Saldi
Saldi
Associazioni

Saldi invernali 2017, la confusione regna sovrana

Montaruli: «La Regione continua a commettere errori»

In Puglia l'anno non poteva che finire con le polemiche e questa volta al centro del contenzioso c'è la questione saldi invernali 2017. La Regione Puglia, infatti, ha inteso modificare la previgente disposizione regolamentare pubblicando sul B.U.R.P. n. 119 del 19-10-2016 l'ennesimo REGOLAMENTO REGIONALE, il n. 10 del 18 ottobre 2016. In particolare la questione riguarda le vendite di fine stagione o saldi di cui all'Art. 4 del medesimo Regolamento il quale prevede che per l'inverno 2017 essi comincino il primo giorno feriale antecedente l'Epifania (dunque il giorno giovedì 5 gennaio 2017) e durino per la durata di trenta giorni quindi non più saldi fino al 28 febbraio, come da tradizione, ma solo per trenta giorni quindi fino a venerdì 3 febbraio 2017.

Una decisione unilaterale della Regione che non trova spiegazione alcuna posto che si è levata altissima la protesta dei commercianti i quali non condividono questa scelta di modificare in modo così radicale la disposizione normativa stabilendo un periodo per nulla condiviso, senza alcuna consultazione né da parte della medesima Regione Puglia né tantomeno da parte di chi assurge al ruolo di voler rappresentare gli interessi diffusi degli esercenti che evidentemente negano tale rappresentanza prendendone apertamente le distanze ormai da anni.

Al coro dei NO si aggiunge la voce autorevole dell'Associazione di Categoria UNIMPRESA, esclusa ingiustificatamente dal tavolo di concertazione regionale per il sol fatto di avere opinioni diverse e di voler affermare i principi di condivisione e di concertazione diffusa. Proprio il presidente dell'Associazione di Categoria e Rappresentante di Settore Bari e Bat, Savino Montaruli, ha commentato la decisione della Regione affermando: "dopo il pastrocchio fatto con il Codice del Commercio giudicato addirittura illegittimo dalla Corte Costituzionale; dopo l'altro pastrocchio con la Direttiva Bolkestein mediante il recepimento di disposizioni giudicate illegittime dal Garante della Concorrenza la Regione persevera nel voler a tutti i costi distinguersi per provvedimenti non condivisi. Come Associazione di Categoria abbiamo sollecitato da anni la liberalizzazione della disciplina dei saldi o comunque la loro rimodulazione secondo esigenze ed aspettative dei commercianti ma anche dei consumatori che sono l'esatto opposto delle decisioni regionali. Spero che l'Assessore Capone la capisca una volta per tutte che così non può continuare ad andare avanti e che prima o poi dovrà aprirsi al confronto negato. La Regione Puglia chiarisca immediatamente la situazione e affermi i principi sanciti dalla legge e dalla Costituzione italiana facendo si che un minimo di certezze venga affermato anche nei confronti dei comuni disorientati."
  • Saldi
  • Unimpresa
Altri contenuti a tema
Saldi in Puglia e nella Bat, Montaruli : «Non saranno saldi di gioia» Saldi in Puglia e nella Bat, Montaruli : «Non saranno saldi di gioia» Il presidente di UniPuglia: «Le due Associazioni di Categoria beneficiarie di prebende pubbliche non sono in grado di imporre alla Regione un cambio di rotta»
La giunta di Unimpresa nazionale risolve il rapporto associativo per Unimpresa Bat La giunta di Unimpresa nazionale risolve il rapporto associativo per Unimpresa Bat «Savino Montaruli e/o altri non potranno più parlare a nome e per conto di Unimpresa»
Fiamme ai danni di una pizzeria, «Barletta non merita questa violenza» Fiamme ai danni di una pizzeria, «Barletta non merita questa violenza» Unibat: «Vicini all’imprenditore, situazione delicatissima per la sicurezza»
Chiusure domenicali di negozi e ipermercati, il parere di Unimpresa Bat Chiusure domenicali di negozi e ipermercati, il parere di Unimpresa Bat «Per i piccoli commercianti cambia poco, per la grande distribuzione sarà il tracollo»
I saldi invernali arrivano al Puglia Outlet Village di Molfetta I saldi invernali arrivano al Puglia Outlet Village di Molfetta La Land of Fashion pugliese pronta ad accogliere tantissimi clienti con sconti eccezionali
Aperture festive dei negozi, il punto di Unimpresa Bat Aperture festive dei negozi, il punto di Unimpresa Bat Montaruli: «Il governo affronta il tema con un approccio sbagliato»
Rilancio di Barletta tra commercio e turismo: lettera al nuovo sindaco Rilancio di Barletta tra commercio e turismo: lettera al nuovo sindaco La riflessione congiunta di Assoimprese, Unimpresa e Comitato Italiano Pro Canne della Battaglia
A Pasqua e Pasquetta negozi chiusi nella provincia di Barletta-Andria-Trani A Pasqua e Pasquetta negozi chiusi nella provincia di Barletta-Andria-Trani La soddisfazione di Savino Montaruli, presidente Unimpresa
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.