Esami di stato
Esami di stato
Scuola e Lavoro

Prima prova di maturità 2013, le tracce di italiano: Magris, paesi Brics, rapimento Moro, società di massa

Gli studenti si cimentano con lo scritto d’italiano. Tracce uguali per tutti gli indirizzi, sei ore di tempo, quattro tipologie di scritto

Dopo la fatidica "notte prima degli esami" che, quest'anno più che mai, ha viaggiato soprattutto sui social network con emozioni e ansie condivise su Facebook, ecco che il conto alla rovescia è giunto al termine. Per gli studenti italiani gli esami di maturità 2013 cominciano questa mattina con lo scritto di italiano. Banchi già in ordine e docenti con gli occhi puntati per scrutare i più impavidi intenti a copiare, ma oggi sarà l'arte della penna a decidere il primo range di punteggio, per poi accedere alle prove successive dei prossimi giorni. Un esame bollente, viste le temperature, puntuale alle 8:30 per tutte le scuole d'Italia.

Ecco le tracce della prima prova di italiano, appena diffuse: "L'infinito viaggiare" di Claudio Magris, la vita non è solo competizione per il tema di attualità, Paesi in via di sviluppo, rapimento di Aldo Moro e omicidi politici, brani di Pasolini e Montale per la traccia su individuo e società di massa, ricerca sul cervello, "La rete della vita" del fisico viennese Capa, il tema socio-economico su Stato e democrazia.

Tema di attualità: è richiesto agli studenti di elaborare un testo relativo al concetto di vita non solo come competizione, ma anche come trionfo di cooperazione e creatività.

Tema storico: si chiede di argomentare sui paesi in via di sviluppo, i cosiddetti Brics (Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica) soffermandosi sulla storia di due di questi paesi.

Saggio storico-politico: nella forma di saggio breve o articolo di giornale, la traccia riguarda gli omicidi politici. Tra gli allegati, c'é un articolo del Corriere della Sera sui 55 giorni del rapimento Moro. Guardando all'Italia, si cita anche l'omicidio di Mussolini, mentre guardando all'estero si fa riferimento a quanto avvenuto nella ex Jugoslavia.

Saggio artistico-letterario: il saggio breve prevede una traccia su individuo e società di massa. Fra i brani offerti per realizzarla compaiono due autori italiani del '900, ovvero Pasolini e Montale, mentre le opere artistiche inserite negli allegati sono di Warhol e Guttuso.

Tema scientifico: «La ricerca deve scommettere sul cervello» cita il titolo della traccia che compare nella tipologia B di prova, quella che prevede la realizzazione di un saggio breve o articolo. Negli allegati c'é il riferimento al progetto "Brain" illustrato dal presidente degli Stati Uniti, Barack Obama.

Tema generale: si chiede di argomentare partendo da una frase del fisico viennese Fritjof Capra. Bisogna commentare una frase da uno scritto del 1997, "La rete della vita".

Tema socio-economico: Stato, mercato e democrazia, con testi di vari autori tra cui Krugman e Zingales.

Tracce uguali per tutti gli indirizzi, senza distinzioni tra licei e professionali. Sei ore di tempo per cimentarsi con le diverse metodologie di scritto: analisi del testo, articolo di giornale/saggio breve, tema di ordine storico, tema di ordine generale.

Ad affrontare gli esami di maturità oggi sono quasi 500 mila studenti, precisamente 491.491 ragazzi ammessi ufficialmente. Novità nelle valutazioni: entra in vigore quest'anno il cosiddetto "bonus maturità", ovvero da 1 a 10 punti attribuiti esclusivamente ai candidati che hanno ottenuto un voto finale almeno pari a 80 su 100. Riconfermato invece l'invio delle tracce tramite il "Plico telematico", non più attraverso fascicoli cartacei: la nuova procedura prevede che le tracce della prova di italiano e di quella di domani, specifica in base ai singoli indirizzi, già inviate telematicamente ad ogni istituto superiore nei giorni scorsi, siano decriptate con l'abbinamento di due password - una inviata alle scuole e conservata in cassaforte, l'altra diffusa la mattina stessa dal ministero - e poi stampate nelle copie necessarie.
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.