Ciliegie
Ciliegie
Territorio

Rilanciare le ciliegie: anche la Puglia nel programma

Puglia, Emilia Romagna e Trentino Alto Adige, insieme rappresentano l’80% della produzione di ciliegie di qualità in Italia

«Si terrà giovedì 29 settembre 2022, alle ore 12.00, nella sede dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Puglia a Bari (L.re N. Sauro 45-47), la conferenza stampa di presentazione del nuovo Contratto di filiera Ciliegio» è quanto ha annunciato la regione Puglia in merito alla produzione di ciliegie.

«Il Contratto ha l'obiettivo di realizzare un Programma integrato a carattere interprofessionale e di rilevanza nazionale che, partendo dalla produzione agricola, si sviluppi nei diversi segmenti della filiera in un ambito territoriale multiregionale. È stipulato tra il Ministero e il soggetto proponente. Sono tre le regioni coinvolte nel Contratto: Puglia, Emilia Romagna e Trentino Alto Adige che insieme rappresentano l'80% della produzione di ciliegie di qualità in Italia.

Il nuovo accordo di filiera ha lo scopo di rilanciare la cerasicoltura italiana, per ristrutturare gli impianti di produzione, per ammodernare le strutture di lavorazione, per promuovere i marchi, per effettuare ricerca mirata e, in sintesi, per dare il giusto valore a tutti i componenti della filiera.
Parteciperanno alla conferenza stampa l'assessore all'Agricoltura della Regione Puglia, Donato Pentassuglia, il direttore del Dipartimento regionale Agricoltura, Gianluca Nardone, il presidente Confagricoltura Bari, Massimiliano Del Core, il vicedirettore Confagricoltura Bari, Gianni Porcelli, il presidente CIA Puglia, Gennaro Sicolo, il presidente Copagri Puglia, Michele Palermo, il presidente Fedagri Confcooperative Puglia, Vincenzo Patruno.

Saranno collegati in videoconferenza: l'assessore Regionale Agricoltura dell'Emilia Romagna, Alessio Mammi, il dirigente Generale del Dipartimento Agricoltura Provincia di Trento, Romano Masè, il presidente del Consorzio della Ciliegia della Susina e della Frutta Tipica di Vignola, Andrea Bernardi, il direttore Consorzio Melinda sca, Paolo Gerevini, e il direttore del Consorzio Ciliegia di Vignola Igp, Walter Monari».




  • Regione Puglia
Altri contenuti a tema
Turismo sostenibile: il progetto per nuovi cammini in Puglia Turismo sostenibile: il progetto per nuovi cammini in Puglia «Quasi la metà degli italiani desidera vivere esperienze di turismo lento a contatto con la natura»
Il provvedimento della Regione Puglia per le micro, piccole e medie imprese Il provvedimento della Regione Puglia per le micro, piccole e medie imprese Sospesi fino a giugno 2023 i mutui concessi su alcuni strumenti di ingegneria finanziaria
Prorogata la domanda per i Buoni servizio disabili e anziani 2022/2023 Prorogata la domanda per i Buoni servizio disabili e anziani 2022/2023 La presentazione della domanda e l’abbinamento del buono servizio si effettua esclusivamente on-line
Avviso Regione Puglia per la promozione dell'attività sportiva Avviso Regione Puglia per la promozione dell'attività sportiva Si invitano le associazioni a voler presentare la propria candidatura
Covid in Puglia, quasi 9 mila decessi dall'inizio dell'emergenza Covid in Puglia, quasi 9 mila decessi dall'inizio dell'emergenza Poco più di 21 mila gli attualmente positivi
Covid in Puglia, la pressione sulle strutture ospedaliere tende ad attenuarsi Covid in Puglia, la pressione sulle strutture ospedaliere tende ad attenuarsi Il tasso di positività sui nuovi test resta di poco inferiore al 15%
Covid in Puglia, dati stabili Covid in Puglia, dati stabili Restano di poco superiori ai 30 mila gli attualmente positivi
Covid in Puglia, diminuisce il numero dei ricoverati Covid in Puglia, diminuisce il numero dei ricoverati Quasi il 15% di positività ai test nelle ultime ore
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.