolo tifoso che ci ha sostenuti e fatto sentire giocatori di altre categorie... Un ringraziamento speciale sopratutto ai tifosi più giovani per tutto l'affetto che mi avete dato.. spero di esser stato un buon capitano dentro e fuori dal campo... GRAZIE di tutto magico BARLETTA»
  • Barletta 1922 srl
Altri contenuti a tema
Barletta 1922, arriva l'esterno Onny Turitto Barletta 1922, arriva l'esterno Onny Turitto Lo scorso anno dieci reti con la maglia del Canosa
1 Barletta 1922, tra giostre e fuochi d'artificio Barletta 1922, tra giostre e fuochi d'artificio Nei giorni della festa Patronale cresce l'attesa per i primi colpi di mercato
Barletta 1922, aspettando il primo squillo Barletta 1922, aspettando il primo squillo Sfumato il sogno Ragno, per la panchina è in atto un vero e proprio casting
Il Barletta 1922 a sostegno di Assomeda e Ambulatorio Popolare Il Barletta 1922 a sostegno di Assomeda e Ambulatorio Popolare Domani serata di beneficenza all'"Ipanema club", in vendita il fotocalendario con le immagini più belle dell'anno
Stadio Puttilli: l’odissea è (quasi) finita. Barletta 1922, ora tocca a te Stadio Puttilli: l’odissea è (quasi) finita. Barletta 1922, ora tocca a te I tifosi vedono la luce dopo una vicenda iniziata nel 2015
Barletta 1922, cuore e grinta non bastano. Contro l’Ortanova è solo 1-1 Barletta 1922, cuore e grinta non bastano. Contro l’Ortanova è solo 1-1 Il bel gioco visto per lunghi tratti nel corso del primo tempo, dev’essere un punto di partenza per coltivare ambizioni di rinascita
Barletta 1922-Otranto 1-0: i migliori e i peggiori Barletta 1922-Otranto 1-0: i migliori e i peggiori Fabiano e Loiodice al top. Diouf e De Carlo insicuri
Fabiano gol, riecco i 3 punti Fabiano gol, riecco i 3 punti Il Barletta 1922 batte l'Otranto 1-0 e ritrova il successo
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.