Cannito al PalaBorgia
Cannito al PalaBorgia
La città

Vaccinazioni personale scolastico a Barletta, le dichiarazioni di Cannito e Delle Donne

Attualmente sono 318 i casi positivi a Barletta

È una giornata di grande rilievo per la comunità barlettana. Di fatti si tratta della prima vaccinazione di massa, destinata al personale scolastico docente e non docente delle scuole di Barletta. Dopo un anno esatto dall'arrivo della pandemia in Italia, con la memoria che corre ai fatti di Codogno, si sta svolgendo questa mattina la somministrazione riservata a ben 700 docenti e collaboratori scolastici.
Di seguito le parole del sindaco Cosimo Cannito.

«Siamo orgogliosi di aver organizzato al meglio in questa struttura per combattere finalmente al armi pari contro il Coronavirus. Penso che per giugno ci libereremo da questa tirannia e riprenderemo la nostra libertà. Oggi è un test ben riuscito per la prima vaccinazione di massa. Abbiamo messo in piedi una bella collaborazione sinergica tra noi e la Asl, con l'aiuto dei volontari: siamo soddisfatti di aver fatto questo per la nostra comunità».

Per quanto riguarda il numero dei presenti oggi al PalaBorgia il sindaco ha commentato: «L'adesione è altissima, e questo dà l'idea del senso civico e dell'importanza che le persone danno alla vaccinazione. Non potevamo fare di meglio».

Ma ovviamente l'attenzione deve rimanere alta. «Fino a giugno dovremo sempre adottare le misure di sicurezza, anche se i giovani non tanto collaborano a questa procedura di prevenzione. Tuttavia Barletta sta dimostrando di procedere bene: da oltre 800 contagiati a novembre, oggi ne abbiamo 318. Questo vuol dire che i barlettani si stanno responsabilizzando».

Nel video l'intervento del direttore generale della Asl BT Alessandro Delle Donne.
  • Vaccinazioni
Altri contenuti a tema
Arrivate a Barletta le dosi del vaccino AstraZeneca Arrivate a Barletta le dosi del vaccino AstraZeneca I militari dell'Esercito Italiano hanno effettuato le consegne al "Dimiccoli"
Covid, 4000 dosi di vaccino Moderna arrivano in Puglia Covid, 4000 dosi di vaccino Moderna arrivano in Puglia Consegna prevista tra il 27 e 28 gennaio
«Non ci sono casi di vaccinazioni anomale nella Asl BT» «Non ci sono casi di vaccinazioni anomale nella Asl BT» La replica del direttore Delle Donne: «Mero errore di classificazione»
Vaccini Covid-19, controlli anche a Barletta sulle liste per le dosi Vaccini Covid-19, controlli anche a Barletta sulle liste per le dosi Verifiche in tutta la Puglia da parte dei Carabinieri del Nas
Anche i farmacisti possono prenotarsi per il vaccino anti Covid Anche i farmacisti possono prenotarsi per il vaccino anti Covid In un primo momento esclusi generando polemiche, ora anche loro hanno accesso al form online
2 A Barletta e nella Bat mancano vaccini, Delvecchio scrive a Lopalco A Barletta e nella Bat mancano vaccini, Delvecchio scrive a Lopalco Intanto la Regione annuncia azioni per recuperare le dosi ordinate e non consegnate da un'azienda farmaceutica
Vaccino antinfluenzale, al via la distribuzione a medici e pediatri. Nella Bat 30 mila dosi Vaccino antinfluenzale, al via la distribuzione a medici e pediatri. Nella Bat 30 mila dosi Lopalco: «Nessun ritardo nell’avvio delle vaccinazioni. Fine ottobre è il momento giusto per l'avvio della campagna vaccinale»
1 Vaccino antinfluenzale, sono già pronte più di due milioni di dosi Vaccino antinfluenzale, sono già pronte più di due milioni di dosi Il vaccino non protegge dal Covid-19, però è utile per evitare che i sindromi influenzali possano essere scambiate per contagio da Coronavirus
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.