Rapinatore
Rapinatore
Cronaca

Ricercato da inizio febbraio dopo una rapina, si costituisce

Un 29enne barlettano aveva derubato un passante con l'aiuto di due complici. Refurtiva di 500 euro, identificati grazie all'auto usata per la fuga

Aveva rapinato con l'aiuto di due complici un passante del suo portafogli, con all'interno 500 euro in contanti, a inizio febbraio. Gli altri due colpevoli furono subito arrestati in flagranza di reato, mentre il terzo componente della "banda", che aveva evaso la cattura, si è costituito nella giornata di ieri presso il Commissariato di Polizia di Barletta. Salvatore Santeramo, 29 anni, pregiudicato, dovrà ora rispondere alle accusa formulate nei suoi confronti da Antonio Savasta, sostituto procuratore del Tribunale di Trani: si sarebbe macchiato del reato di rapina aggravata.

I tre (Santeramo e i suoi due complici, il 21enne Francesco Ficarelli e il 29enne Raffaele Sardaro), armati di pistola e incappucciati, avrebbero aggredito un uomo di 31 anni mentre passeggiava per strada, obbligandolo a consegnar loro il portafogli contenente 500 euro. I ladri presero poi la via della fuga a bordo di una Lancia "Y", presto individuata dai Carabinieri, che all'interno della vettura hanno poi rinvenuto la refurtiva e una pistola calibro 8 salve modificata e pronta a sparare: Ficarelli e Sardaro furono subito tratti in arresto, mentre Santeramo, già noto alle forze dell'ordine, fu solo identificato. Ieri, sentendosi evidentemente braccato dai Carabinieri, ha deciso di costituirsi.
  • Carabinieri
  • Arresto
  • Rapina
Altri contenuti a tema
1 Evasi dal carcere di Trani, preso alla periferia di Barletta uno dei due fuggitivi Evasi dal carcere di Trani, preso alla periferia di Barletta uno dei due fuggitivi Proseguono le ricerche da parte delle forze dell'ordine
Finto “maresciallo dei carabinieri”, ancora truffe per raggirare gli anziani Finto “maresciallo dei carabinieri”, ancora truffe per raggirare gli anziani I consigli dei Carabinieri del comando provinciale Bat per evitare di essere truffati dai malintenzionati
A Barletta diversi controlli dei Carabinieri del Comando provinciale BAT A Barletta diversi controlli dei Carabinieri del Comando provinciale BAT Servizi mirati per garantire la sicurezza stradale da parte dei militari dell’Arma
Carabinieri, intensificati i controlli del territorio dal Comando Provinciale Bat Carabinieri, intensificati i controlli del territorio dal Comando Provinciale Bat Un servizio a largo raggio con controlli a tappeto e perquisizioni per ricerca di armi e stupefacenti
Il Generale Del Monaco in visita alla compagnia Carabinieri di Barletta Il Generale Del Monaco in visita alla compagnia Carabinieri di Barletta Ad attenderlo nella caserma di via Pappalettere tutti i Comandanti delle Stazioni dipendente ed i militari in servizio a Barletta
Aggressione a due carabinieri a Bari, denunciata anche una barlettana Aggressione a due carabinieri a Bari, denunciata anche una barlettana La 43enne avrebbe aiutato i due aggressori nel tentativo di permettere loro la fuga
Truffa un'anziana a Barletta: arrestato 36enne Truffa un'anziana a Barletta: arrestato 36enne Si era finto il nipote della donna chiedendole un'ingente somma di denaro: tempestivo l'intervento dei Carabinieri
Pattugliamento dei Carabinieri in alta uniforme tra le strade di Barletta Pattugliamento dei Carabinieri in alta uniforme tra le strade di Barletta Un modo per rafforzare i controlli e avvicinare cittadini e bimbi incuriositi
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.