Amianto Barletta Ovest
Amianto Barletta Ovest
Territorio

Una tranquilla domenica di amianto a Barletta

Le campagne nei dintorni della città sono discariche. Nei programmi elettorali sarà affrontata la questione del degrado delle campagne?

Su segnalazione di un imprenditore barlettano sensibile alla questione ambientale, mi sono recato alla scoperta degli ennesimi pannelli di amianto abbandonati in bella mostra, accanto un fondo agricolo della campagna barlettana. Raggiungere il posto è facile. Basta percorrere via Vecchia Canosa fin ad arrivare al ponte della Statale 16bis; da lì si svolta a sinistra, si percorrono 500 metri e, ai piedi del succedaneo ponte nei pressi dell'Uscita Barletta Ovest in piena campagna, si potrà ammirare l'amianto in tutto il suo "splendore".

Mentre percorrevo il tragitto, ai bordi della campagna ho incontrato le solite piccole discariche di televisori, materassi, interi salotti composti da divani, cumuli di tomaie e laterizi, scarti industriali lasciati a marcire nei canali di scolo delle campagne. La zona non è l'unica interessata dai versamenti di rifiuti di vario genere. Mi domando se i proprietari dei fondi agricoli circostanti Barletta abbiamo segnalato queste situazione, o se tollerino in silenzio lo sfregio delle loro campagne.

Chissà se nei programmi elettorali dei candidati sindaci e consiglieri comunali sarà affrontata la questione di degrado delle campagne e delle strade provinciali. Purtroppo, non basta più pulire le spiagge o la città, l'emergenza rifiuti è anche nelle campagne dei dintorni di Barletta. Quando vedo queste schifezze, ho la sensazione che l'educazione ambientale sia una battaglia persa.
6 fotoAmianto all'uscita Barletta Ovest
Amianto all'uscita Barletta OvestAmianto all'uscita Barletta OvestAmianto all'uscita Barletta OvestAmianto all'uscita Barletta OvestAmianto all'uscita Barletta OvestAmianto all'uscita Barletta Ovest
  • Ambiente
  • Amianto
  • Rifiuti illeciti o pericolosi
Altri contenuti a tema
I giovani scendono in piazza a Barletta per il Fridays For Future I giovani scendono in piazza a Barletta per il Fridays For Future «L'azione collettiva è l'unica risposta a questa crisi»
1 Dentiere e siringhe abbandonate come rifiuti nel Parco naturale dell'Ofanto Dentiere e siringhe abbandonate come rifiuti nel Parco naturale dell'Ofanto Ritrovati anche diversi documenti: indagini in corso
2 Un albero per ogni cittadino di Barletta: una petizione in città Un albero per ogni cittadino di Barletta: una petizione in città L'iniziativa del comitato “Alberi per la vita”: «Obiettivo è arrivare a 100mila entro il 2030»
1 «I roghi a Barletta sono un attentato alla salute dei cittadini» «I roghi a Barletta sono un attentato alla salute dei cittadini» Interviene l'assessore all'ambiente Anna Maria Riefolo: «Dobbiamo subito intervenire, coinvolgeremo forze dell'ordine e Prefettura»
Ipotesi dolosa nell'incendio di Barletta: rifiuti bruciati, fiamme e fumo nero Ipotesi dolosa nell'incendio di Barletta: rifiuti bruciati, fiamme e fumo nero Le forze dell'ordine sarebbero già in possesso di alcune immagini di videosorveglianza
1 Ancora polemiche sul Jova Beach Party a Barletta: allerta dei geologi Ancora polemiche sul Jova Beach Party a Barletta: allerta dei geologi Fiore (Sigea): «La spiaggia scelta per il concerto di Jovanotti a Barletta ha un grande valore in termini di biodiversità. Si potrebbe rischiare il danno ambientale»
"Spezza il retino", evento per sensibilizzare i bambini al rispetto degli animali marini "Spezza il retino", evento per sensibilizzare i bambini al rispetto degli animali marini Si terrà sabato mattina presso il lido Tropicana White Beach
Volontari dell’associazione Ekoclub puliscono la spiaggia di Ponente Volontari dell’associazione Ekoclub puliscono la spiaggia di Ponente Il fatto risale al 25 maggio nell’ambito della giornata ecologica
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.