Talenti del Sud

«Il mio lavoro è un tesoro nascosto»

Riccardo Prezioso, maestro pasticcere

Riccardo Prezioso ha 27 anni ed è maestro pasticcere e gelatiere. Dopo avere conseguito il diploma presso l'Istituto alberghiero di Molfetta, ha completato la sua formazione presso la "Carpigiani Gelato University" di Bologna, dove ha lavorato per otto anni presso la storica gelateria "Regina". Nel gennaio 2012, Riccardo torna a Barletta e rileva la pasticceria "Bottega dei desideri", in via Madonna della Croce, 16. Riccardo è attivo protagonista del tour enogastronomico "La Disfida di Barletta siamo noi". Per il tour ha già creato i seguenti dolci: il panettone al nero di Troia, baci del Riczio (bignè dolci) e bocconi del Riczio (bignè salati), ma non finirà di stupirvi.

Quando hai scelto di diventare pasticcere?
«ho scelto di diventare pasticcere a 9 anni. Dedicarmi ai dolci è stata sempre la mia passione».

Quanto conta la passione nel tuo mestiere?
«Conta al 100%, senza passione non potrei andare avanti».

La fantasia è determinante nella fase creativa del tuo lavoro?
«Si, poiché consente di creare e inventare cose nuove, è uno stimolo».

Hai vissuto sette anni a Bologna per lavoro, perché sei tornato a Barletta?
«Per creare un futuro alla mia famiglia».

Mentre crei un dolce, tieni in considerazione i suggerimenti e i gusti dei clienti?
«I gusti dei clienti sono determinanti, ma ciò che mi spinge a creare sono le mie idee. Porto le mie conoscenze nel mio laboratorio, abituando il cliente a nuove sensazioni, coi miei dolci».

Cosa ti piace e cosa non ti piace del tuo lavoro?
«Non mi piace fare ciò che dicono gli altri, mi piace imporre le mie scelte».

Consiglieresti il tuo mestiere ai giovani?
«Si, poiché il mio lavoro è arte, un tesoro nascosto. Oggi, tutti vorrebbero fare lavori "di concetto", ma il mestiere artigianale è arte».

La fatica spaventa, ma ripaga?
«Agli inizi, la fatica spaventa molto, ma è ripagata dal sorriso dei clienti».

Cosa ci sarà nel tuo futuro lavorativo?
«Resto coi piedi per terra, superando gli ostacoli. Insegno a chiunque voglia imparare il mestiere, e spero un giorno di insegnare anche negli Istituti Alberghieri, per dare un futuro ai giovani».
14 fotoLa Bottega dei desideri
Bottega dei desideriBottega dei desideriBottega dei desideriBottega dei desideriBottega dei desideriBottega dei desideriBottega dei desideriBottega dei desideriBottega dei desideriBottega dei desideriBottega dei desideriBottega dei desideriBottega dei desideriBottega dei desideri
  • Lavoro
  • Intervista
  • Attività commerciale
  • Pasticceria
Altri contenuti a tema
Il campione del mondo di pasticceria e cioccolateria artistica Tommaso Molara a Barletta Il campione del mondo di pasticceria e cioccolateria artistica Tommaso Molara a Barletta «Nell’arte dolciaria ci vogliono passione ma anche tanta dedizione»
Dignità per i barlettani e più spazio allo sport, intervista a Riccardo Memeo Dignità per i barlettani e più spazio allo sport, intervista a Riccardo Memeo Il presidente della VI Commissione Affari e Socio-Sanitari, Sport e Tempo Libero di Barletta illustra le proposte avanzate
1 Futuro più sereno per le lavoratrici e i lavoratori della Asl BT Futuro più sereno per le lavoratrici e i lavoratori della Asl BT «Una giornata storica» dichiara il presidente della regione Emiliano
Canne della Battaglia chiusa per protesta dei lavoratori, è agitazione Canne della Battaglia chiusa per protesta dei lavoratori, è agitazione «Come si può tollerare che la fruibilità del sito sia garantita solo per 4 giorni la settimana?»
1 Centro per l'impiego di Barletta, attese di un anno per ritiro documenti Centro per l'impiego di Barletta, attese di un anno per ritiro documenti «A Luglio 2019 mi rilasceranno il documento che consentirebbe ai cittadini disoccupati di formarsi presso le varie strutture»
Secondo Coldiretti Bat cresce l'occupazione e le imprese under 35 Secondo Coldiretti Bat cresce l'occupazione e le imprese under 35 Presidente Muraglia: «Dobbiamo promuovere le produzioni agroalimentari che già riscuotono apprezzamento in Italia e all'estero»
1 DigithON 2018, Barletta arriva in finale con il progetto "Artctory" DigithON 2018, Barletta arriva in finale con il progetto "Artctory" L'obiettivo di Cinzia, Gioacchino e Luigi è valorizzare le piccole botteghe artigiane e i vecchi mestieri che stanno scomparendo
Tutela per i commercianti locali, CasaPound Barletta contro gli ambulanti Tutela per i commercianti locali, CasaPound Barletta contro gli ambulanti Azione dei militanti contro la vendita di merce contraffatta
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.