Movimento 5 Stelle
Movimento 5 Stelle
Politica

«Poltrone e città, artigiani della vergogna»

La nota del responsabile territoriale del Movimento 5 Stelle

«Vincere le elezioni è un conto, vincere le elezioni e amministrare bene una città un altro. E' questa la convinzione che abbiamo, da sempre, come Movimento 5 Stelle, ed è per questo che le nostre scelte in campagna elettorale sono sempre andate nella direzione di accettare sfide complesse, ma soprattutto oneste nei confronti dei cittadini barlettani». Così il responsabile territoriale del Movimento 5 Stelle, Luca Savella.

«Per la seconda volta il Sindaco Cannito, pur di vincere a tutti i costi le elezioni, ha messo insieme una squadra che nel giro di pochi mesi si è già sfaldata. Ed è così che protagonisti e comparse hanno dato vita ad uno spettacolo indecoroso fatto a colpi di comunicati, dimenticando Barletta e i suoi cittadini bistrattati per giochi di potere e meri interessi personali. Il Sindaco, anziché aprire un tavolo politico con la sua squadra, chiede aiuto prima al centrosinistra, poi ai vertici regionali dei partiti di destra che lo sostengono. Ma a Barletta l'aria è diversa. Ed è così infatti che gli attori protagonisti di questa pantomima, quelli che hanno il mal di pancia da mesi, interpretando la parte della Bella Addormentata nel Bosco, si svegliano dal torpore e presentano al Sindaco una lista di istanze: la Tari che aumenta, l'infinito cantiere dei lavori in via Andria, gli assessori scelti più per spartizione di poltrone che per competenza. Queste criticità sono state più volte denunciate dal Movimento 5 Stelle. Ovviamente il tutto, pare, si sia risolto sempre alla stessa maniera: qualche poltrona da dividersi, un paio di contentini dati in barba alla competenza richiesta, ai problemi ieri annunciati ed oggi magicamente dimenticati. Attori e comparse continuano ad interpretare il loro film, tra l'altro già visto, con soddisfazione. La "polvere" è finalmente sotto il tappeto. Tutto questo purtroppo a danno della nostra città … fino al prossimo mal di pancia».
  • Movimento 5 stelle
Altri contenuti a tema
PalaMarchiselli inagibile, interviene il Movimento 5 Stelle Barletta PalaMarchiselli inagibile, interviene il Movimento 5 Stelle Barletta «Riteniamo che i valori dello sport vadano tutelati e posti in cima all’agenda politica di qualsiasi formazione politica»
Movimento 5 Stelle Barletta: «L'autonomia territoriale spacca il nostro Paese» Movimento 5 Stelle Barletta: «L'autonomia territoriale spacca il nostro Paese» La nota del rappresentante del gruppo territoriale pentastellato Luca Savella
Movimento 5 Stelle, inaugurata la nuova sede di Barletta Movimento 5 Stelle, inaugurata la nuova sede di Barletta Il protavoce Savella: «vogliamo essere esempio virtuoso di cittadinanza attiva»
1 Gruppo Territoriale Movimento 5 Stelle, ecco la nuova sede Gruppo Territoriale Movimento 5 Stelle, ecco la nuova sede Appuntamento domenica in via Sant'Andrea 15
10 Cantieri via Andria e Via Veneto, il Movimento 5 Stelle: «Si allevino i disagi, il sindaco dia risposte concrete» Cantieri via Andria e Via Veneto, il Movimento 5 Stelle: «Si allevino i disagi, il sindaco dia risposte concrete» La nota del responsabile territoriale Luca Savella
Cantiere via Andria, il M5s: «Vicini ai residenti di via Romagnosi e delle zone limitrofe» Cantiere via Andria, il M5s: «Vicini ai residenti di via Romagnosi e delle zone limitrofe» La nota dei pentastellati
«Maggioranza a pezzi», interviene il Movimento 5 Stelle di Barletta «Maggioranza a pezzi», interviene il Movimento 5 Stelle di Barletta Gli esponenti commentano gli ultimi risvolti della crisi amministrativa
Dimissioni Cannito, il M5s: «Non siamo sorpresi, spettacolo indegno» Dimissioni Cannito, il M5s: «Non siamo sorpresi, spettacolo indegno» La nota dei pentastellati
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.