Castello di Barletta
Castello di Barletta
La città

Piano Sociale di Zona di Barletta, incontro pubblico nella sala rossa del castello

Appuntamento per il 3 giugno alle 12

È in programma alle ore 12 di giovedì 3 giugno 2021, presso la sala rossa del Castello, un incontro finalizzato alla riprogrammazione del quarto Piano Sociale di Zona dell'Ambito di Barletta, relativo al triennio 2018-2020, prorogato all'annualità 2021 dalla Regione Puglia. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare all'incontro di concertazione per dare il personale apporto alla programmazione dell'annualità 2021 del Piano Sociale che si articola secondo le seguenti priorità strategiche:
• garantire i servizi per la prima infanzia, i minori e le famiglie;
• contrastare le povertà con percorsi di inclusione attiva;
• promuovere la cultura dell'accoglienza e potenziare il welfare d'accesso;
• promuovere ed assicurare la presa in carico integrata delle disabilità e non autosufficienze;
• prevenire e contrastare il maltrattamento e la violenza.

Saranno presentate le azioni di concertazione finalizzate alla definizione e sottoscrizione del Piano Operativo per attuare le diverse tipologie di attività di supporto specialistico da progettare e realizzare in collaborazione con i soggetti del Terzo Settore, al fine di qualificare la fase di presa in carico in favore dei cittadini e delle cittadine ammessi alla misura regionale RED, con l'intento di accrescere l'efficacia dei percorsi di inclusione sociale e di contrasto alla povertà.

«Si tratta di una tappa davvero importante per quest'Amministrazione e per la città intera – commenta l'Assessore comunale alle Politiche Sociali Marianna Salvemini– in quanto con questo incontro pubblico, finalmente in presenza, si intende dar voce alle esigenze dei cittadini per poter rispondere in modo ancora più efficace ai bisogni espressi dalla comunità, lavorando con la professionalità e la serietà che contraddistinguono questo Settore».
  • Castello di Barletta
Altri contenuti a tema
1 Vicenda Lidl, arriva l'annullamento in autotutela dal Comune di Barletta Vicenda Lidl, arriva l'annullamento in autotutela dal Comune di Barletta Ritirato il provvedimento autorizzativo unico
Vicenda Lidl, quel terreno potrebbe essere del Comune di Barletta già dagli anni ‘70 Vicenda Lidl, quel terreno potrebbe essere del Comune di Barletta già dagli anni ‘70 Il ricorso inoltrato al Presidente della Repubblica porta alla luce nuove anomalie
Vicenda Lidl, il Comune di Barletta ritira in autotutela il permesso di costruire Vicenda Lidl, il Comune di Barletta ritira in autotutela il permesso di costruire Con la società era in corso una trattativa di perequazione
Concerto dell'Aurora al castello di Barletta Concerto dell'Aurora al castello di Barletta Appuntamento all'alba del 21 giugno
Lidl, poi un teatro accanto al castello di Barletta: «Ma quale rigenerazione urbana» Lidl, poi un teatro accanto al castello di Barletta: «Ma quale rigenerazione urbana» L'intervento dell'associazione Italia Nostra
Il comune di Barletta adesso vuole un teatro all'aperto accanto al castello Il comune di Barletta adesso vuole un teatro all'aperto accanto al castello Una delibera di giunta rivela la candidatura del progetto da un milione di euro
Quel terreno ai piedi del castello di Barletta, Azzurra Pelle: «Vicenda ancora da chiarire» Quel terreno ai piedi del castello di Barletta, Azzurra Pelle: «Vicenda ancora da chiarire» L’ex assessora all’urbanistica ribadisce l’importanza di arrivare al Pug e ripercorre alcuni passaggi della faccenda
Perché la vicenda del supermercato Lidl ai piedi del castello di Barletta è ancora aperta Perché la vicenda del supermercato Lidl ai piedi del castello di Barletta è ancora aperta I fatti dal 1986 ad oggi e i tanti nodi da sciogliere
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.