Violenza
Violenza
Cronaca

Violenza sessuale e lesioni, arrestato 60enne pregiudicato di Barletta

Legato al clan malavitoso Cannito-Lattanzio, era stato denunciato da una giovane nigeriana

Gli agenti della Squadra Volante del Commissariato hanno dato esecuzione alla misura coercitiva della libertà personale a carico di Giuseppe Cannito, barlettano classe '60, pluripregiudicato, già condannato per associazione a delinquere di tipo mafioso, appartenente dell'omonimo e pericoloso clan malavitoso, denominato Cannito - Lattanzio.

Il 60enne è ritenuto responsabile dei reati in recidiva, aggravati e continuati, di violenza sessuale, con abuso delle condizioni della vittima, di lesioni personali e danneggiamento aggravato. L'intensa attività di indagine degli investigatori ha permesso di ricostruire i fatti criminosi commessi dall'arrestato, che hanno poi consentito all'Autorità Giudiziaria di emettere il provvedimento di custodia in carcere.

I fatti sono riconducibili al mese di agosto scorso in Barletta, quando, Cannito, entrato in contatto con una giovane cittadina nigeriana alla ricerca di un posto di lavoro, con l'espediente di accompagnarla ad un colloquio, approfittando della sua fiducia, l'ha fatta salire a bordo della propria autovettura, e dirigendosi in aperta campagna nella periferia di Barletta, ha tentato la violenza sessuale, non riuscendovi grazie alla ferma reazione di opposizione fisica della ragazza che, avendo la meglio dopo una breve colluttazione, pur se dolorante e con oggetti personali danneggiati, si è data alla fuga. La denuncia/querela presentata in Commissariato dalla giovane donna e la conseguente attività di indagine, suffragata da riscontri documentali e individuazione fotografica, ha portato alla richiesta della Custodia Cautelare in Carcere, poi emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani, eseguita in data di ieri dai poliziotti.

L'uomo è stato condotto presso il carcere di Trani a disposizione della Procedente A.G. nella persona del Sost. Proc. della Repubblica presso il Tribunale di Trani Dott. Giovanni Lucio Vaira.
  • Polizia di Stato
Altri contenuti a tema
Auto rubata a Barletta nelle "grinfie" di tre ladri Auto rubata a Barletta nelle "grinfie" di tre ladri La carcassa del veicolo è stata rinvenuta dalla polizia nelle campagne di Cerignola
1 Controlli a tappeto a Ferragosto: massima attenzione per la movida Controlli a tappeto a Ferragosto: massima attenzione per la movida Si vigilerà sull’uso delle mascherine e sull’osservanza delle linee guida di settore elaborate per ciascuna tipologia di esercizio di attività economica
Movida e bici elettriche, forcing della Polizia tra le strade di Barletta Movida e bici elettriche, forcing della Polizia tra le strade di Barletta Controlli intensificati da parte della Polizia di Stato: 200 le persone controllate
Cade da una giostra, paura al luna park di Barletta Cade da una giostra, paura al luna park di Barletta La ragazza, 19enne, è in buone condizioni. Sottoposta a sequestro la giostra
Ebike, oltre 70 le bici sottoposte a controllo nella Bat dal 25 luglio Ebike, oltre 70 le bici sottoposte a controllo nella Bat dal 25 luglio Sono stati sottoposti a sequestro 43 mezzi
2 Imbrattavano di vernice la carrozza di un treno: sorpresi a Barletta dalla Polizia di Stato Imbrattavano di vernice la carrozza di un treno: sorpresi a Barletta dalla Polizia di Stato I due giovani saranno tenuti al risarcimento pecuniario per il ripristino della carrozza
Questura di Andria, COISP: «A quando l’eterna incompiuta?» Questura di Andria, COISP: «A quando l’eterna incompiuta?» La nota del segretario generale del COISP (Coordinamento per l'indipendenza sindacale delle Forze di Polizia) di Bari, Uccio Persia
3 Bici elettriche, serata di controlli a Barletta: in alcune c’erano sostanze stupefacenti Bici elettriche, serata di controlli a Barletta: in alcune c’erano sostanze stupefacenti Circa 10 le bici elettriche sottoposte a sequestro amministrativo preventivo intorno alle ore 21:00 di questo venerdì sera
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.