Ragazza al cellulare
Ragazza al cellulare
Istituzionale

YouPol, l'app della Polizia di Stato per segnalare episodi di violenza domestica

«In un periodo così delicato è possibile anche sentirsi minacciati tra le proprie mura domestiche»

Con l'emergenza sanitaria in corso le Istituzioni e le Forze dell'Ordine sono in prima linea anche per contrastare efficacemente possibili episodi di violenza domestica nei confronti dei soggetti più deboli (donne o minori in condizioni di difficoltà), che potrebbero ulteriormente aggravarsi in questo periodo di isolamento domiciliare.

A questo proposito, è disponibile per tutti "YOUPOL", l'app della Polizia di Stato per segnalare i reati di violenza che si consumano tra le mura domestiche. Le segnalazioni, alle quali sarà possibile anche allegare foto e video, potranno essere georeferenziate. "YouPol" è infatti un'applicazione informatica scaricabile molto facilmente su ogni smartphone attraverso la quale si può entrare in contatto diretto con la Polizia di Stato per segnalare, anche in forma anonima, episodi di droga, bullismo e violenza domestica.

"Ogni cittadino è parte responsabile della vita democratica del Paese ed è per questo che ciascuno di noi deve cercare di concorrere al miglioramento della vivibilità del territorio e della qualità della vita di chiunque, soprattutto se si tratta di coloro che sono in condizioni di maggiore difficoltà o fragilità - ha dichiarato il Prefetto di Barletta Andria Trani Maurizio Valiante -. YouPol è infatti uno strumento fondamentale proprio per sensibilizzare l'opinione pubblica rispetto all'affermazione dei valori della giustizia contro ogni forma di sopruso. In un periodo così delicato per l'emergenza sanitaria in atto, è possibile anche sentirsi minacciati tra le proprie mura domestiche. Per questo, YouPol può rappresentare un aiuto necessario per consentire alle vittime ed ai testimoni di episodi di violenza domestica di poter chiedere aiuto alla Polizia di Stato".

Si invitano dunque le Associazioni del terzo settore, i Centri Antiviolenza meritoriamente presenti sul territorio, i Servizi Sociali dei Comuni della provincia e tutta la rete che opera a sostegno delle fasce più vulnerabili della popolazione a promuovere l'utilizzo dell'applicazione "YouPol" nei confronti dei soggetti più esposti.

Analoghe iniziative di sensibilizzazione sono state già avviate dalle Forze dell'Ordine, su preciso invito in tal senso giunto dal Capo della Polizia, sempre in un'ottica di valorizzazione dei principi di legalità e giustizia sociale, a tutela delle fasce più deboli.
  • Violenza
  • Prefettura
  • Coronavirus
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti sull'emergenza che ha cambiato il mondo

648 contenuti
Altri contenuti a tema
Ordine Avvocati Trani: «Senza Giustizia il Paese non ha un futuro» Ordine Avvocati Trani: «Senza Giustizia il Paese non ha un futuro» Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Trani esprime preoccupazione per la lenta ripresa della piena attività nelle Aule di Giustizia
In Puglia cercasi aziende produttrici di mascherine: l'avviso pubblico In Puglia cercasi aziende produttrici di mascherine: l'avviso pubblico Si stima un fabbisogno di approvvigionamento di 20 milioni di mascherine chirurgiche e di 10 milioni di mascherine di comunità
Oltre 9 milioni di euro ai Comuni pugliesi per sostenere cittadini in difficoltà Oltre 9 milioni di euro ai Comuni pugliesi per sostenere cittadini in difficoltà Il provvedimento è stato adottato nella seduta straordinaria odierna della Giunta regionale
Anche per l'Asl Bt il bonus per il personale coinvolto nell'emergenza Covid-19 Anche per l'Asl Bt il bonus per il personale coinvolto nell'emergenza Covid-19 All'ASL Bt sono stati assegnati €2.524.604 da ripartire tra il personale sanitario secondo i criteri individuati
Coronavirus, nessun caso nella Bat. Solo 5 in Puglia Coronavirus, nessun caso nella Bat. Solo 5 in Puglia Sono stati 2447 i tamponi processati nelle ultime 24 ore
1 Come uscire dalla crisi? Le proposte di Coalizione Civica per Barletta Come uscire dalla crisi? Le proposte di Coalizione Civica per Barletta «Il nostro appello non è un desiderio di tornare alla “normalità”, ma un tentativo di rendere Barletta un posto migliore»
Indagine sierologica con Croce Rossa, avviata anche a Barletta Indagine sierologica con Croce Rossa, avviata anche a Barletta A tutti i soggetti che partecipano, sarà assegnato un numero d'identificazione anonimo per l'acquisizione dell'esito del test
3 Coronavirus, oggi 10 casi in Puglia: sono tutti della provincia di Foggia Coronavirus, oggi 10 casi in Puglia: sono tutti della provincia di Foggia Delle persone positive nell'ambito di questo focolaio, 3 hanno avuto necessità di ricovero
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.