Consiglieri comunali
Consiglieri comunali
Politica

Querelle palazzo Cantina della Sfida, parola al Movimento 5 Stelle

Per i consiglieri è il «naufragio dell'amministrazione Cannito»

Elezioni Regionali 2020
«Il naufragio dell'amministrazione Cannito», così i consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle Maria Angela Carone, Beppe Basile e Antonio Coriolano intitolano l'episodio che sta interessando le vicende del palazzo di via Cialdini, in cui è ubicata la Cantina della Sfida. Così commentano sui risvolti politici di questa querelle.

«Quello che è successo lunedì in Consiglio comunale sulla questione del Palazzo della Cantina della Disfida, fa capire quanto sia frammentata la maggioranza che dovrebbe governare la nostra città. Che un componente della Giunta ritenga di non dover comunicare ai suoi stessi colleghi di essere parte interessata in un atto che stavano votando la dice lunga sulla coesione delle forze politiche di maggioranza e sul rispetto che le stesse hanno nei confronti del sindaco, al quale è ormai abbondantemente sfuggito il controllo della situazione. Dirigenti che procedono senza alcun indirizzo politico salvo poi essere immotivatamente destituiti, screzi apertamente dichiarati, totale indecisione e grande confusione generale.

Questa volta solo grazie alle opposizioni, il Sindaco e la sua sgangherata maggioranza sono ritornati sui propri passi senza peraltro articolare risposte serie e credibili salvo trincerarsi dietro un improbabile "non sapevamo".

E' ormai evidente che il solo collante che tiene unita questa maggioranza è la necessità di arrivare alle elezioni regionali. Dopo arriverà la resa dei conti e, forse, la fine di questa agonia. Chiedere che questa non si protragga oltre è chiedere troppo a chi non sa nemmeno cosa accade sotto il proprio naso».
  • Movimento 5 stelle
Altri contenuti a tema
4 Immobile Cantina della Sfida, Di Bari (M5S): «Un'offesa alla dignità di Barletta» Immobile Cantina della Sfida, Di Bari (M5S): «Un'offesa alla dignità di Barletta» La consigliera regionale Grazia Di Bari interviene nella querelle: «Su queste cose gli assessori si dimettono o le giunte cadono»
3 Si salva il palazzo, ma trema la Giunta: amministrazione messa al bivio dalle opposizioni Si salva il palazzo, ma trema la Giunta: amministrazione messa al bivio dalle opposizioni Le opposizioni: «Se l'assessore ha informato la Giunta, il sindaco dovrebbe dimettersi. In caso contrario, il sindaco dovrebbe chiederne le dimissioni»
1 In Puglia è bufera politica sulla riapertura dal 18 maggio per parrucchieri ed estetisti In Puglia è bufera politica sulla riapertura dal 18 maggio per parrucchieri ed estetisti Forza Italia e M5S attaccano Emiliano, Boccia: «Monitorare i contagi»
1 Assembramento a Barletta, M5S Puglia: «Intervenga il Prefetto» Assembramento a Barletta, M5S Puglia: «Intervenga il Prefetto» La nota dei consiglieri regionali: «Nessuno è intervenuto per fermare l’assembramento e far rispettare le regole di distanziamento sociale»
1 Cava in località “Pozzelle” a Barletta, dall'errore al Consiglio comunale Cava in località “Pozzelle” a Barletta, dall'errore al Consiglio comunale I consiglieri M5S Barletta: «Se avessimo un Assessore all'Urbanistica ne avremmo chiesto le dimissioni per inerzia. Ma la delega è in capo al Sindaco. Tragga lui le conclusioni»
1 Spazzamento meccanizzato, M5S: «Disagi per i cittadini» Spazzamento meccanizzato, M5S: «Disagi per i cittadini» I portavoce 5 Stelle: «È l’ennesimo esempio di come l’Amministrazione Cannito ottenga il minimo risultato con il massimo sforzo»
1 Caritas di Barletta, M5S: «Tagliati i viveri senza giustificazioni» Caritas di Barletta, M5S: «Tagliati i viveri senza giustificazioni» «Peccato che in attesa di tutti i comodi della Giunta Cannito i pasti e i letti vanno garantiti»
Cambio in Giunta, M5S: «Fuori il fratello dentro la sorella: la famiglia è servita!» Cambio in Giunta, M5S: «Fuori il fratello dentro la sorella: la famiglia è servita!» «Il Sindaco pensa di poter sbeffeggiare le opposizioni e fare quello che gli pare con le Istituzioni!»
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.