Ombrellone
Ombrellone
Scuola e Lavoro

Sanzioni più leggere per i lidi balneari? Intervengono Manocchio e Antonucci

Per Filcams e Cgil Bat «monetizzazione del lavoro nero»

"Praticamente è come se l'ultimo consiglio regionale pugliese avesse deciso di liberalizzare il lavoro nero". Duro il commento del segretario generale della Cgil Bat, Luigi Antonucci e del segretario generale della Filcams Cgil Bat, Mary Manocchio all'approvazione da parte dell'assise di via Capruzzi della proposta di legge riguardante alcune modifiche al Piano delle coste del 2006 che prevedere, tra le altre cose, anche la depenalizzazione delle violazioni commesse dagli operatori balneari. "Le eventuali inosservanze degli obblighi potrebbero riguardare anche il tema del lavoro e cioè, avere un dipendente in parte 'a nero' potrà costare al massimo una sanzione amministrativa e non la decadenza della concessione".

"Si tratta addirittura di un peggioramento del peggior Jobs act che già da solo precarizza il lavoro. In Puglia, dunque, dall'altro ieri l'inosservanza delle norme previste dai contratti nazionali di categoria vale come una semplice multa: già i controlli sono pochissimi, se e quando vengono effettuati poi i gestori degli stabilimenti balneari se la possono cavare pagando una semplice sanzione siamo davvero di fronte alla liberalizzazione dell'irregolarità sul tema dell'occupazione in questo comparto".

"È incredibile constatare come parte della maggioranza e dell'opposizione si siano trovate assolutamente d'accordo nell'approvare questo disegno di legge che tiene contente evidentemente le lobby trascurando i diritti dei lavoratori. A loro chi ci pensa? Noi – concludono Manocchio e Antonucci – garantiamo sin da subito che metteremo in atto tutte le azioni per contrastare questo ulteriore attacco alla dignità dei lavoratori".
  • Cgil
  • Lidi estivi
  • sanzioni
  • Filcams
Altri contenuti a tema
Sanità service e internalizzazioni, la Fp Cgil Bat manifesta davanti alla sede della Asl Sanità service e internalizzazioni, la Fp Cgil Bat manifesta davanti alla sede della Asl Appuntamento ad Andria il 17 maggio. Ileana Remini: “Gli impegni non possono essere disattesi, servono risposte certe subito”
Pescherecci ormeggiati nel porto di Barletta: «Non conviene uscire in mare» Pescherecci ormeggiati nel porto di Barletta: «Non conviene uscire in mare» Il caro carburante ferma la pesca, interviene Flai Cgil Bat
Anche la Cgil Bat in piazza a Barletta contro la guerra in Ucraina Anche la Cgil Bat in piazza a Barletta contro la guerra in Ucraina La sigla sindacale si associa all'iniziativa delle associazioni
Pace in Ucraina, mobilitazione regionale: oggi a Barletta in Piazza Prefettura Pace in Ucraina, mobilitazione regionale: oggi a Barletta in Piazza Prefettura Gesmundo (CGIL Puglia): «Serve un impegno serio delle istituzioni per far cessare questo conflitto»
Oss e precari della sanità, domani la Fp Cgil Bat in sit in davanti al Consiglio regionale Oss e precari della sanità, domani la Fp Cgil Bat in sit in davanti al Consiglio regionale Il 22 febbraio, a partire dalle ore 10, in via Gentile a Bari manifestazione delle lavoratici e lavoratori del settore per la stabilizzazione
Michele Valente è il nuovo segretario generale della Cgil Bat Michele Valente è il nuovo segretario generale della Cgil Bat Eletto ieri pomeriggio dall'Assemblea Generale con il 98% dei voti
Pnrr e fondi strutturali, Fp e Cgil Bat: «Per rispondere in modo adeguato, servono le risorse umane» Pnrr e fondi strutturali, Fp e Cgil Bat: «Per rispondere in modo adeguato, servono le risorse umane» Remini e D’Alberto tornano sul rischio che alcune amministrazioni non siano in grado di partecipare ai bandi privando le comunità di servizi essenziali
Tutte le attività del Partenariato Economico e Sociale  della Provincia Tutte le attività del Partenariato Economico e Sociale della Provincia Nota di sintesi delle attività svolte da luglio 2019 a gennaio 2022
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.