Controlli dei Carabinieri a Barletta
Controlli dei Carabinieri a Barletta
Cronaca

Weekend sicuro, controlli dei carabinieri nella zona 167

Attenzione particolare per i locali più frequentati dai giovani

Non si fermano i controlli dell'Arma dei Carabinieri anche nel weekend, momento più delicato per la grande affluenza di cittadini che, anche dai limitrofi comuni di Andria, Cerignola e Trani, si riversano per le vie cittadine di Barletta per trascorre qualche ora di divertimento in compagnia.

Anche nell'ultimo fine settimana i militari della Compagnia Carabinieri di Barletta hanno predisposto l'oramai consueto servizio "a largo raggio" svolto questo weekend nei comuni di Barletta, e precisamente nella zona 167, di San Ferdinando di Puglia e Margherita di Savoia, per prevenire eventuali disordini e aumentare quella sicurezza percepita, indispensabile per rassicurare i cittadini sulla presenza e sulla reale vicinanza dello Stato.

Un dispositivo piuttosto articolato quello messo in campodall'Arma, che ha visto operare sul territorio le pattuglie della Stazioni di Barletta, San Ferdinando di Puglia e Margherita di Savoia, oltre a quelle della Sezione Radiomobile dedicate in modo particolare alla gestione del pronto intervento.

Non sono mancati nel corso del servizio controlli al codice della strada: tre le sanzioni elevate ad autisti indisciplinati. Complessivamente, i Carabinieri hanno identificato oltre 100 persone, controllato 40 autovetture, nonché svariati soggetti sottoposti agli arresti domiciliari. Durante i numerosi controlli sono state eseguite anche 3 perquisizioni personali e veicolari.
Grande attenzione è stata rivolta, infine, al controllo dei locali presenti nella zona 167 di Barletta, alcuni dei quali molto frequentati soprattutto dai giovanissimi.

I servizi dedicati svolti dai militari della dell'Arma continueranno regolarmente nelle prossime settimane, anche nei restanti comuni della BAT, per garantire una sempre maggiore vicinanza e sicurezza per i nostri cittadini.
  • Carabinieri
Altri contenuti a tema
Colpito da taser, muore a Bolzano il 42enne di Barletta Carlo Lattanzio Colpito da taser, muore a Bolzano il 42enne di Barletta Carlo Lattanzio Disposta l'autopsia per chiarire le cause dell'accaduto
I Carabinieri rafforzano i pattugliamenti nelle zone costiere della Bat I Carabinieri rafforzano i pattugliamenti nelle zone costiere della Bat Controlli anche sulla circolazione stradale per uso del cellulare alla guida e mancanza di cinture
I Carabinieri incontrano le referenti dei centri anti violenza del territorio I Carabinieri incontrano le referenti dei centri anti violenza del territorio Ieri mattina incontro tra le referenti dei CAV e il Comandante Provinciale dei Carabinieri BAT e il Maresciallo Vernice
Auto rubate nella Bat e portate a Cerignola: arrestati tre andriesi Auto rubate nella Bat e portate a Cerignola: arrestati tre andriesi Il sistema finalizzato a ricettazione e riciclaggio scoperto dai Carabinieri
Biglietti, allarmi e sicurezza: «Attenzione a non cadere nella trappola dell’emulazione» Biglietti, allarmi e sicurezza: «Attenzione a non cadere nella trappola dell’emulazione» Dopo gli episodi accaduti in pochi giorni a Trani, Barletta, Bari e Andria, ne parliamo con il comandante dei Carabinieri Massimiliano Galasso
L'arma dei Carabinieri al fianco della Asl Bt L'arma dei Carabinieri al fianco della Asl Bt Incontro tra il comandante e la direzione generale dell'azienda sanitaria
Allarme bomba anche a Barletta, valigia sospetta in piazza Conteduca: allarme rientrato Allarme bomba anche a Barletta, valigia sospetta in piazza Conteduca: allarme rientrato Concluse le operazioni di verifica. Presenti sul posto carabinieri, artificieri e vigili del fuoco
Furti d'auto nella Bat, continua l'azione dei Carabinieri Furti d'auto nella Bat, continua l'azione dei Carabinieri Arrestati due soggetti dopo la scoperta di targhe rubate, centraline e arnesi da scasso in un casolare tra Andria e Corato
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.