Rosa Cascella
Rosa Cascella
Politica

Razionalizzazione scolastica a Barletta, le domande di Rosa Cascella

La consigliera comunale presenta un'interrogazione su scelte e spese per una maggiore trasparenza

«Chiedo chiarimenti al Sindaco e assessori di competenza circa le scelte sulla razionalizzazione scolastica disposta dalla Giunta Comunale» questo l'oggetto di una interrogazione consiliare protocollata dalla consigliera Rosa Cascella in data 6 febbraio.

La Giunta, con D.G.M. n. 2004 del 26/11/2018, disponeva infatti, con effetto immediato, il trasferimento di 4 classi di scuola primaria dell'I.C. D'Azeglio-DeNittis, precedentemente ubicate in via Vitrani n. 2, a causa della chiusura del plesso principale, presso il plesso scolastico del Monastero Benedettine di San Ruggiero, con sede in via Cialdini; il trasferimento di 8 classi di scuola d'infanzia del III C. D. "Niccolò Fraggianni" ubicate precedentemente nei locali privati di via Rizzitelli per poter far fronte alla chiusura del plesso III C.D. di via Vitrani n. 2. Si evidenzia che «la chiusura di tali locali comporta per l'Ente un risparmio di spesa sui canoni di locazione, di circa € 600,00/mensili, ma ha comportato spese di traslochi e di manutenzione straordinaria del plesso scolastico del Monastero Benedettine di San Ruggiero che sarà lasciato a settembre quando, secondo le dichiarazioni degli stessi Sindaco e assessori, al plesso d'Azeglio saranno terminati i lavori di messa in sicurezza e torneranno disponibili 17 aule».

Alla luce di quanto in premessa la consigliera Cascella ha posto tre semplici quesiti al Sindaco, all'Assessore alle Manutenzioni e all'Assessore all'Istruzione: «A quanto ammonta la spesa di manutenzione straordinaria prevista per adeguare il plesso scolastico del Monastero Benedettine di San Ruggiero, con sede in via Cialdini e a quanto ammontano i costi di trasloco delle attività didattiche? In virtù di quale atto pubblicato in albo pretorio sono stati appaltati, aggiudicati e realizzati tali lavori di manutenzione straordinaria?» e infine, «Avendo dato inizio ai lavori di messa in sicurezza del plesso scolastico d'Azeglio ed avendo dichiarato che presumibilmente 17 aule dello stesso saranno agibili a partire da settembre 2019, è stata valutata la congruità economica di spesa pubblica per la manutenzione e trasloco in un plesso (plesso scolastico del Monastero Benedettine di San Ruggiero) che sarà utilizzato per circa metà anno scolastico a fronte di un risparmio di soli € 3.600 per le casse comunali? Non risulta chiaro l'ammontare della spesa poiché non si evince da nessun atto pubblicato in albo pretorio. In attesa di risposta, si chiede più trasparenza e contezza nell'utilizzo di fondi pubblici».
  • Scuola
  • Rosa Cascella
Altri contenuti a tema
Refezione scolastica, il Consiglio di Stato dà ragione al Comune di Barletta Refezione scolastica, il Consiglio di Stato dà ragione al Comune di Barletta Filcams e Cgil Bat: «Siamo soddisfatti, accolte nei fatti tutte le nostre perplessità e denunce»
Finanziamenti per strade e scuole della provincia Barletta-Andria-Trani Finanziamenti per strade e scuole della provincia Barletta-Andria-Trani In arrivo dal Governo 16 milioni annui fino al 2033
Iscrizioni per il prossimo anno scolastico, c’è tempo fino al 31 gennaio Iscrizioni per il prossimo anno scolastico, c’è tempo fino al 31 gennaio Obbligatorie le iscrizioni online per scuole primarie, medie e superiori
Da lunedì parte la razionalizzazione scolastica per alcune scuole di Barletta Da lunedì parte la razionalizzazione scolastica per alcune scuole di Barletta Quattro classi della scuola “D’Azeglio–De Nittis” al Monastero di San Ruggiero
Salone dello Studente 2018, Professione Militare risponde presente Salone dello Studente 2018, Professione Militare risponde presente Tre giorni di incontri e risposte a Bari, tra formazione professionale e sanità
Assistenza specialistica nelle scuole, servizio assente non solo a Barletta Assistenza specialistica nelle scuole, servizio assente non solo a Barletta L'Anmic lancia un appello ai genitori: «Inviateci la vostre segnalazioni»
Polivalente di Barletta, c'è un primo accordo fra Comune e Provincia Polivalente di Barletta, c'è un primo accordo fra Comune e Provincia Verranno risolte le problematiche più urgenti
2 Disabilità e assistenza specialistica, studenti di Barletta abbandonati dalla provincia Disabilità e assistenza specialistica, studenti di Barletta abbandonati dalla provincia L'appello dei genitori: «Troppe le difficoltà e le mancate risposte»
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.