San Procopio
San Procopio
Politica

San Procopio, Barletta Cinque Stelle denuncia il "business" dei rifiuti

«La ricaduta economica sulla città di Barletta è assolutamente improduttiva»

«"Salus populi suprema lex esto - la salute del popolo sia la suprema delle leggi", sentenziava Cicerone. Ma per i cittadini che risiedono nei pressi dell'ospedale Dimiccoli fino all'inizio di via vecchia Minervino l'aforisma di Cicerone ha il sapore amaro della beffa, infatti già da mesi rilevano e denunciano un consistente incremento del traffico di mezzi pesanti che da controlli effettuati lo scorso Agosto risultano essere diretti alla discarica di San Procopio». A denunciare la situazione è Brigida Cervello del gruppo Barletta Cinque Stelle.

«Si tratta di mezzi che trasportano rifiuti speciali non pericolosi e rifiuti pericolosi contenenti amianto in matrice compatta, che per effetto dell' AIA (autorizzazione integrata ambientale) rilasciata già nel 2008 dalla Provincia di Bari, vengono sversati ormai dal 2014 nella discarica. Al riscontro di un nostro sopralluogo lungo il perimetro risulta che sul fondo della discarica sono stati sversati materiali di colore blu proprio in prossimità della recinzione che separa il sito da fondi agricoli coltivati, vale a dire che il monito di Cicerone è rimasto lettera morta. A tal proposito, pertanto, sollecitiamo gli organi competenti ad effettuare le opportune verifiche del caso.

Non tralasciando l'impatto ambientale della discarica di San Procopio ubicata a pochi chilometri da Parco degli Ulivi, attigua a Montaltino e alla strada dell'Olio Extravergine (percorso eno-gastronomico per la promozione del territorio) l'interrogativo che i nostri amministratori a qualsiasi livello dovrebbero porsi, pur se tardivamente, è se ritengono strategico dal punto di vista economico, che Barletta ospiti sul proprio territorio il business dei rifiuti su così larga scala. La discarica, infatti, presenta un'estensione complessiva di ben 32538 mq.

Da verifiche ci risulta che la discarica di San Procopio in termini di ricaduta economica sulla città di Barletta è assolutamente improduttiva, ovvero non crea posti di lavoro, nè genera valore per l'indotto, senza considerare che la proprietà così come anche la gestione fanno riferimento a capitali e sedi legali extra cittadine. In sintesi: ai barlettani i rifiuti, ai grandi investitori il business… e la politica sta a guardare».


  • Discarica di San Procopio
  • Barletta Cinque Stelle
Altri contenuti a tema
1 Il Comune di Barletta conferma il "no" all'ampiamento della discarica Il Comune di Barletta conferma il "no" all'ampiamento della discarica La delibera del commissario straordinario Alecci dopo il recente dibattito su San Procopio
Discarica San Procopio, il Comitato OAP si rivolge a Lodispoto Discarica San Procopio, il Comitato OAP si rivolge a Lodispoto Una lunga lettera indirizzata al presidente della provincia in seguito alla proposta di ampliamento
Ampliamento discarica San Procopio, il Collettivo Exit dice no Ampliamento discarica San Procopio, il Collettivo Exit dice no Preoccupazione per i rischi ambientali, la posizione del movimento cittadino
1 San Procopio, Barletta dice "No" all'ampliamento della discarica San Procopio, Barletta dice "No" all'ampliamento della discarica Cannito: «Chiediamo al presidente della provincia di schierarsi con noi»
No della Giunta di Barletta all'ampliamento della discarica di San Procopio No della Giunta di Barletta all'ampliamento della discarica di San Procopio Ribadito il parere contrario dopo un refuso nella procedura a livello provinciale
Ampliamento discarica a San Procopio, il Comune di Barletta dice «No» Ampliamento discarica a San Procopio, il Comune di Barletta dice «No» «Risulta in contrasto con l'interesse di prevenire e scongiurare qualsiasi forma di inquinamento ambientale»
Movimento 10 Stelle? Due (quasi) candidati per Barletta Movimento 10 Stelle? Due (quasi) candidati per Barletta In attesa del responso ufficiale, il posto è conteso da Michelangelo Filannino e Michele Tedeschi
Barletta Cinque Stelle, partecipare è «il nostro impegno costante» Barletta Cinque Stelle, partecipare è «il nostro impegno costante» La riflessione di Michele Tedeschi: «Occorre agire senza condizionamenti»
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.