Francesco Ventola
Francesco Ventola
Servizi sociali

Ventola e il potere feudale in una "palpata"

Più grave il silenzio politico quando la struttura è pubblica. «Non ci arrenderemo ad una politica della Bat sempre più "atomo opaco del male"»

E' complesso commentare un caso di molestie sessuali. A maggior ragione quando un evento di questo tipo accade non in un luogo di lavoro privato, ma in un'amministrazione pubblica. Come è successo negli uffici della nostra provincia. E tuttavia complesso non significa impossibile.

I vertici politici della Provincia hanno taciuto. Hanno scelto il silenzio pensando di potersi nascondere dall'attacco, dall'indignazione, dallo scandalo. Hanno trasformato l'esercizio legittimo di un diritto (la difesa di un proprio dipendente fino al giudizio della magistratura) nella sua visione distorta e stonata. Scimmiette che non vedono, non sentono, non parlano. Ha pensato, il presidente Ventola, di declinare in modo tradizionale il potere. Il potere feudale aveva nel silenzio, nella segretezza un suo corollario fondamentale. Io so molto più di te, quindi tu sei in mio potere, sei suddito, servo, schiavo.

Nell'era di Internet, nell'era di Wikipedia e dei social network, il silenzio è invece sempre una colpevole assenza. Chi non risponde, non solo non spiega, ma è già in difetto. Un amministratore oggi ha il dovere dimostrarsi attento alle opinioni dei cittadini. La trasparenza non valea giorni alterni. Altrimenti la comunicazione si rovescia in propaganda. E la politica perde ogni tipo di credibilità. Questa testata non ha mai fatto sconti. A livello cittadino come a livello provinciale.

Sappia il presidente Ventola che in questo momento aspettiamo una doppia assunzione di responsabilità. Ventola deve giustificare l'atteggiamento benevolo nei confronti di un dipendente edella sua longa manus. Ma deve anche dare conto del proprio silenzio.Non ci arrenderemo ad una politica della Bat sempre più "atomo opaco del male".
  • Provincia Barletta-Andria-Trani
  • Francesco Ventola
Altri contenuti a tema
Provincia Bat, i consiglieri del centrodestra: «Terzo consiglio deserto, Lodispoto si dimetta» Provincia Bat, i consiglieri del centrodestra: «Terzo consiglio deserto, Lodispoto si dimetta» La nota dell'opposizione
Lorenzo Marchio Rossi: «La provincia la festeggiamo ogni giorno con il nostro lavoro al servizio della comunità» Lorenzo Marchio Rossi: «La provincia la festeggiamo ogni giorno con il nostro lavoro al servizio della comunità» La nota del vicepresidente della provincia
Oggi nasceva la Provincia BAT, «Lodispoto dimentica» Oggi nasceva la Provincia BAT, «Lodispoto dimentica» Intervengono i consiglieri provinciali di opposizione
59 15 giugno 2024: 20 anni della nascita della provincia di Barletta-Andria-Trani 15 giugno 2024: 20 anni della nascita della provincia di Barletta-Andria-Trani La nota del già segretario del “Comitato di lotta Barletta Provincia” Nardo Binetti
Francesco Ventola entra al Parlamento Europeo: unico rappresentante della Bat Francesco Ventola entra al Parlamento Europeo: unico rappresentante della Bat Quasi 90mila preferenze in tutta la Circoscrizione Italia Meridionale
Centrodestra Bat: «Consiglio Provinciale ancora “deserto”, cosa succede alla maggioranza Lodispoto?» Centrodestra Bat: «Consiglio Provinciale ancora “deserto”, cosa succede alla maggioranza Lodispoto?» La nota dei consiglieri di opposizione
I consiglieri provinciali di centrodestra: «Lodispoto non ha la maggioranza, per lui sconfitta politica» I consiglieri provinciali di centrodestra: «Lodispoto non ha la maggioranza, per lui sconfitta politica» Non approvato per mancanza di numero legale il Rendiconto di Bilancio
Le consigliere di parità della provincia Bat: «Solidarietà a Raffaella Piccolo» Le consigliere di parità della provincia Bat: «Solidarietà a Raffaella Piccolo» La nota di Rosa D'Alterio e Maddalena Petronelli
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.