Violenza
Violenza
Cronaca

Violenza sessuale su una studentessa di Barletta, arrestato l'aggressore

Identificato il marocchino senza fissa dimora che aveva aggredito una 20enne sul treno per Bari

Oggi gli agenti del Posto di Polizia Ferroviaria di Barletta hanno dato esecuzione al Decreto di fermo di Indiziato di Delitto emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani, nei confronti di N. N., di nazionalità marocchina, senza fissa dimora e con precedenti penali a suo carico, perché resosi responsabile del delitto di violenza sessuale e violazione dell'ordine di allontanarsi dal territorio nazionale italiano impostogli dal Questore di Bari in data 18.10.2019.

Infatti lo scorso 3 febbraio, N. N. mentre viaggiava a bordo del treno 12474 Bari Barletta, con violenza e minaccia, costringeva a subire atti sessuali una studentessa di vent'anni residente nella Provincia della BAT, facendo valere la propria forza fisica, bloccando la vittima e trattenendola nel posto accanto al suo, sebbene la ragazza cercasse di divincolarsi, per poi palpeggiarla.

Il provvedimento restrittivo è stato emesso grazie alle immediate e puntuali attività di indagine svolte dal Personale del Posto di Polizia Ferroviaria di Barletta intervenuto immediatamente in soccorso della giovane donna, che ha denunciato l'accaduto con dovizia di particolari. Pertanto gli uomini della Polfer sono riusciti ad identificare il responsabile.

Gli atti di Polizia Giudiziaria compiuti, in considerazione della gravità del reato commesso dall'indagato, che hanno fatto ritenere fondato il pericolo di fuga, in quanto persona senza fissa dimora e con precedenti penali e carichi pendenti a suo carico, sono stati immediatamente trasmessi all'A.G. competente, con la richiesta della urgente misura cautelare.

L'uomo, destinatario del provvedimento restrittivo, a seguito di accurate ricerche condotte dal personale della Polizia Ferroviaria, è stato rintracciato sul lungomare di Ponente di Barletta, in compagnia di altri connazionali. Dopo le formalità di rito in ordine al suo arresto, è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Trani a disposizione dall'Autorità Giudiziaria.
  • Violenza sessuale
Altri contenuti a tema
Violenze domestiche, l'app Youpol della Polizia si aggiorna per denunciarle Violenze domestiche, l'app Youpol della Polizia si aggiorna per denunciarle In questo periodo in cui si è costretti alla forzata permanenza in casa, potrebbe registrarsi un incremento
Molestata in treno, Lega: «Solidarietà alla ragazza» Molestata in treno, Lega: «Solidarietà alla ragazza» Francesco Doronzo: «Mi congratulo con la Polfer che ha evitato che la situazione degenerasse ulteriormente»
Com'eri vestita? Presentata la mostra a Barletta: «Alla violenza non ci si abitua mai» Com'eri vestita? Presentata la mostra a Barletta: «Alla violenza non ci si abitua mai» L'evento itinerante, dopo aver fatto tappa in diverse città italiane e pugliesi, arriva a Barletta
“Dalla violenza sessuale al femminicidio”, intervista al coautore Mascolo “Dalla violenza sessuale al femminicidio”, intervista al coautore Mascolo Un exursus legislativo, giurisprudenziale e psicologico al fine di sensibilizzare il lettore
41 Rumeno di 29 anni in carcere per tentato stupro Rumeno di 29 anni in carcere per tentato stupro La vittima era appena entrata nell'androne del portone che conduce alla sua abitazione
False memorie nella violenza sessuale, incontro con Matteo Villanova False memorie nella violenza sessuale, incontro con Matteo Villanova Presso il Future Center il professore interviene in un convegno formativo
"Un, due, tre, stella! - Storie di donne e di ordinaria violenza" "Un, due, tre, stella! - Storie di donne e di ordinaria violenza" La presentazione del libro di Antonia Guarini, psicoterapeuta impegnata contro la violenza sulle donne
Versioni contrastanti e verdetto ribaltato per il barlettano che avrebbe picchiato la moglie Versioni contrastanti e verdetto ribaltato per il barlettano che avrebbe picchiato la moglie «Discrasie nella testimonianza della donna» e così viene assolto
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.