Castello di Barletta
Castello di Barletta
Eventi

Sogno di Natale, il Castello di Barletta come luogo incantato

Anche quadri virtuali in 3D che immergeranno i più piccoli nel magico mondo natalizio

Elezioni Regionali 2020
Comincia oggi, sabato 14 dicembre, uno degli eventi più attesi di queste feste in città nell'ambito del cartellone allestito dall'Amministrazione comunale di Barletta con le associazioni culturali e di categoria. Si tratta del Sogno di Natale che, per due settimane, fino al 29 dicembre prossimo, trasformerà il castello, i suoi sotterranei e i giardini, in luoghi incantati e fantastici che trasporteranno i visitatori, grandi e bambini, in una dimensione fiabesca, nella quale potranno passeggiare in compagnia di Elfi, fate e personaggi delle favole lungo un percorso spettacolare con racconti di creature incantate che popoleranno questi luoghi. Lo spettacolo avrà inizio alle 18.

Nei sotterranei del Castello ci saranno i quadri virtuali in 3D immergeranno i più piccoli nel magico mondo natalizio attraverso il racconto della storia di Rudolph, la renna dal naso rosso. Il racconto verrà doppiato anche nella lingua dei segni. Poi incontreranno Mamma Natale che preparerà biscotti al profumo di pan di zenzero e scopriranno la camera da letto di Babbo Natale, con il suo letto gigante. In un allegro Ufficio Postale potranno far timbrare e imbucare la letterina per il Babbo, preparata insieme agli elfi che terranno dei laboratori creativi nei quali realizzare anche lavoretti natalizi secondo il metodo Montessori; Il viedomapping in 3D, sulla facciata della piazza d'armi, li trasporterà al Polo Nord, per assistere al racconto originale ed esclusivo della storia di Natale. Anche questo racconto sarà doppiato nella lingua dei segni. Nella piazza D'armi sarà allestito anche un mercatino natalizio in stile nordico con zucchero filato, caramelle, popcorn, torrone, cioccolato, ma anche artigianato e prodotti realizzati con carta riciclata e tanto altro. Incontreranno i personaggi Disney preferiti, faranno tante foto con loro, con Babbo Natale e con gli Elfi. Entreranno in luoghi senza tempo, con scenografie e giochi di luce mozzafiato e prendere parte a divertenti animazioni. Orari di apertura, dal lunedì al venerdì dalle 17.00 alle 21.00; sabato e domenica dalle 10 alle 21.

Proseguono, intanto, tutti gli altri eventi del ricco cartellone natalizio a Barletta. Spettacoli itineranti lungo le strade dello shopping cittadino, animazione per i bambini, la ruota panoramica, le attività del Villaggio di Babbo Natale, i concerti e le iniziative di beneficenza. Si ricorda che il programma allestito per le feste è stato realizzato dall'Amministrazione comunale, Assessorato alle attività produttive, in collaborazione con Confesercenti, Confcommercio, Strade dello Shopping, Visual Magic Effect, Next Generation, Fiof.
  • Castello di Barletta
  • Santo Natale
Altri contenuti a tema
1 Conseguenze del maltempo, chiusi i giardini del castello di Barletta Conseguenze del maltempo, chiusi i giardini del castello di Barletta Il sindaco ha disposto divieto di balneazione a ridosso del Canale H
Castello di Barletta, riapertura al pubblico dal 1° luglio Castello di Barletta, riapertura al pubblico dal 1° luglio Resta sospeso l'ingresso gratuito nella prima domenica del mese
Museo civico del Castello di Barletta, dal 2 giugno la riapertura Museo civico del Castello di Barletta, dal 2 giugno la riapertura La pinacoteca invece riaprirà dopo il disallestimento della mostra su Boldini
Polo museale di Barletta, «bello e impossibile dopo il lockdown» Polo museale di Barletta, «bello e impossibile dopo il lockdown» Un approfondimento a firma del giornalista Nino Vinella
3 "Praefectus fabrum", una fortezza moderna da Barletta a New York "Praefectus fabrum", una fortezza moderna da Barletta a New York La fortezza di Barletta in una rete culturale internazionale: il progetto dell'architetto Massimiliano Cafagna e della dottoressa in storia dell’arte Simona Falcetta
I silos di Barletta: "Utensili senza storia o simboli di un futuro possibile?" I silos di Barletta: "Utensili senza storia o simboli di un futuro possibile?" Come i silos, il castello di Barletta nasce con quella stessa impressione di "fortezza"
I "gemelli" del Castello di Barletta, un viaggio tra le fortezze I "gemelli" del Castello di Barletta, un viaggio tra le fortezze L'idea di dare origine a un gemellaggio con il patrocinio dei comuni legittimerebbe operazioni artistiche ed eventi itineranti
"Colui che ci salverà", l'opera dell'artista barlettano approdata nel Tevere "Colui che ci salverà", l'opera dell'artista barlettano approdata nel Tevere "Salvato" nel Tevere il Salvatore
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.