Atti vandalici alla cattedrale di Trani
Atti vandalici alla cattedrale di Trani
La città

Vandali alla cattedrale di Trani, Bar.S.A. offre le proprie professionalità per eliminare lo scempio

Cianci: «Una bravata che danneggia un patrimonio non solo della città tranese, ma di tutto il nostro territorio»

Un pessimo modo per celebrare San Valentino. A farne le spese è uno dei monumenti simbolo del nostro territorio, la Cattedrale di Trani, sulla quale "rosso su bianco", una terribile dichiarazione d'amore è stata apposta con spray acrilico: un vero e proprio atto vandalico già condannato dalle istituzioni.

L'amministratore unico della Bar.S.A. avv. Michele Cianci, sensibile alle tematiche ambientali e di salvaguardia delle bellezze architettoniche e della tutela dell'arte, ha subito inteso prendere a cuore quanto accaduto nella giornata di venerdì 15 febbraio a Trani. «Una bravata che danneggia un bene glorioso e inestimabile come la cattedrale di Trani, patrimonio non solo della città tranese, ma di tutto il territorio della sesta provincia, perla dell'intera Puglia, nonché monumento invidiato e ammirato dall'intero mondo. Con le professionalità a nostra disposizione si potrà ripristinare, anche nella giornata di domani, quanto di vile e ignorante è stato perpetrato ai danni del monumento, ma sarà molto più difficile cancellare la barbarie di questi soggetti».

«Nella certezza che l'intera amministrazione comunale di Barletta, sensibile a queste vicende – continua Cianci – concorderà con tale iniziativa benefica, vorremmo proporre la nostra collaborazione già concordata nei dettagli con i dirigenti, pro bono, dell'azienda Bar.S.A. nelle attività di pulizia della Cattedrale. Ci mettiamo, sin d'ora, a disposizione del Sindaco di Trani e della Curia».
  • Trani
  • Vandalismo
  • Bar.S.A.
Altri contenuti a tema
Richiesta nomi dei contagiati da Bar.s.a., Collettivo Exit: «Una caccia all'untore» Richiesta nomi dei contagiati da Bar.s.a., Collettivo Exit: «Una caccia all'untore» «Farebbe bene l’avvocato Cianci a occuparsi della tutela dei lavoratori fornendogli tutti i dispositivi di sicurezza necessari»
2 COVID-19, Cianci: «Chiedo i nomi dei contagiati per la salute dei dipendenti» COVID-19, Cianci: «Chiedo i nomi dei contagiati per la salute dei dipendenti» Nella nota si precisa che tale elenco sarà riservato ed assolutamente non divulgato
COVID-19, Cianci: «Maggiore tutela per gli operatori ecologici» COVID-19, Cianci: «Maggiore tutela per gli operatori ecologici» Non sono stati assicurati i dispositivi di sicurezza adeguati come invece è avvenuto per le forze dell'ordine e per i medici
Coronavirus, a Barletta è partita la nuova sanificazione delle strade Coronavirus, a Barletta è partita la nuova sanificazione delle strade Il primo step, avviato da Bar.s.a, ha riguardato la zona 167, Patalini, Borgovilla, Montaltino e Boccuta
1 Coronavirus, a Barletta prosegue la sanificazione delle strade Coronavirus, a Barletta prosegue la sanificazione delle strade Tre autobotti percorreranno e laveranno strade e marciapiedi
1 Trani blocca i varchi, barriere e posti di blocco sulla strada per Barletta Trani blocca i varchi, barriere e posti di blocco sulla strada per Barletta Decisione drastica del sindaco di Trani Bottaro per rafforzare i controlli
2 Coronavirus, Comune e Bar.S.A. dispongono la pulizia straordinaria delle strade Coronavirus, Comune e Bar.S.A. dispongono la pulizia straordinaria delle strade Primo intervento a partire da questa notte
Ripulito il "campo spiaggia": i ringraziamenti dei senzatetto di Barletta Ripulito il "campo spiaggia": i ringraziamenti dei senzatetto di Barletta «Grazie di cuore da parte di tutta la comunità mutualistica dell'Ambulatorio popolare di Barletta»
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.